Ayurveda 101: 7 consigli ayurvedici per dimagrire dopo le vacanze

La chiave del vero equilibrio mente-corpo? Comprendere i bisogni naturali del tuo corpo - come mangiare, cucinare, purificarsi e guarire - durante ogni stagione. Nel nostro prossimo corso online Ayurveda 101, Larissa Hall Carlson, ex preside della Kripalu's School of Ayurveda, e John Douillard, fondatore di LifeSpa.com e autore di best-seller, demistificano la scienza sorella elementare dello yoga. Iscriviti ora!

È facile aumentare di peso durante le festività natalizie, quando siamo continuamente tentati dai nostri dolcetti familiari preferiti e dagli snack per le feste in ufficio. "È difficile per le persone dire 'no' ai dolcetti delle vacanze, il che spesso porta a ritenzione idrica e aumento di peso", afferma Larissa Hall Carlson, co-leader del nuovo corso Ayurveda 101 di Yoga Journal. Fortunatamente, l'Ayurveda ha la soluzione. "Dal punto di vista ayurvedico, l'aumento di peso riguarda il kapha dosha e deriva dal mangiare troppi cibi dolci, salati e acidi", spiega Carlson. "Gran parte dell'approccio ayurvedico per tornare a un peso sano dopo le vacanze consiste nel ridurre delicatamente il kapha in eccesso con semplici modifiche alla dieta e all'esercizio fisico, gestendo contemporaneamente il vata dosha attraverso lenitivo,pratiche di stile di vita che riducono lo stress (perché vata governa l'inverno) ".

Ecco i 7 migliori consigli di Carlson per aiutarti a perdere peso in eccesso e ripristinare il tuo corpo dopo le vacanze.

1. Stabilire una routine (ed evitare gli spuntini).

Durante le vacanze, è facile fare uno spuntino e concedersi il lusso in qualsiasi momento della giornata. Ma per stabilizzare la digestione, è importante mangiare tre pasti seduti e rilassati al giorno ed evitare di fare spuntini. Se hai davvero voglia di uno spuntino o di qualcosa di dolce, goditi un frutto, come quelle deliziose clementine natalizie che tutti hanno in giro in questo periodo dell'anno, o pere, cachi, datteri o fichi di stagione.

2. Mangia un pranzo più grande e una cena più piccola.

Mangia un pranzo completo e soddisfacente e una cena più piccola e cena prima, più vicino al tramonto. Concediti almeno due ore per digerire tra la cena e l'ora di andare a letto: questo consente una prima fase di digestione completa e di successo prima del sonno, che è un momento di disintossicazione e purificazione. Se vai a letto con la pancia piena, non digerirai altrettanto e probabilmente ti sveglierai sentendoti pigro e gonfio (segni di aumento del kapha dosha). Il pranzo può includere cibi più ricchi, come stufati e zuppe dense. A cena è meglio mangiare cibi più leggeri, come zuppa di miso, verdure al vapore o una semplice zuppa vegetariana.

3. Alzati e vai al mattino.

Alimenta il tuo metabolismo facendo pompare il tuo cuore la mattina presto, che si tratti di una lezione di Vinyasa sudata, di una corsa o di una lezione di Spin. Per ridurre l'acqua e il peso in eccesso (kapha in eccesso), è meglio fare esercizio durante l'ora del kapha del mattino presto (6-10 am), che ti aiuterà a sentirti più leggero e più chiaro per l'intera giornata.

4. Aggiungi colpi di scena disintossicanti alla tua pratica yoga.

Nella tua pratica yoga, concentrati sulle posture di torsione per eliminare la congestione dalla vita e dal petto, eliminare il disordine e la lentezza e alimentare il fuoco digestivo.

5. De-stress nel tardo pomeriggio.

Spesso perdiamo lo slancio per un'alimentazione sana nel tardo pomeriggio (14-18), che è l'ora vata della giornata. Riduci lo stress e ringiovanisci nel tardo pomeriggio prendendo una lezione di yoga o yin dolce e rigenerante o Savasana o yoga nidra da solo. Se sei ancora al lavoro, concediti 10 minuti per la meditazione rilassante o il pranayama Nadi Shodhana. Tutte queste tecniche yogiche di base aiuteranno a mantenere equilibrato il vata dosha e prevengono le voglie di cibi consolatori.

6. Ottenere una buona notte di sonno.

Ottenere una buona notte di sonno supporta un corpo sano e una mente sana. Andare a letto entro le 22 o 23 e svegliarsi all'alba consente ai naturali processi di purificazione del corpo di svolgersi durante l'ora pitta della notte (10-2 del mattino) e aiuta a svegliarsi sentendosi riposati e pronti per l'esercizio mattutino pratica. Previene anche il desiderio di una tazza di caffè in più o di dolci appiccicosi per affrontare la giornata.

7. Sorseggiare acqua tiepida.

Inizia la giornata con una tazza di acqua tiepida e limone per reidratarti e aiutare a scovare le tossine che si accumulano nelle viscere e nella vescica durante la notte. Porta con te un thermos di acqua calda e sorseggialo per tutto il giorno per continuare a scovare le tossine. Le persone spesso fanno uno spuntino, invece di bere, quando hanno sete, e spesso siamo più disidratati durante l'inverno; la reidratazione ti aiuterà a bilanciare il vata dosha ea sostenere scelte alimentari sane.

Desideroso di saperne di più? Registrati ora per Ayurveda 101 con Larissa Hall Carlson e John Douillard di Kripalu.

Raccomandato

Le migliori bande di bottino
I migliori integratori CLA
7 passaggi per sfidare la gravità e l'equilibrio in verticale