Yoga dopo l'aborto spontaneo: una pratica di guarigione in 6 pose

Tutti pensavano che sarebbe stato facile per l'insegnante di AcroYoga Deven Sisler avere un bambino. Dopo tutto, era una sana ragazza di 35 anni che praticava yoga e meditazione da 12 anni e mangiava in modo biologico da 20. Quindi quando ha abortito a 9 settimane nel giugno 2015, è stato un grande shock per lei e suo marito. . "È stato il momento più doloroso, responsabilizzante e trasformativo della mia vita", riflette.

Sisler si prese il resto dell'estate per dormire, mangiare bene e prendersi cura di se stessa, ea ottobre era di nuovo incinta. Ancora una volta, ha abortito a 9 settimane. "A metà dicembre ho appena iniziato a sanguinare. Mi sono raggomitolata davanti al fuoco e ho pianto a crepapelle", dice. Il medico ha successivamente confermato che si trattava di una gravidanza molare non vitale. Il suo recupero emotivo è stato più complicato questa volta - proprio quando stava iniziando a sentirsi meglio dopo il suo secondo aborto spontaneo, è stata colpita da una depressione postpartum. "Non sapevo che avresti potuto averlo senza un bambino. Le mie gambe sono state buttate fuori da sotto di me", rivela.

Più o meno nel periodo in cui ha iniziato a riprendersi dalla depressione con l'aiuto della famiglia, degli amici e dello yoga riparatore, Sisler ha appreso di avere una rara condizione precancerosa chiamata malattia trofoblastica gestazionale a seguito della sua seconda gravidanza, una condizione che può essere mortale se non trattato immediatamente. "Ho dovuto fare un'iniezione di metotrexato - una forma di chemioterapia - una volta alla settimana per 8 settimane. Ho risposto molto bene al trattamento, ma la fatica era davvero, molto alta per me all'inizio e ho perso molto appetito . Tutto era una lotta. "

Alla fine, dopo il trattamento terminato in aprile, Sisler ha iniziato a sentirsi un po 'meglio ogni giorno, e alla fine di maggio si è sentita di nuovo se stessa. "Sono davvero grata ogni giorno di avere il mio utero, di essere viva, di avere i miei capelli", dice. "Penso a quanto sia fantastico mio marito, alla mia famiglia e ai miei amici che hanno lasciato parte della loro vita per cucinare per me e sostenermi, quanto amo il mio lavoro".

Lungo il percorso del suo viaggio verso la guarigione, Sisler ha scoperto di poter fare yoga riparatore, a volte solo una o due pose, e questo l'avrebbe aiutata a rilassarsi. "Lo yoga riparatore mi ha permesso di essere ancora nella mia pratica. È davvero importante quando stai attraversando qualcosa di fisicamente o emotivamente straziante per avere una strategia riparativa, per creare un po 'di spazio per la guarigione. Qualcosa che puoi fare quando ne hai voglia non puoi fare quasi nulla. "

E sebbene Sisler non sia ancora pronta per provare a rimanere incinta di nuovo, di recente ha iniziato a sognare di avere figli. "Vogliamo sicuramente avere una famiglia, quindi siamo fiduciosi che accadrà. Sono aperto al fatto che non ho idea di come accadrà".

Aiuta anche a sperare che condividere la sua storia sull'aborto aiuti a ridurre parte dello stigma e della vergogna che circondano questa esperienza comune e dolorosa. "Condividendo la mia storia, donne di ogni ceto sociale dicono" anche io ". Dopo il mio primo e secondo aborto spontaneo, un certo numero di persone ha fatto di tutto per guardarmi negli occhi e dire: "Non hai fatto niente di sbagliato". Molte donne hanno bisogno di sentirlo. "

Una sequenza di yoga riparatrice curativa

Sisler consiglia di utilizzare la seguente sequenza riparativa, che contiene una meditazione curativa per ogni posa, come punto di partenza per trovare il proprio flusso di guarigione sia che ti stia riprendendo da un aborto spontaneo o da qualsiasi altra esperienza traumatica. "Questa sequenza è un'offerta di relax, in modo che il tuo corpo e il tuo sistema nervoso possano premere il pulsante di ripristino e aiutarti a ripristinare l'equilibrio. Indossa il tuo pigiama preferito, indossa i calzini più comodi e la musica rilassante preferita e rilassati", dice .

AVRAI BISOGNO di  un cuscino e 2 cuscini o 2 blocchi.

Reclining Bound Angle Pose (Supta Baddha Konasana)

1/6

Raccomandato

Sfida delle 7 leggi spirituali dello yoga di Deepak Chopra: giorno 1
Muore il co-fondatore del Chopra Center
6 apri anca profondi da provare al posto della posa del piccione