Steve Jobs ha studiato yoga

Il co-fondatore di Apple Steve Jobs sarà ricordato a lungo come un innovatore la cui visione ha cambiato il modo in cui interagiamo con il mondo attraverso la tecnologia. Ma quello che molte persone non sanno è che Jobs era guidato da un intenso interesse per la spiritualità e lo yoga.

Jobs, la cui vita è al centro di un nuovo film, era così appassionato della sua ricerca dell'autorealizzazione che quando morì nel 2011, agli ospiti del suo servizio funebre è stata data una copia del classico libro Autobiografia di uno Yogi di Paramahansa Yogananda , ha dichiarato Marc Benioff, CEO di SalesForce.com, in una recente intervista a CNET.com. Jobs ha letto il libro di Yogananda da adolescente e poi lo ha letto ancora e ancora per tutta la vita per trovare ispirazione, ha detto Benioff, che considerava Jobs un mentore. Il libro, che è necessario leggere in molti programmi di formazione per insegnanti di yoga, sollecita la pratica dell'auto-realizzazione e la meditazione Kriya Yoga.

Vedi anche Perché Paramahansa Yogananda era un uomo prima del suo tempo

Vedi anche Intro to Kriya Yoga

Jobs si recò anche in India quando era giovane per acquisire intuizioni spirituali. "Ha avuto l'incredibile consapevolezza che la sua intuizione era il suo più grande dono, e aveva bisogno di guardare il mondo da dentro e fuori", ha detto Benioff. "Steve era una persona molto spirituale. Per molti versi era un guru."

Raccomandato

Vipassana: una semplice meditazione consapevole
Usa Asana per aiutare a riprendersi da un raffreddore
Tutti sottosopra