Impara il sanscrito: cosa devono sapere gli studenti e gli insegnanti di yoga

Vuoi approfondire la filosofia yoga e gli asana con lo studio del sanscrito? Unisciti a Richard Rosen, autore, redattore di YJ e co-fondatore dell'ex Piemonte Yoga Studio con sede a Oakland e nella baia di San Francisco, per Sanskrit 101: A Beginner's Guide. Attraverso questo corso introduttivo online di 6 settimane, imparerai le traduzioni del sanscrito, perfezionerai le tue pronunce, esplorerai i suoi punti salienti storici e altro ancora. Ma, cosa ancora più significativa, trasformerai la tua pratica quando inizi a comprendere la bellezza e il significato dietro il linguaggio originale dello yoga. Iscriviti oggi!

Teresa Thompson era legata alla lingua.

"Quando ho iniziato a studiare il sanscrito l'anno scorso, sono rimasto scioccato da quante parole nella lingua originale dello yoga erano quelle che avevo imparato in modo errato da insegnanti apparentemente esperti", dice Thompson, un istruttore di Vinyasa presso Barefoot Works a Lexington, Kentucky.

Thompson non è la sola a rendersi conto che il sanscrito che ha appreso per la prima volta era scadente.

"Mentre approfondiscono la loro pratica, molti istruttori di yoga scoprono che il sanscrito che hanno studiato nella formazione degli insegnanti non è sufficiente", afferma Jay Kumar, il creatore con sede a San Francisco del CD didattico The Sacred Language of Yoga. "Sempre più persone stanno arrivando a capire che c'è una profonda e ricca filosofia dietro la pratica dello yoga e che il sanscrito è il linguaggio con cui quella filosofia vive, respira e scorre".

Vedi anche Sanscrito Top 40: Must-Learn Lingo for Yogis

Perché dovresti imparare (e insegnare) il sanscrito

Insegna questo linguaggio ricco ma relativamente semplice ai tuoi studenti e non solo li aiuterà a seguire le tue indicazioni in classe ma, energicamente, li aiuterà a ottenere il massimo da ogni lezione. Si ritiene che ogni parola sanscrita abbia la propria coscienza e si dice che pronunciando quella parola ti attiri a quella coscienza. "Questo è particolarmente vero per i mantra, i canti per purificare la mente", dice Nicolai Bachman, l'autore di Santa Fe di The Language of Yoga. "L'intero effetto di un mantra si basa sul suo suono, e per ottenere l'effetto giusto, devi ottenere il suono giusto."

Se i tuoi studenti vogliono approfondire la filosofia dello yoga e la pratica dell'hatha, il sanscrito può aiutarli a comprendere quella filosofia in modo più approfondito. Possono avere una lettura diretta dei sutra filosofici o "fili" dello yoga, come quello che ci spinge a imparare il sanscrito eseguendo svadhyaya , o "studio personale". In sanscrito, i tuoi studenti possono anche comprendere ed esprimere concetti spirituali che non sono prontamente trasmessi in inglese. "Nessuna lingua al mondo può tradurre efficacemente il mistico, il trascendente e il divino", afferma Graham Schweig, autore di The Bhagavad Gita: The Beloved Lord's Secret Love Song di Newport News, Virginia. "Ci sono dozzine di parole per amore, tutte con sfumature diverse, da rati , o amore appassionato,a prema, puro amore con un dolce altruismo ".

Il tuo sanscrito scorre come dovrebbe? Se sei incerto o desideri migliorare il tuo uso della lingua, le opportunità per affinare le tue abilità abbondano. Rivolgendoti ai CD, ai libri e alle altre risorse elencate di seguito, puoi comprendere meglio il sanscrito e trasmetterlo ai tuoi studenti, consentendo loro - e consentendo a te stesso - di vivere un'esperienza più autentica dello yoga.

Quanto sanscrito dovresti usare in classe? "Chiedi consiglio ai responsabili del tuo studio e ai formatori degli insegnanti e incontra i tuoi studenti dove si trovano", consiglia Jo Brill, istruttore dell'American Sanskrit Institute a Peekskill, New York. Se insegni in una palestra, potresti dedicarti alla leggerezza o addirittura saltare il sanscrito. Ma se lavori in un centro spirituale che si concentra sulla storia dello yoga, o se lavori con professionisti avanzati che hanno un interesse per l'elemento spirituale dello yoga, un'analisi più approfondita sarà probabilmente accolta e utile.

