Una sequenza di yoga per aiutarti a bilanciare lo sforzo e la resa

La co-fondatrice di Yoga Journal Judith Hanson Lasater, PhD, e sua figlia, Lizzie Lasater, hanno collaborato con YJ per offrirti un corso online interattivo di sei settimane sullo Yoga Sutra di Patanjali. Attraverso lo studio di questo testo fondamentale, i Lasater, con più di 50 anni di esperienza di insegnamento combinata, ti supporteranno nell'approfondimento della tua pratica e nell'ampliamento della tua comprensione dello yoga.  Iscriviti ora  per un viaggio trasformativo per imparare, praticare e vivere il sutra.

Ci sentiamo tutti meglio dopo aver seguito un corso di yoga, ma trovare ispirazione sul tappetino quando si pratica da soli può essere più difficile. Coltivare una pratica domestica richiede certamente impegno, ma richiede anche morbidezza, una qualità che ci spinge a lasciare andare il nostro attaccamento fisico, mentale ed emotivo, sia che si tratti di un desiderio di entrare in una certa posa o di una presa troppo stretta su un certo risultato che speriamo possa fornire la nostra pratica.

Nel suo classico Yoga Sutra, Patanjali fornisce alcuni versi che parlano direttamente di questi aspetti apparentemente opposti della nostra pratica yoga. Dopo aver definito lo yoga come "uno stato in cui le fluttuazioni della mente non sono più dominanti", afferma che la libertà da queste fluttuazioni deriva dalla "pratica coerente e dal distacco supremo". Questi due concetti guida - abhyasa (sforzo determinato, cioè pratica coerente) e vairagya (distacco) - possono diventare la chiave per notare e quindi rilasciare qualsiasi resistenza che potresti incontrare nello stabilire la tua pratica domestica. La seguente sequenza ti aiuterà a lavorare sia con abhyasa che con vairagya , esortandoti a onorare sia la forza che la resa, il coraggio e la calma.

Saluto verso l'alto in posizione di montagna

1/15

Raccomandato

Essere uno yogi ti rende un attivista politico (che ti piaccia o no)
3 modi per modificare la posizione dell'addome ruotato
Sequenza Yoga per il cambiamento: 5 passaggi per Parivrtta Paschimottanasana