Mudras 101: gesti delle mani sacre

Vediamo spesso statue di antichi yogi, dei e dee seduti in meditazione e che tengono le mani in determinate posizioni. Oppure potremmo partecipare a una lezione di yoga in cui l'insegnante ci incoraggia a sederci in silenzio con le mani appollaiate sulle ginocchia, gli indici che toccano i pollici e chiederci: cosa hanno a che fare questi gesti delle mani con la meditazione? Si scopre, un bel po '.

Hasta Mudra - che letteralmente significa sigilli, timbri o gesti - sono movimenti sacri delle mani che sono stati usati per migliaia di anni in molte tradizioni diverse come un modo per approfondire la propria pratica e risvegliare il potere del Divino. Oggi, gli Hasta Mudra continuano ad essere strumenti importanti per liberare energia ( prana ) e dirigerla verso le aree del corpo che necessitano di guarigione. Ogni mudra ha uno scopo particolare e muove l'energia in un modo specifico in tutto il corpo per creare sottili cambiamenti fisici, mentali ed emotivi. Ad esempio, se inizi la tua pratica di meditazione sentendoti agitato o ansioso, posizionare i palmi delle mani a faccia in giù sulle cosce di solito calma e radica la tua energia. Se ti senti pigro o assonnato, un mudra con i palmi rivolti verso l'alto potrebbe ravvivarti.

Vedi anche  4 Mudra per aggiungere più significato alla tua pratica

Nubia Teixeira, fondatrice della Scuola di Yoga e Danza Bhakti Nova, afferma che le nostre mani sono un'estensione del nostro cuore e collegano i nostri pensieri e le nostre preghiere più intime al mondo esterno: "Sono il modo in cui raggiungiamo, tocchiamo, esprimiamo, guariamo, lavorare, coltivare, cucinare, dipingere, scrivere, suonare musica e tenersi stretti l'un l'altro ", scrive nel suo libro Yoga and the Art of Mudras. Quindi ha senso che Hasta Mudra possa aiutarti a dirigere positivamente i tuoi pensieri e le tue azioni per portare bellezza nella tua vita e nel mondo che ti circonda. I mudra possono aiutarti a “evocare la presenza di una grande dea dentro di te in modo che possa potenziarti fisicamente, permettendoti di sentire la sua forza ed echeggiare la sua voce. Con questa esperienza personale impressa nel tuo cuore, puoi quindi avere il potere di essere il tuo vero sé forte ", scrive Teixeira.

Lo yoga, così come il buddismo e altre tradizioni spirituali, insegna che tutta la realtà è composta da cinque elementi noti collettivamente come tattva - terra, aria, fuoco, acqua e spazio (o etere) - e che la relazione tra loro informa come la vita cosmica si svolge. È una composizione divina in gioco - o, in caso di squilibrio, in guerra - dentro ognuno di noi. I mudra sono uno strumento prezioso per creare armonia tra i tattva interni e aiutarti a concentrarti su qualsiasi aspetto della tua vita sembri impegnativo.

Vedi anche  Gestures of Awakening: 5 Mudra for Summer Solstice

Secondo l'Ayurveda, la scienza sorella dello yoga, ogni dito di entrambe le mani si collega e bilancia un diverso tattva. Quindi, quando assumi un mudra, i tuoi polpastrelli creano un circuito energetico che simultaneamente connette e stimola gli elementi associati a quei tattva che desideri attivare. Il pollice, che corrisponde al fuoco, offre il calore del respiro. Quando il dito indice (che è collegato all'elemento aria) tocca il pollice, migliora il movimento del respiro in tutto il corpo; il dito medio (spazio o etere) e il pollice insieme aumentano la spaziosità; la connessione tra dito anulare (terra) e pollice (chiamata anche Madre Terra Mudra) porta un senso di stabilità; e infine, il mignolo (acqua) che si unisce al pollice può migliorare la circolazione.

Quindi Teixeira offre una pratica che ti invita a esplorare come questi gesti delle mani possono cambiare la tua esperienza di yoga asana, far fluire il prana e forse risvegliare un più profondo senso di autocoscienza. Teixeira inizia con un semplice rituale, l'Offerta del Fiore di Loto, che è un saluto all'akasha (etere), il più sottile degli elementi. Invocare l'etere con questo mudra e recitare la preghiera di accompagnamento mentre si è seduti in Half Lotus ti consente di aprire lo spazio per espandere creativamente gli altri elementi. 

Vedi anche  Migliora la tua pratica con i mudra dalla mano al cuore

OFFERTA DEL FIORE DI LOTO

Siediti in Ardha Padmasana (Half Lotus Pose) sul pavimento o con i fianchi sollevati su una coperta. Incrocia la gamba destra davanti ai fianchi, posizionando la parte superiore del piede sinistro sulla coscia destra superiore. Posiziona il piede destro sotto il ginocchio sinistro, cambiando lato in giorni diversi, a volte con il piede destro in alto e altre volte con il sinistro.

