Una guida per principianti ai chakra

È un peccato che i nostri problemi non restino indietro con le nostre scarpe quando entriamo nello studio di yoga. Troppo spesso, ci sentiamo sopraffatti dalla preoccupazione o ostacolati da un conflitto di relazione o bisognosi di una sferzata di energia. Ma la classe giusta può farci sentire più lucidi, leggeri e riposati. Credito i poteri anti-stress di un buon allenamento? Sicuro. Ma gli antichi yogi, e molti insegnanti oggi, attribuiscono questo anche al modo unico in cui le posizioni yoga e il movimento del respiro bloccano il prana (forza vitale) attraverso il corpo sottile.

Secondo la tradizione yoga, il corpo sottile è una parte di te che non puoi vedere o toccare: è lì che scorre la tua energia, motivo per cui viene anche definito corpo energetico. Ci sono sette punti chiave nel corpo sottile che si pensa siano vortici di energia, noti come chakra. Quando l'energia viene bloccata in un chakra, innesca squilibri fisici, mentali o emotivi che si manifestano in sintomi come ansia, letargia o cattiva digestione. Una pratica di asana ben sintonizzata può liberare energia e stimolare un chakra squilibrato, aprendo la strada a quel meraviglioso cambiamento interiore per cui lo yoga è noto. Con solo un po 'di coaching, puoi attingere ai chakra come un modo potente per sfruttare e spostare la tua energia nella direzione in cui vuoi che vada.

Ascolta Wheels of Life: una guida per l'utente al sistema Chakra 

Inizia pensando ai chakra come un modello per la tua cura di te stesso e la tua pratica yoga come l'architetto che rende quel modello una realtà. Il modo più diretto per usare i chakra è imparare come ognuno di essi è associato a un elemento in natura. Come spiega Alan Finger, fondatore di ISHTA Yoga, i primi cinque chakra sono associati agli elementi fisici terra, acqua, fuoco, aria ed etere (o spazio). Si pensa che gli ultimi due chakra ci colleghino al di là del regno terrestre, quindi sono associati agli elementi della luce e dell'energia cosmica.

Una volta appreso l'elemento a cui è associato ogni chakra, puoi iniziare a scoprire come si sente quell'elemento nel tuo corpo. E pensare al tuo corpo in questi termini simbolici può aiutarti ad accedere a nuove riserve di energia con le pratiche dettagliate in queste pagine. Ad esempio, il chakra della radice è associato alla terra. Quando è in equilibrio, ci sentiamo forti e radicati; quando è fuori equilibrio, possiamo sentirci sradicati e insicuri. Oppure prendi il chakra pelvico, che è associato all'acqua. Quando è in equilibrio, ci sentiamo fluidi e come se i nostri succhi creativi scorressero. Quando non lo è, potremmo sentirci rigidi, asciutti o emotivamente fragili, come una pianta che non è stata annaffiata a sufficienza.

Prova il poster del grafico dei chakra 16 x 20

Per ristabilire l'equilibrio nei tuoi chakra, devi prima sintonizzarti su come ti senti, quindi capire quale chakra stimolare per contrastare lo squilibrio. Ad esempio, se ti senti a corto di energia, puoi fare pose che prendono di mira il chakra dell'ombelico per riaccendere il tuo fuoco interiore. Se ti senti ansioso e desideri ardentemente sentirti più radicato, scegli le pose per il chakra della radice terroso. Oppure, se cerchi più coraggio per dire la tua verità, le pose giuste possono aprire e stimolare il chakra della gola.

Gli effetti di una pratica basata sui chakra possono avere un effetto a catena tangibile e potenziante sulla tua vita. Jasmine Tarkeshi, insegnante di Vinyasa e cofondatrice del Laughing Lotus Yoga Center, dice che da quando è diventata una nuova mamma ha praticato più pratiche sui chakra della radice e l'effetto è palpabile. "Se mi sento frenetica, tengo le pose più a lungo per sentirmi più radicata e presente", dice. "Informa il resto della mia giornata al punto in cui forse non sto perdendo le chiavi così tanto o non sono così occupato o smemorato da saltare il pranzo. Se uso specificatamente le pose in medicina piuttosto che solo a casaccio, posso cambia davvero la mia giornata. "

