Metti alla prova il tuo esperto di tappetini: 5 tappetini da yoga preferiti dagli insegnanti

Stai acquistando il tuo primo tappetino da yoga? Il tuo decimo? Sia che tu stia solo salendo sul tappetino o che stia cercando di sostituire il tuo pezzo di gomma sbrindellato ma amato, i nostri esperti concordano sul fatto che si tratta solo di appiccicosità, supporto per le ginocchia, viaggi ed eco-compatibilità. Di seguito, cinque dei nostri yogi preferiti rivelano cosa cercano in un tappetino e perché, inoltre, i marchi che amano.

Kristen Dollard, Brand Director di Yoga Journal e autrice di The Yoga Body Diet: Slim and Sexy in 4 Weeks (Without the Stress)

La viscosità è la cosa più importante in assoluto. Se sbagli, hai buttato i soldi dalla finestra dello yoga. Anche capacità di viaggio, perché sono sempre in movimento. Lo lancio, lo piego, lo capovolgo ... ma lo porto e non voglio che si srotoli o schiaffeggi altre persone, quindi tendo a dimagrire. Normalmente, lo stile è il numero 1 nella mia lista, ma quando sono nello yoga, non sono lì per lo spettacolo. Ma il tuo tappetino dice molto di te: è uber-eco (mi piace assicurarmi che il mio tappetino non abbia distrutto una foresta e non crei agenti cancerogeni), hipster, carino, logoro (è così che preferisco il mio, beh -amato!)

Marchi consigliati: il barone Baptiste mi ha permesso di usare il suo tappetino di giada nella lezione di yoga più sudata che abbia mai seguito. Il giorno dopo ho comprato il mio. È successo 10 anni fa e ce l'ho ancora. Sono terribile con l'attaccamento ... ma ci sto lavorando nello yoga!

Possiedo anche il tappetino originale Manduka PRO. Costa $ 100 ed è come nuovo di zecca. È come possedere una Porsche d'epoca. Lo amo sempre di più ogni volta che pratico.

Lauren Imparato, insegnante di yoga con sede a New York e proprietaria della società di lifestyle e studio di yoga I.AM.YOU.

Cerco un tappetino che non sia lucido, di medio spessore, senza odore di gomma. Non scivoloso ma non super aderente. Una sensazione naturale senza uno schiacciamento infinito sul fondo.

Marchi consigliati: adoro Jade. È standard, durevole, facile da pulire. Lole è appena uscito con un tappetino da viaggio che adoro: si ripiega in un piccolo quadrato, quindi è l'ideale per i viaggi e le giornate più impegnative. Leggero e compatto!

Amy Ippoliti, insegnante di yoga con sede a Boulder e co-fondatrice di 90 Monkeys, una scuola di sviluppo professionale online per insegnanti di yoga

I miei tappetini preferiti sono appiccicosi, come suggerisce il nome "tappetino appiccicoso"! Abbastanza morbido da imbottire ginocchia e gomiti ma non così morbido da farti sentire come se fossi su un pezzo di schiuma e inizi ad affondare.

Marchio consigliato: i tappetini prAna sono i miei preferiti, perché fanno tutto quanto sopra, sono realizzati con materiali biodegradabili e sono costruiti in modo ecologico. Anche così, resistono totalmente e resistono alla prova del tempo. Con quanto tempo passiamo respirando sui nostri tappetini, apprezzo anche la produzione priva di sostanze tossiche. Il mio preferito è il materassino Indigena Natural Yoga.

Masumi Goldman, co-fondatore della società di benessere Two Fit Moms

Goldman, come la maggior parte dei nostri yogi, cerca un tappetino che prevenga lo scivolamento e abbia lo spessore giusto.

Marchio consigliato: trovo che le mie mani scivolino sulla maggior parte dei tappetini, ma con il tappetino Gaiam Sol Dry Grip non sono mai scivolato. Adoro anche lo spessore del tappetino. Posso esercitarmi all'aperto e non sentire pietre o irregolarità nel pavimento sotto di me. Adoro anche il design nero su nero. È visivamente interessante e bello, ma non eccessivamente femminile. (Nota: Gaiam ha sponsorizzato il recente evento Yoga FamJam di Two Fit Moms a New York.)

Rina Jakubowicz, proprietaria degli studi Rina Yoga a Miami e presentatrice di Yoga Journal LIVE!

Il tappetino deve essere abbastanza spesso da supportare le mie articolazioni quando le appoggio sul pavimento. Inoltre, il tappetino non deve essere scivoloso, deve essere resistente e deve aderire al pavimento perché questo crea un ambiente stabile e una base per la mia pratica.

Marchio consigliato: il mio tappetino preferito è Manduka Pro. Ce l'ho da 10 anni ed è ancora nelle stesse condizioni stabili di quando l'ho ricevuto. [È] sostenibile ed ecologico, il che è un vantaggio! Uso un marsupio Manduka con cerniera perché mi piace racchiudere il mio tappetino per proteggerlo dagli elementi esterni e dal sole. Ci metto anche altre cose come un asciugamano, un cerchietto e una bottiglia d'acqua.

- Jennifer D'Angelo Friedman

Raccomandato

4 pose riparatrici da provare - e come ottenere il massimo supporto dai tuoi oggetti di scena
7 cose che ho imparato sulle donne facendo yoga
Lasciati avvolgere dalla posizione yogica del sonno