Come pronunciare il sanscrito

Fin dall'inizio, è fondamentale evitare gli errori di pronuncia in sanscrito che dilagano in Occidente. Solo una pronuncia corretta aiuterà te e i tuoi studenti ad attingere alla coscienza del sanscrito e a trarre il massimo beneficio dalle sue vibrazioni energetiche. L'alfabeto devanagari sanscrito ha 50 lettere (quasi il doppio del numero in inglese), e quando i linguisti lo traslitterano, collocano simboli attorno alle lettere inglesi, abbreviazioni che, come le consonanti e le vocali sanscrite, troppi anglofoni confondono. Nonostante quello che potresti sentire negli studi di yoga, la th in hatha dovrebbe avere una t dura come nella pancia e non una th morbida come in thin . Il ch in chakra dovrebbe suonare come il chin chat , non la merda in brillantezza .

La storia del sanscrito

Mentre spieghi il vocabolario e la pronuncia di base del sanscrito, potresti anche parlare ai tuoi studenti della sua ricca storia, notando che precede il greco e il latino e deriva dalle lingue proto-europee parlate in India 7.000 anni fa. Trasmesso oralmente per secoli, il sanscrito fu scritto per la prima volta intorno al 1.500 a.C. sotto forma della più antica scrittura yoga conosciuta, il Rig Veda. Intorno al 500 a.C., uno studioso di nome Panini stabilì le regole che definiscono il sanscrito classico, la lingua che usiamo oggi nello yoga.

Per renderlo accessibile ai tuoi studenti, puoi sottolineare che molte parole sanscrite sono le radici delle parole in inglese, che hanno preso in prestito dal sanscrito pesantemente nel corso della sua stessa evoluzione. Bandha (o "lock"), ad esempio, è correlato alla parola inglese bound , mentre Navasana (Boat Pose) è correlato a "navy".

Nonostante queste somiglianze, il sanscrito è diverso dall'inglese in un modo fondamentale: la lingua dello yoga è molto più facile da imparare. Mentre l'inglese è una lingua fonemica, con le stesse lettere a volte pronunciate in modi diversi (pensa alla o in amore contro la o in aperto ), il sanscrito è fonetico, quindi ogni lettera è sempre pronunciata allo stesso modo. Mentre l'inglese ha regole irregolari, la grammatica del sanscrito è più semplice e quindi più semplice da comprendere per i nuovi arrivati.

Come insegnare il sanscrito

Mentre introduci amorevolmente nuove parole sanscrite, ripetile spesso, poiché la maggior parte delle persone richiede sette ripetizioni di una parola per ricordarla. Costruisci il vocabolario dei tuoi studenti facendo riferimento a vecchie parole mentre continui a introdurne di nuove. "Rompi ogni parola in sillabe e pronunciala lentamente, una sillaba alla volta", consiglia Manorama, direttore della School of Sanskrit Studies di New York. Questo aiuterà i tuoi studenti a migliorare la loro comprensione e pronuncia.

"Per approfondire la comprensione dello yoga da parte dei miei studenti, mi piace scomporre i nomi delle pose in sanscrito e spiegare come gli elementi combaciano", dice Linda Spackman, che ha studiato con Bachman e insegna Iyengar Yoga presso YogaSource a Santa Fe. "Dico loro che per Utthita Parsvakonasana (Extended Side Angle Pose), utthita significa 'esteso', parsva è 'lato', ' kona è' angolo 'e asana è' postura '. Quando capiscono questo, improvvisamente prendono il sanscrito e assumono anche la posa, formando automaticamente l'angolo corretto tra la pressione verso il basso del tallone posteriore e la portata verso l'esterno del braccio laterale. Una luce si spegne e, insieme, ci stiamo divertendo tutti. un'esperienza più profonda dello yoga ".

Risorse per lo studio del sanscrito

Libri e CD:

  • Dizionario inglese-sanscrito di Monier Williams
  • Introduzione al manuale sanscrito
  • Impara a pronunciare posizioni yoga con Manorama
  • Impara a cantare invocazioni yoga con Manorama
  • Namo Namah: Invoke Reverence di Manorama
  • Atlante sanscrito di Vyaas Houston
  • Sanscrito su CD di Vyaas Houston
  • Il libro di esercizi Yoga Sutra di Vyaas Houston

Siti web:

  • American Sanskrit Institute (americansanskrit.com)
  • Impara il sanscrito online (ibiblio.org/sanskrit)
  • Scuola di studi sul sanscrito (sanskritstudies.com)

Vedi anche 5 parole sanscrite che ogni yogi dovrebbe conoscere

Raccomandato

3 straordinarie storie di guarigione attraverso lo yoga
Flessibilità di lavoro in una delle pose più antiche dello yoga
Una pratica yoga a casa per costruire una schiena forte