6 apri anca profondi da provare al posto della posa del piccione

Molti di noi potrebbero usare più apertura dell'anca. Da seduti, in piedi, a camminare, le nostre gambe lavorano costantemente per sostenere la parte superiore del corpo. Tutto questo sforzo può rendere i muscoli dell'anca cronicamente tesi, specialmente quando siamo seduti per lunghi periodi alle scrivanie o in macchina. 

Capire l'apertura dell'anca

La frase "apertura dei fianchi" crea spesso confusione, poiché molte persone presumono che sia simile all'apertura di una porta o di un libro, e quindi limitata allo smontare le gambe. Ma aprire i fianchi significa creare mobilità in tutte le direzioni. 

I fianchi sono articolazioni sferiche, che sono le articolazioni più mobili del tuo corpo. La testa di ciascun femore (osso del femore) forma la "palla", che si trova nella cavità (acetabolo) del bacino. 

Anche le articolazioni sferiche fanno la circumduzione, il che significa muoversi su tutti e tre i piani, come quando fai oscillare la gamba in cerchio.

Vedi anche Dall'ipermobilità alla stabilità: cosa c'è da sapere sui fianchi aperti

Per allungare un particolare gruppo muscolare, devi portare il tuo corpo nella direzione opposta al movimento di quel gruppo. Ad esempio, se sei stato seduto per lunghi periodi, che è la flessione dell'anca (portando le cosce verso il petto), ti consigliamo di estendere l'anca (portando le cosce indietro) per rilasciare i flessori dell'anca.

I tuoi fianchi in tutti i piani di movimento 

Siamo esseri tridimensionali. Ci muoviamo nello spazio in molte direzioni diverse. Possiamo andare avanti e indietro, da un lato all'altro, all'interno e all'esterno. E la maggior parte delle volte, ci muoviamo in una combinazione di queste direzioni tutte in una volta. Ad esempio, per posizionare le zampe anteriori in Pigeon, dobbiamo sia aprire le gambe di lato sia ruotare le cosce verso l'esterno. 

I piani anatomici di movimento ci aiutano a organizzare e comprendere la gamma di movimento. Forniscono un linguaggio universale per il corpo. Immagina di andare in un paese diverso dove il loro alto è in basso e la loro sinistra è destra! Sarebbe un viaggio divertente, anche se confuso. Invece, gli anatomisti e gli amanti del corpo allo stesso modo usano i piani come vocabolario comune.

Vedi anche Questo è il modo in cui i piani di movimento possono aiutarti a identificare gli squilibri nel tuo corpo

Sul piano sagittale ci muoviamo avanti e indietro. I movimenti includono flessione (movimento in avanti) ed estensione (movimento all'indietro). Flessione all'articolazione dell'anca significa tirare la coscia verso il petto, come quando ci pieghiamo sulle cosce nella posizione del bambino. L'estensione consiste nel riportare indietro la gamba, come quando si solleva la gamba in un cane verso il basso. 

Sul piano coronale ci muoviamo lateralmente. I movimenti del piano coronale a livello dell'anca comprendono l'adduzione (riunire le gambe) e l'abduzione (smontarle). Un esempio di adduzione sul piano coronale è la posa dell'aquila. Il rapimento sarebbe divaricare le gambe, come Prasarita Padottanasnana (piegamento in avanti in piedi a gambe larghe).

Vedi anche  Anatomia di base Parte II: Comprensione del movimento laterale

Nel piano trasversale ruotiamo. I movimenti dei fianchi sono rotazione interna (rotazione del femore in dentro) e rotazione esterna (rotazione del femore in fuori). Ad esempio, quando giriamo le gambe in Malasana (posizione della ghirlanda), i fianchi sono in rotazione esterna. In Gomukhasana (Cow Face Pose), le nostre ossa della coscia rotolano verso l'interno e sono in rotazione interna. 

Conoscere i piani ci aiuta a migliorare la gamma di movimento dei nostri fianchi e, in definitiva, i fianchi bilanciati sono fianchi aperti!

Prova queste 6 pose per trovare l'equilibrio e la portata dei fianchi in tutte le direzioni. 

Apriscatole

Baddha Konasana (Bound Angle Pose)

1/6

Raccomandato

Le migliori bande di bottino
I migliori integratori CLA
7 passaggi per sfidare la gravità e l'equilibrio in verticale