Atto di bilanciamento: Slackline Yoga per cross-training

Uno yogi arrampicatore ha trovato un modo unico per migliorare il suo equilibrio, concentrazione e forza centrale: fare posizioni yoga su una slackline.

Vent'anni fa, gli scalatori di Yosemite e Joshua Tree hanno scoperto un modo per divertirsi quando non stavano scalando muri. Hanno appeso un pezzo di fettuccia di 20 piedi tra gli alberi per creare una fune improvvisata e si sono esercitati a camminarci sopra. Più sono migliorati nel loro nuovo gioco, più hanno alzato la posta. Hanno allungato la linea e alla fine l'hanno sollevata più in alto da terra, lanciandola tra i canyon a 800 piedi nell'aria.

Lo slackline, come è stato poi chiamato, non è mai diventato più che un diversivo per gli scalatori e altri amanti del brivido. Recentemente, tuttavia, un giovane alpinista ha trovato un nuovo modo di usare la slackline, un modo che crede potrebbe servire a uno scopo più ampio e duraturo rispetto a un semplice colpo di adrenalina: come sostegno per lo yoga.

Jason Magness, 30 anni, ha scoperto per la prima volta lo slacklining circa sette anni fa e non è riuscito a rimanere sulla corda per più di due secondi. "Sembrava la cosa più impossibile di sempre", dice. "Ho provato per mezz'ora e ho pensato che non sarei mai stato in grado di farlo." Lo ignorò e tornò ad arrampicare. Quando l'ha riscoperta un anno fa, è stato dopo aver praticato yoga per tre anni. E con sua sorpresa, ha portato una prospettiva diversa alla linea. "Ero più centrato", dice. Dopo un'ora di sperimentazione, Magness è riuscita a stare in piedi ed equilibrarsi. "È stato notevole."

Dopo quell'esperienza, Magness ha trovato più somiglianze tra lo yoga e lo slacklining, e potrebbe essere a qualcosa. Lui e il suo amico Sam Salwei stanno lavorando a un DVD sull'argomento per T-Phy Productions e stanno tenendo seminari in tutto il paese.

Vedi anche Who are the Yogaslackers

Magness dice che alcune cose migliorano una volta che inizi a slacklining: la tua concentrazione, la respirazione, l'equilibrio, il controllo dei bandha e il tuo senso dell'umorismo. Ovviamente, le conseguenze di perdere la concentrazione su una linea sciolta sono più pronunciate rispetto a quando sei su un tappetino. "La tua mente deve essere impegnata, altrimenti cadi", dice Magness. "Non c'è un pensiero vagante: cosa cucinare per cena, la tua lista di cose da fare al lavoro - quei pensieri e sei fuori." Essere in contatto con il tuo respiro è altrettanto importante. "Se stai trattenendo il respiro, la linea vibrerà di più", dice Magness. "Se riesci a sistemarti e far cadere il tuo peso nella radice e impegnare il tuo core, la linea si ferma quasi."

Non importa quanto sia profondo il tuo respiro o forte la tua concentrazione, devi comunque mantenere l'equilibrio e questo richiede l'attivazione di tutti quei piccoli muscoli obliqui nel tuo nucleo. "La prima volta che ti alzi", dice Magness, "non sai come controllare quei muscoli. Lo slacklining è davvero utile per scoprire da dove viene l'equilibrio." È anche utile per trovare i tuoi bandha, quelle ciocche nell'addome e nel perineo che contengono e stimolano l'energia. Magness dice che sono cruciali per l'equilibrio delle braccia sulla linea: "Nel momento in cui non ingaggia Uddiyana Bandha, non puoi farli".

Vedi anche The Ultimate Core Prep for Slackline Yoga

Ovviamente, la prima volta che sali su una slackline, non farai equilibri delle braccia; proverai solo a stare in piedi. Ma il lavoro è divertente e può dare un enorme impulso alla tua fiducia. "Avevamo una madre di 45 anni che abbiamo convinto a provarlo", dice Magness. "Alla fine riuscì a mantenere l'equilibrio e fare qualche passo. Era così entusiasta di tornare indietro e mostrarlo ai suoi figli."

Magness prova pose più difficili ed esperimenti con le sequenze in questi giorni. Ha scoperto che alcune pose, come Revolved Triangle, sono in realtà più facili sulla linea che a terra. Il più difficile finora è Navasana (Boat Pose). "Lo fai di traverso", spiega. "Le tue ossa sedute sono in gioco. È così difficile sul core. È come prendere una lezione di addominali Ana Forrest condensata in pochi secondi."

Amante dell'Ashtanga Yoga, Magness dice che ha sempre avuto difficoltà a meditare fino a quando non ha scoperto lo slacklining. Ora si siede sulla linea in Lotus Pose e medita regolarmente per 20-30 minuti.

Lo slacklining ha completamente trasformato la pratica di Magness. E, come ogni buon convertito, è ansioso di dirlo agli altri. "Mi piacerebbe insegnarlo e vedere la parola diffondersi", dice. "Quando insegni ai principianti, riscopri la gioia della tua prima volta. Si alzano in piedi per 10 secondi e vedi questo enorme sorriso."

Vedi anche Scegli la tua avventura: 5 sport all'aria aperta per yogi

Raccomandato

Le migliori bande di bottino
I migliori integratori CLA
7 passaggi per sfidare la gravità e l'equilibrio in verticale