Lo studio suggerisce che le donne traggono più beneficio dalla meditazione consapevole rispetto agli uomini

Un nuovo studio della Brown University ha scoperto che la meditazione mindfulness, in cui i professionisti si concentrano sulla partecipazione al momento presente senza giudizio, può avere maggiori benefici per le donne, almeno in un corso universitario.

Lo studio ha esaminato 77 studenti universitari che frequentavano un corso di 12 settimane sulla consapevolezza che prevedeva 30 minuti di meditazione tre volte a settimana. Rispetto agli uomini, le donne hanno mostrato una maggiore diminuzione degli affetti negativi (comprese emozioni come senso di colpa o irritabilità) e maggiori aumenti di consapevolezza e autocompassione. Inoltre, per le donne, la diminuzione degli affetti negativi era significativamente correlata con i miglioramenti nella consapevolezza e nell'auto-compassione.

Al contrario, i miglioramenti degli uomini nella consapevolezza e nell'auto-compassione non erano correlati con i miglioramenti nell'affetto negativo, in media (nella misura in cui l'affetto negativo è migliorato per gli uomini, i cambiamenti erano correlati con la capacità di identificare, descrivere e differenziare le proprie emozioni) . Ma questo non significa che la meditazione consapevole non sia benefica per gli uomini, afferma il co-autore principale Rahil Rojiani, laureato alla Brown e ora studente di medicina a Yale.

"Troppi dati (sia aneddotici che empirici) mostrano ancora quanto sia utile e utile la meditazione per gli uomini, quindi il nostro studio deve essere visto in un contesto più ampio", dice a YJ. “Mentre l'influenza negativa media degli uomini potrebbe non essere migliorata, c'erano ancora molti uomini che sono migliorati (e donne che non l'hanno fatto!). Osservare solo le medie ci consente di ignorare le differenze individuali ".

Vedi anche Meditazione guidata di 10 minuti per l'auto-compassione

Cosa può spiegare la differenza di genere

Tuttavia, Rojiani pensa che abbia senso che la meditazione consapevole, una pratica focalizzata internamente per diventare più consapevoli delle proprie emozioni e pensieri senza giudizio, potrebbe essere più vantaggiosa per la maggior parte delle donne.

“Molte ricerche hanno dimostrato che le donne tendono a rimuginare e fissarsi in risposta allo stress e gli uomini tendono a distrarre. Questo si manifesta nella malattia mentale, con le donne che hanno tassi più elevati di ansia e depressione, mentre gli uomini hanno tassi più elevati di disturbo della condotta e disturbo da uso di sostanze ", dice, osservando che il genere non è binario e questo probabilmente ha a che fare con la mascolinità socializzata rispetto a femminilità socializzata (p. es., ai ragazzi viene detto di giocare all'aperto o di giocare ai videogiochi per far fronte allo stress, mentre alle ragazze viene chiesto di scrivere in un diario o di sfogarsi con un amico). “Nel nostro studio, il miglioramento delle emozioni negative da parte delle donne era correlato alle capacità di non giudizio, non reattività e autocompassione. Un'interpretazione di questo: la consapevolezza potrebbe aiutare le donne a diminuire le emozioni negative perché consente loro di evitare di fissarsi o di reagire in modo eccessivo a sentimenti negativi;invece possono essere meno critici e più compassionevoli verso se stessi, il che impedisce che i sentimenti negativi vengano gonfiati a dismisura ".

Il Takeaway

Piuttosto che concentrarsi troppo sul fatto che la meditazione di consapevolezza sia "migliore" per le donne, Rojiani pensa che una scoperta chiave dello studio sia l'importanza di adattare gli interventi per le diverse popolazioni. Ad esempio, per chiunque si identifichi maggiormente con la mascolinità e preferisca metodi più attivi per elaborare lo stress, un'attività consapevole più attiva come il Tai Chi o lo yoga potrebbe essere più vantaggiosa della meditazione, suggerisce.

“Penso che il risultato principale del nostro studio sia quanto sia importante la diversità; le differenze individuali influiscono sulla nostra risposta agli interventi e dobbiamo comprenderlo meglio per fornire la migliore assistenza a persone di tutti i sessi, identità e background ”, afferma.

Vedi anche Meditazione guidata di 10 minuti per un'alimentazione consapevole

Raccomandato

Ottimizzazione dei chakra del nuovo anno
Sii Uno con la Terra: Energia Elementale dei Chakra
Posa della sfida: Hanumanasana