Guarda il video sul flusso di bilanciamento dei chakra di 5 minuti>

Ciascuna delle pose che Tarkeshi raccomanda qui è progettata per affrontare un chakra corrispondente e i suoi problemi di vita associati. Puoi eseguire l'intera sequenza o concentrarti sulla posa o sulle pose che parlano di aree della tua vita che richiedono attenzione. Per un approccio più ristoratore e meditativo, prima chiudi gli occhi da seduto e immagina il colore associato al chakra che si irradia dalla posizione del chakra, mentre ripeti il ​​suono ad esso associato. E per aiutarti a concentrarti e approfondire ogni asana, prova a ripetere il suono del chakra associato mentre pratichi.

Ricorda, le modifiche al corpo sottile non possono essere toccate o misurate come faresti con la frequenza cardiaca o l'altezza. Devi fidarti della tua esperienza interiore per sentirli e riconoscere i loro benefici. Claire Missingham, un'insegnante di yoga vinyasa flow con sede a Londra, consiglia di provare pose basate sui chakra per quattro settimane e di tenere un diario di come ti senti dopo ogni pratica. Mantieni i tuoi appunti semplici e annota i cambiamenti che senti nella tua energia, come "mi ha calmato" o "mi ha aiutato a comunicare in modo più chiaro". Tenere traccia in questo modo potrebbe aiutarti a vedere come sintonizzarti sui chakra può aiutarti a cambiare più del tuo stato fisico.

Prova Elixir By Bita 7 Chakras Set

Muladhara (chakra della radice)

Elemento: Terra

Colore rosso

Suono: Lam

Tema della vita:

Il Muladhara governa i tuoi legami familiari e sentimenti di sopravvivenza, appartenenza e protezione. I tuoi primi ricordi sono archiviati qui, incluso se i tuoi bisogni di base sono stati soddisfatti o meno. Quando è bloccato o sbilanciato, puoi diventare bisognoso, avere una bassa autostima o avere comportamenti autodistruttivi. Quando Muladhara è in equilibrio, ti senti forte e fiducioso; puoi stare in piedi da solo e prenderti cura di te stesso.

Vrksasana (posizione dell'albero)

Stai in piedi con i piedi alla larghezza dei fianchi, creando una base stabile. Durante l'espirazione, ammorbidisci le ginocchia e rilascia il coccige mentre coinvolgi le cosce. Disegna la pianta del piede destro verso l'interno della coscia o del polpaccio sinistro; continua a far cadere il coccige e ad impegnare la coscia della gamba in piedi per mantenere l'allineamento stabile che avevi in ​​piedi su entrambi i piedi. Premi il piede sinistro mentre sollevi la sommità della testa. Mantieni la posizione per 5 respiri e cambia lato. Consenti alla gravità di radicarti, mentre noti come il prana si muove lungo la colonna vertebrale.

Vedi anche  Esercitazione sull'ottimizzazione dei chakra della radice

Svadhisthana (chakra sacrale o pelvico)

Elemento: acqua

Colore arancione

Suono: Yam

Tema della vita:

Questo chakra corrisponde ai tuoi organi riproduttivi e sessuali e rappresenta fluidità, creatività e fertilità. Puoi prendere un'interpretazione letterale di questo, o associare questo chakra al fatto che ti senti o meno meritevole di una vita piacevole, abbondante e creativa. Quando è fuori equilibrio, puoi sentirti emotivamente instabile, colpevole o duro con te stesso. Quando Svadhisthana è in equilibrio, ti senti creativo, positivo e ricettivo al cambiamento - come l'oceano e le sue maree, sei nel flusso.

Deviasana (Goddess Pose)

Allarga i piedi, gira le dita dei piedi e affonda i fianchi abbastanza da portare ogni ginocchio sopra la caviglia corrispondente. Metti le mani sulle cosce e tira verso il basso il coccige mentre il pube si solleva. Respirate profondamente e muovetevi da un lato all'altro, facendo oscillare il bacino avanti e indietro. Puoi piegarti e muovere le braccia da un lato all'altro tra i piedi. Il punto è godersi il movimento. Sentiti libero di sospirare o emettere suoni. Mantieni la posizione per 8-10 respiri. Aprendo i fianchi, attiri l'attenzione sugli organi riproduttivi; ondeggiando, riconosci il flusso e il riflusso della vita.

