Bikram Choudry

A tarda notte, Bikram Choudhury legge uno dei suoi tanti libri sul suo eroe, Subhash Chandra Bose, il combattente per la libertà indiano che ha fondato l'Esercito nazionale indiano. "È il più grande uomo di tutti i tempi nella storia del mondo", dice Choudhury. "I miei capelli si alzano quando parlo di lui."

Il racconto preferito di Choudhury della vita del rivoluzionario bengalese è The Springing Tiger di Hugh Toye . "Se qualcuno vuole sapere dell'India, dico loro di leggere questo libro", dice.

Choudhury, ideatore del popolare sistema di yoga che porta il suo nome di battesimo, chiama l'epica indù Mahabharata il suo libro preferito per tutta la vita. "Se non leggessi il Mahabharata quando ero bambino", riflette, "chi sa se sarei uno yogi o no?"

Bikram raccomanda anche i libri di Rabindranath Tagore, che molti descrivono come il più grande poeta indiano moderno e che secondo Choudhury scrisse "come un dio". Tagore è forse meglio conosciuto per Gitanjali , il libro di poesie di ispirazione che gli è valso un premio Nobel nel 1913.

Raccomandato

Piegamento in avanti dalla testa al ginocchio
13 ritiri di yoga che puoi effettivamente permetterti nel 2018
8 passaggi per padroneggiare e perfezionare la posa dell'albero