Questo mudra, Alapadma, rappresenta l'offerta di un fiore di loto completamente sbocciato, o poola . Apri le mani e piega delicatamente le dita per creare una forma rotonda come i petali di un fiore di loto.

Offri in silenzio la seguente preghiera: "Con gratitudine nel mio cuore per la benedizione del divenire e per la certezza del ritorno, mi rifugio nel tuo grembo etereo, o Madre, e ti chiedo di sussurrarmi i tuoi messaggi e permettimi di prevedi quello che vuoi che io manifesti. "

Vedi anche  Lotus Seal

SARASVATI BIJASANA (IN PIEDI) CON KAPITTHA E SUCHI MUDRAS

L'atmosfera per questa posa è dolcezza. Rappresenta Sarasvati Devi, la dea fluviale della conoscenza, della musica e dell'arte, che porta le sue acque di ispirazione per raffreddare il dolore della separazione.

Mudra

Inizia con entrambe le mani sciolte. Con la mano sinistra, forma il Kapittha Mudra appoggiando delicatamente il pollice sulla punta del dito indice. Questa posa rappresenta Sarasvati Devi che tiene la parte superiore del suo strumento celeste, la veena . Usa la mano destra per formare Suchi Mudra con il dito indice rivolto verso l'esterno e il pollice che si rilassa sulla parte superiore del dito medio, suggerendo a Sarasvati Devi di pizzicare le corde della veena.

Asana

Stai in piedi con i piedi leggermente in fuori. Mentre pieghi le ginocchia, trasferisci il peso sul piede sinistro e incrocia il ginocchio destro dietro il sinistro. Guarda al tuo lato sinistro, puntando il piede destro verso il cielo mentre sei seduto un po 'più in profondità nei fianchi. Nascondi il ginocchio destro dietro il sinistro mentre muovi i fianchi di qualche centimetro a sinistra. Ora aggiungi la posizione delle braccia e delle mani: la mano sinistra dovrebbe essere allineata con la fronte, con la punta del dito indice puntata verso di te. La tua mano destra si librerà in aria, in linea con il tuo fianco destro. Punta il dito indice verso il centro del corpo.

Preghiera

"Possa io scorrere sui tuoi fiumi fluviali di ispirazione, tenuto dalle tue mani di saggezza, e diventare capace di apprezzare la tua arte."

Vedi anche  Fearless Heart Seal

SARASVATI BIJASANA (SEDUTI) CON SIMHAMUKHA E SUKACHANCHU MUDRAS

Mudra

In questa posa, la dea tiene la sua veena con posizioni delle mani leggermente diverse. La mano sinistra forma Simhamukha Mudra, il gesto della faccia del leone, con il pollice e il mignolo rivolti verso l'alto. Nel frattempo, l'indice, il medio e l'anulare puntano verso il viso. La mano destra è in Sukachanchu Mudra con tutte le dita circondate come una ruota: il pollice e il medio si toccano.

Asana

In piedi tenendo i mudra, incrocia il piede destro davanti al sinistro, lasciando 12 pollici tra i piedi. Piega le ginocchia e siediti sul tallone o sul piede sinistro mentre porti il ​​ginocchio sinistro a terra. Incrocia la gamba destra sopra la sinistra. Ripeti dall'altra parte.

Preghiera

“Medito su di te, Sarasvati Devi; la tua luce risveglia il mio intelletto, la tua bellezza risveglia il mio cuore; la tua voce mi trasporta nella realtà divina. "

Questa posa rappresenta Sarasvati Devi che calma le nostre anime con la sua musica. Ci fa ninne nanne nel ricordo e nel ricongiungimento.

Vedi anche  Life Force Seal

UTTHITA HASTA PADASANA CON BHRAMARA MUDRA

Bhramari Devi è la dea delle api. Questa posa chiama la sua forza e il suo potere.

Mudra

Porta l'unghia dell'indice alla base del pollice. Collega la punta del dito medio alla punta del pollice, allungando l'anulare e il mignolo per Bhramara, l'ape mudra. L'elevata vibrazione di un'ape, i suoi suoni e i suoi effetti sul nostro ambiente indicano che questo gesto della mano è associato al chakra della corona e ai regni superiori.

Asana

Stai in piedi con il peso distribuito uniformemente tra entrambi i piedi e impegna Bhramara Mudra con la mano sinistra, mantenendo il braccio rilassato. Solleva il piede destro (opzione per usare una cintura per il supporto), quindi allunga la gamba destra di lato. Tieni i fianchi dritti e abbassati mentre sollevi la gamba e trovi il tuo equilibrio. Quindi solleva il gesto della mano dell'ape sopra la testa e sposta lo sguardo sulla mano.

Preghiera

“Bhramari Devi, posso sentire i tuoi dolci suoni sottili riverberare sul mio chakra della corona e liberare la mia mente. Possa io aprire il mio chakra della corona e connettermi con il più alto, dove posso ricordare la creazione e incanalare la creatività ".

Vedi anche  Hand Mudra: The Importance + Power of Your Fingers

ARDHA PARIGHASANA CON ARDHA PATAKA MUDRA

Questa posa simboleggia la tua capacità di colmare differenze e distanze e collega lo spirituale al materiale.