Vedi anche  Pratica di messa a punto del chakra sacrale

Manipura (chakra dell'ombelico)

Elemento: fuoco

Colore: giallo

Suono: Ram

Tema della vita:

Y S ei sentito l'espressione "sta lavorando al massimo." Quando il Manipura è in equilibrio, ti senti vivo e hai l'autostima e la sicurezza per agire ed essere produttivo. Quando è bloccato, ti manca il coraggio, hai una bassa autostima e ti senti stagnante e inerte. Lavorando su questo chakra, puoi risvegliare il tuo vero potere interiore personale e superare la tua paura di correre dei rischi.

Navasana (posa della barca)

Inizia seduto con le gambe davanti a te. Avvicina le ginocchia al petto, quindi afferra le ginocchia per sollevare i piedi dal pavimento e mantenere l'equilibrio sulle ossa sedute. Solleva il petto e abbassa le spalle. Sposta il peso in avanti verso la parte anteriore delle tue ossa sedute mentre tiri l'ombelico, impegnando gli addominali ed estendi le braccia in avanti e le gambe in Navasana. Mentre espiri, incrocia le braccia al petto e abbassa le gambe finché non sono a pochi centimetri da terra; inspira per tornare a Navasana. Ripeti 5 volte, quindi abbassati sulla schiena. La barca è una posa energizzante che accende i muscoli centrali, creando forza per la trasformazione.

Vedi anche  Pratica di messa a punto del chakra dell'ombelico

Anahata (chakra del cuore)

Elemento: aria

Colore: verde

Suono: Yam

Tema di vita:

Risvegliati al potere dell'amore incondizionato dentro di te attraverso la compassione, il perdono e l'accettazione. Quando il chakra del cuore è bloccato, diventi possessivo e codipendente e potresti formare relazioni disfunzionali. Puoi anche rimanere isolato per paura di essere rifiutato. Quando stimoli l'Anahata chakra, puoi guarire le ferite del passato riaprendo il tuo cuore, imparare ad amare incondizionatamente e formare relazioni sane.

Ustrasana (posa del cammello)

Vieni in ginocchio e siediti sui talloni. Unisci le tue mani al centro del tuo cuore. Piega le dita dei piedi e alzati per portare i fianchi sopra le ginocchia, assicurandoti che le ginocchia e le dita dei piedi siano alla larghezza delle anche. Posiziona i palmi delle mani sulla parte bassa della schiena con le dita rivolte verso l'alto e tira delicatamente il sacro verso il basso, mentre le ossa dei fianchi anteriori si sollevano. Tieni il mento rivolto verso il petto e inclinati all'indietro. Avvicinatevi le scapole l'una verso l'altra. Resta qui e respira, oppure prendi i talloni con le mani. La testa è l'ultima cosa da rilasciare, se è comoda. Dopo alcuni respiri, riporta le mani all'osso sacro e siediti sui talloni, riportando le mani alla preghiera e chinando la testa. Il cammello apre il centro del cuore. Prima di inarcare la schiena, considera di dedicare la postura a qualcuno per cui provi compassione.

Vedi anche  Esercitazione sull'ottimizzazione del chakra del cuore

Prova il braccialetto per aromaterapia Goddess Garden Chakra

Vishuddha (Chakra della gola)

Elemento: etere

Colore blu

Suono: Ham

Tema ascensore:

Quando Vishuddha è bloccato, potresti sentirti come se non riuscissi a trovare la tua voce o la tua verità. Potresti anche essere eccessivamente loquace e non ascoltare gli altri. Quando questo chakra è aperto e stimolato, la tua voce si muove nello spazio per aiutarti a comunicare le tue emozioni in modo sano. Diventi anche più bravo ad ascoltare gli altri e ad onorare le loro verità personali senza giudizio.

