Ritorno alle basi: rottura del cane rivolto verso l'alto

Anche se potessi navigare attraverso Surya Namaskar nel sonno, ti invitiamo a unirti a noi nella rivisitazione delle chiavi di volta di asana. Disimpara ciò che sai, rompi le tue cattive abitudini e vedi se non riesci a rinnovare l'intero flusso concentrandoti nuovamente su alcune pose fondamentali. Prova un approccio avanzato agli asana di base con la trainer insegnante SmartFLOW Tiffany Russo. Ottieni #backtobasics con noi tutto il mese su Facebook e Instagram.

Backbends: amarli o lasciarli? Molte persone si sentono fortemente in un modo o nell'altro. Forse è per questo che Urdhva Mukha Svanasana è una posa che molti yogi tendono a eseguire durante una lezione di Vinyasa, spesso con pochissime istruzioni o attenzione. Tuttavia, meno siamo consapevoli di ciò che sta accadendo in questo momento, più spazio abbiamo per le opportunità di ferirci. In Urdhva Mukha Svanasana, le parti del corpo più vulnerabili sono la parte bassa della schiena e i polsi. Ma praticando questa postura con maggiore consapevolezza e attenzione al tuo approccio, puoi effettivamente trovare più spazio, lunghezza e integrità nel corpo. Ciò si presta ad aumentare la longevità della tua pratica e il divertimento che ottieni da ogni singolo vinyasa.

Quando si tratta di piegamenti all'indietro, tuttavia, spesso meno è davvero di più e meglio. Ascolta il tuo corpo. Se spostarsi in un backbend più grande, come il cane rivolto verso l'alto, è troppo presto, riscaldare prima le spalle e la parte superiore della schiena in Baby Cobra. In Baby Cobra, puoi eseguire la maggior parte di queste stesse azioni per prepararti a un Up Dog più sicuro. Ti senti pronto per un backbend più grande? Analizziamolo.

5 passi per il tuo Urdhva Mukha Svanasana più consapevole

1. Cerca di estendere più del backbend.

1/6

Raccomandato

Posa della sfida: cavalletta
5 modi per fai da te il tuo santuario yoga a casa
Come 31 giorni di meditazione in movimento hanno aiutato uno yogi a rallentare