Mudra

Tieni i palmi piatti, quindi piega l'anulare e il mignolo verso l'interno mentre estendi l'indice e l'indice. Questo mudra - Ardha Pataka (mezza bandiera) - rappresenta le rive di un fiume che scorre su cui costruiremo il nostro ponte.

Asana

Entra in posizione inginocchiata, premendo la parte superiore dei piedi verso il basso. Piega il ginocchio destro con un angolo di 90 gradi, quindi aprilo sul lato destro, appoggiando il piede a terra con le dita dei piedi rivolte a destra. Porta entrambe le mani in Ardha Pataka, quindi poggia il gomito destro sulla coscia destra e solleva la mano destra al livello del cuore. Alza il braccio sinistro sopra la testa, con il palmo rivolto verso il basso, mentre ti pieghi più profondamente a destra. Puoi guardare avanti o aggiungere una leggera svolta spostando lo sguardo verso il cielo. Per una variazione più impegnativa, raddrizza il ginocchio destro, centrando il tallone destro a terra e punta le dita dei piedi verso il cielo.

Preghiera

“Possa io essere un ponte per coloro che si sentono separati da te, Madre Divina. Possa io offrire pace agli altri con le mie parole e conforto agli altri con le mie azioni ".

Vedi anche  Consciousness Seal

ANJANEYASANA CON PUSHPAPUTA MUDRA

Questa posa raccoglie le acque di purificazione dal regno spirituale per purificare gli occhi e la mente.

Mudra

Avvicina i palmi delle mani con le dita, quindi piega leggermente le dita per ottenere la forma di una ciotola. Porta a contatto i bordi esterni di entrambe le mani.

Questo è un mudra di dare e ricevere; significa una "manciata

di fiori. " Mentre lo tieni, immagina di inspirare e portare la luce nel tuo cuore tramite le tue mani. Mentre espiri, offri la luce del tuo cuore al mondo.

Asana

Questa posa prende il nome da Hanuman come Anjaneya, il figlio di Anjani, una bellissima Apsara (ballerina celeste). Questa espressione porta un abbellimento più femminile all'asana di Hanuman e onora la bellezza di Anjani. Inginocchiati, quindi fai avanzare il piede sinistro, allineando il ginocchio sinistro sopra il tallone. Abbassa i fianchi in un affondo basso mentre porti le mani a Pushpaputa Mudra. Piega leggermente la schiena per aprire il tuo cuore al cielo. 

Inginocchiati, quindi fai avanzare il piede sinistro, allineando il ginocchio sinistro sopra il tallone. Abbassa i fianchi in un affondo basso mentre porti le mani a Pushpaputa Mudra. Piega leggermente la schiena per aprire il tuo cuore al cielo. 

Preghiera

“Mentre respiro, ricevo abbondanza. Mentre espiro, do generosità ".

Guarda  una pratica Mudra di 5 minuti per alleviare il dolore al polso

MUDRA DEL FIORE

Hastas (gesti delle mani) che incarnano i fiori possono aiutarti a chiudere la tua pratica e riflettere sulla bellezza della natura.

Un fiore è l'epitome della creazione. Si offre pienamente e si presenta apertamente, il che ci insegna a condividere i nostri doni senza restrizioni. Nell'impermanenza della vita, tutti possiamo offrire l'espressione unica e autentica della nostra anima a beneficio del mondo.

Tambula Mudra simboleggia i semi che germogliano durante la primavera. Allunga il dito indice in avanti e posiziona il pollice su un lato, piegando le altre tre dita verso il centro del palmo.

Pushpa Mudra rappresenta lo sbocciare di un fiore. Avvicina il pollice, l'indice e il medio, piegando l'anulare e il mignolo verso il palmo. Quindi sboccia aprendo il pollice, l'indice e il medio.

Hamsasya Mudra imita il cogliere un fiore, per annusarlo, offrirlo o metterlo tra i capelli. Collega il dito indice con il pollice, quindi apri le altre tre dita.

Padma Mudra simboleggia un fiore di loto in piena fioritura. Inizia con le tue mani in Prayer Mudra. Collega i palmi delle mani e i lati dei pollici e dei mignoli, aprendo l'anello, il medio e l'indice a forma di fiore di loto.

Guarda  5 Mudra e Mantra che si risvegliano e potenziano

Circa l'autore

Nubia Teixeiraè un autore, yogini, formatore di insegnanti e ballerino di Odissi. Si dedica all'insegnamento di diversi aspetti dello yoga da più di 30 anni. Questo articolo è stato adattato dal suo libro, Yoga and the Art of Mudras , © 2019, con il permesso di Mandala Publishing. Tutti i diritti riservati. Scopri di più su nubiateixeira.com.

Raccomandato

Piegamento in avanti dalla testa al ginocchio
13 ritiri di yoga che puoi effettivamente permetterti nel 2018
8 passaggi per padroneggiare e perfezionare la posa dell'albero