Salamba Sarvangasana (spalla supportata)

Sdraiati con le spalle appoggiate su una coperta piegata, la testa sul pavimento. Piega le ginocchia, solleva i fianchi, solleva le gambe sopra la testa e poi rilascia le dita dei piedi verso il pavimento oltre la sommità della testa. Metti le mani a metà schiena e solleva una gamba alla volta verso il cielo. Consenti al tuo sguardo di cadere verso il tuo cuore e ascolta il suono del tuo respiro. Sentiti libero di esprimerti unendo le piante dei piedi o abbassando una gamba alla volta verso il pavimento. Mantieni la posizione per un massimo di 2 minuti. Per rilasciare, abbassa entrambi i piedi sul pavimento sopra la testa, rilascia le mani sul pavimento e abbassa te stesso vertebra per vertebra. Liberare il collo e la colonna vertebrale e quindi rivolgere i sensi verso il respiro, ti consente di connetterti con il tuo ritmo.

Vedi anche  Pratica di messa a punto del chakra della gola

Anja (chakra del terzo occhio)

Elemento: leggero

Colore: indaco

Suono: OM

Tema della vita:

Questo chakra è associato alla tua intuizione, o sesto senso, e governa il modo in cui funzionano gli altri chakra. Quando Ajna funziona bene, hai intuizione e ti fidi della tua saggezza interiore per affrontare le sfide e le scelte della vita. Quando è bloccato, ti senti chiuso, troppo attaccato alla logica, diffidente e cinico. Lavorare sul sesto chakra apre la tua mente a un quadro più ampio e prospettive diverse, e ti aiuta a ricevere la saggezza che non può essere vista o udita dai sensi ordinari.

Sukhasana (Easy Pose)

Vieni a sederti. Piega un tallone verso l'inguine e poi l'altro. Se le tue ginocchia non sono più basse dei fianchi, siediti su una coperta piegata. Porta i palmi l'uno verso l'altro, toccando le punte delle dita opposte in Hakini Mudra. Per 10 respiri, chiudi gli occhi, poniti una domanda e concentrati sul suono del tuo respiro, posizionando la punta della lingua sul tetto della bocca mentre inspiri e rilassandola mentre espiri. Rilascia il dorso delle mani sulle ginocchia e vedi se percepisci una risposta. Rimani qui fino a 5 minuti. Hakini Mudra è noto per aumentare il potere di concentrazione e in questa posa puoi accedere facilmente a una concentrazione calma.

Vedi anche  Pratica di messa a punto del chakra del terzo occhio

Sahasrara (chakra della corona)

Elemento: energia cosmica

Colore: viola o bianco

Suono: OM

Tema della vita:

Il chakra della corona si collega alla bellezza stessa e al regno spirituale. Ti aiuta a capire chi sei oltre il tuo sé fisico, che sei un essere spirituale che sta vivendo un'esperienza umana. Non si trova nel corpo ma in realtà si libra sopra la sommità della testa. Quando è chiuso, pensi che la felicità possa venire solo dall'esterno e soffri. Lavorare su questo chakra ti aiuta a sentirti libero in ogni situazione.

Savasana (posizione del cadavere)

Assicurati di essere al caldo e a tuo agio e sdraiati sulla schiena. Puoi coprirti con una coperta, coprirti gli occhi con un cuscino per gli occhi o posizionare una coperta arrotolata sotto le ginocchia o la testa. Apri le gambe alla larghezza delle anche e rilascia le braccia lungo i fianchi con i palmi rivolti verso l'alto. Fai un respiro profondo e stringi forte ogni parte del corpo, sollevando la testa, le braccia e le gambe dal pavimento. Tieni la posizione per un momento e lascia andare tutto con una forte espirazione dalla bocca. Fallo più volte. Immagina un fiore di loto sulla sommità della tua testa. Con ogni inspirazione, immagina la luce divina che si riversa attraverso il fiore e, ad ogni espirazione, lascia andare tutto ciò che ti lega al passato. Rimani per 5-20 minuti, poi riporta lentamente la tua consapevolezza al respiro,e muovi le dita delle mani e dei piedi per riconnetterti al tuo corpo fisico senza perdere la connessione con il tuo sé infinito.

Vedi anche o Pratica di messa a punto del chakra della corona

Tieni presente che forniamo in modo indipendente tutti i prodotti che presentiamo su yogajournal.com. Se acquisti dai link sul nostro sito, potremmo ricevere una commissione di affiliazione, che a sua volta supporta il nostro lavoro.

Raccomandato

Incenso che brucia? Potresti nuocere alla tua salute
Il tempo per riposare è adesso
Maestri influenti: 14 pionieri dello yoga occidentale