Piano alimentare detox di 3 giorni

Extra: trova fantastiche ricette disintossicanti per questa dieta in Recipes That Cleanse. Leggi l'articolo completo, Energia rinnovabile, per conoscere il 3-Day Detox.

Una settimana prima della disintossicazione, osserva le tue abitudini alimentari. Potresti scrivere quello che mangi. Quindi scegli tre cose - caffeina, zucchero e cioccolato, per esempio - che vuoi evitare o limitare durante i giorni che precedono la disintossicazione. È anche importante sostituire le cose "cattive" con scelte più salutari; semplicemente rimuovere gli alimenti dalla tua dieta può farti sentire privato.

Per i tre giorni della disintossicazione, potresti mangiare solo cibi integrali, cereali, frutta e verdura e non ingerire stimolanti per dare una pausa al tuo corpo, rilassare il fegato, disintossicare i reni e le ghiandole surrenali e migliorare la digestione. Se mangi carne, potresti provare una dieta vegetariana o vegana per alcuni giorni. Se già mangi principalmente cibi integrali e hai una dieta equilibrata, forse vuoi muoverti nella direzione di mangiare meno cereali e fagioli e cenare invece solo con verdura, frutta e succhi.

In questa pagina c'è un piano di menu suggerito che chiunque può seguire. Prepara diverse porzioni di alcune zuppe e cereali, in modo da poter avere i pasti pronti. Le ricette per alcuni dei piatti citati possono essere trovate qui.

Mentre fai la pulizia, controlla il tuo livello di zucchero nel sangue. Mangiare o bere qualcosa ogni 90 minuti circa ti aiuterà a mantenere l'equilibrio e l'energia. Acqua con limone, tisana, acqua di cocco fresca e succo di erba di grano sono tutte buone opzioni.

Molte persone trovano una dieta più restrittiva facile da seguire per tre giorni. Alcuni addirittura lo mantengono per giorni o settimane. Poi, all'improvviso, succede qualcosa e c'è una voglia matta di grassi e dolci. Se noti che le voglie si insinuano, controlla con te stesso per vedere se le voglie sono legittime (il tuo corpo ha bisogno di più grassi) o sono semplicemente abituali. Chiediti: cosa ho imparato durante questa disintossicazione? Quali alimenti voglio incorporare nella mia vita quotidiana? Come posso soddisfare queste voglie in modo sano?

Giorno 1

Colazione: acqua con limone, quinoa cotta, olio di lino, noci o semi (per le proteine) e frutta secca non zuccherata.

Pranzo: tisane, kitchari, cavoli al vapore con salsa tahini al miso al limone.

Cena: mezzo melone o una ciotola di frutta mista, broccoli, cavoli, cipolle, ceci saltati in olio d'oliva, patata dolce al forno.

Giorno 2

Colazione: acqua con limone, frullato di frutta o una grande ciotola di frutta fresca con yogurt, semi di lino o canapa e spirulina.

Pranzo: insalata di verdure miste con barbabietola grattugiata o bollita e salsa tahini al miso al limone o olio di lino e aceto balsamico; quinoa avanzata condita con verdure crude tritate e olio di lino e aceto balsamico; stufato di fagioli neri.

Cena: zuppa di carote e zenzero, verdure primaverili al vapore con olio di lino, riso integrale, tisana.

3 ° giorno

Colazione: acqua con limone, kitchari avanzato, crauti.

Pranzo: Kombucha; patate dolci al forno avanzate, schiacciate; insalata mista con carote grattugiate, germogli e salsa tahini al miso al limone o olio di lino e aceto balsamico; avanzi di stufato di fagioli neri o zuppa di carote e zenzero.

Cena: verdure saltate in padella, riso integrale avanzato, tisana.

Spuntini? Ovviamente! Gustali tra i pasti o secondo necessità per stabilizzare gli zuccheri nel sangue: latte di mandorle, frutta fresca, frullato di frutta fatto in casa, barbabietole al forno, succhi di verdura, farina d'avena, carote crude, sedano, cetrioli, ravanelli, broccoli al vapore o altre verdure con olio di lino, insalate con condimento al limone e miso tahini.

Darshana Weill è il fondatore di fruitionhealth.com. È specializzata nell'aiutare le donne a coltivare una relazione più sana

al cibo e ai loro corpi.

Raccomandato

Piegamento in avanti dalla testa al ginocchio
13 ritiri di yoga che puoi effettivamente permetterti nel 2018
8 passaggi per padroneggiare e perfezionare la posa dell'albero