La dieta equilibrante Dosha

Perché inghiottiamo una barretta di cioccolato quando il nostro stomaco ci implora di non farlo? Cosa ci fa raggiungere un terzo aiuto quando siamo già pieni? Secondo l'Ayurveda, quando siamo equilibrati, desideriamo cibi che siano buoni per noi. Ma se la nostra mente, corpo o spirito non è sincronizzato, la nostra connessione con l'intelligenza interiore del nostro corpo va storta. Le moderne afflizioni che influenzano le nostre abitudini alimentari, come il consumo eccessivo e la vita frenetica, possono essere viste attraverso le lenti dell'antica scienza dell'Ayurveda.

I testi ayurvedici enfatizzano l' ahara , una dieta corretta, come vitale per promuovere la salute e la felicità. L'Ayurveda crea salute ravvivando l'intelligenza interiore del corpo per creare armonia. A differenza delle moderne teorie nutrizionali, che tendono a raccomandare linee guida "taglia unica" che cambiano con ogni nuova ondata di ricerca, i medici ayurvedici sostengono che non esiste un'unica dieta o alimento salutare per tutti gli individui.

L'Ayurveda identifica i sei gusti principali di cui abbiamo bisogno nella nostra dieta ogni giorno: dolce, acido, salato, pungente, amaro e astringente. Ciascuno di questi gusti ha effetti salutari specifici. Includendo tutti e sei, saremo più completamente nutriti e soddisfatti. Quando mangiamo costantemente solo alcuni dei gusti, non solo causa problemi di salute, ma scatena anche voglie di cibi malsani. Ad esempio, il fast food contiene principalmente sapori dolci, aspri e salati. Se mangiamo una dieta costante di fast food, possiamo sviluppare una brama di dolci. L'aggiunta di gusti più pungenti, amari e astringenti può aiutare a domare i desideri incontrollati di caramelle e ciambelle.

Legge sul bilanciamento

I sei gusti influenzano anche i dosha. Alimenti diversi provocano un aumento o una diminuzione dei dosha specifici. I dosha aumentano e diminuiscono in base al principio "il simile attrae il simile". Se hai una predominanza di vata , avrai la tendenza ad accumulare più vata. Si dice che gli alimenti che riducono un dosha pacificano quel dosha e gli alimenti che lo aumentano lo aggravano. I cibi dolci, acidi e salati pacificano il vata. I cibi dolci, pungenti e amari riducono la pitta . I cibi pungenti, amari e astringenti pacificano il kapha .

I tipi Vata hanno bisogno di cibi che calmino la loro tendenza all'ansia e all'iperattività. I cibi pesanti e cotti serviti caldi sono i più lenitivi. Prodotti lattiero-caseari, dolcificanti e cibi cotti o serviti con grassi e oli pacificano vata. Verdure al vapore e condire con un po 'di ghee (burro chiarificato) o olio d'oliva, oppure friggerle in padella con olio o burro chiarificato. Il riso e il grano sono ottimi cereali per i tipi di vata. Frutta e verdura succose, frutta pesante (come avocado e banane), risotto, verdure in agrodolce e calzolaio di frutti di bosco caldo con panna montata aiutano a pacificare vata. Evita i cibi caldi e speziati. I vatas possono cucinare in modo sano con più sale delle pittas e dei kaphas.

Fiery pitta deve essere raffreddato. Servire cibi a temperature fresche, ma non ghiacciate che inibiscono la digestione. I pica prosperano con quantità ridotte di grassi, oli e sale. La frutta dolce e completamente matura e tutte le verdure tranne l'aglio, i pomodori, i ravanelli e i peperoncini sono pacificanti. Porzioni moderate di prodotti lattiero-caseari vanno bene, ma ridurre al minimo quelle acide. Il coriandolo e la menta hanno effetti rinfrescanti. Noci di cocco, melograni, insalata di verdure grigliate e budino di riso riducono la pitta.

Il kapha pigro e freddo deve essere stimolato e riscaldato. I cibi leggeri, secchi e caldi riducono il kapha. Usa quantità minime di grassi e oli. Addolcisci i cibi con il miele, ma non cuocere o cuocere mai con esso. I cereali come l'orzo, il grano saraceno e la segale sono i migliori per i tipi di kapha, così come la frutta secca e leggera, come mele e mirtilli rossi. Il latte a basso contenuto di grassi è buono, ma ridurre al minimo i latticini coltivati. I tipi Kapha possono mangiare tutte le spezie e le erbe, ma devono essere cauti con il sale. I semi di zucca e girasole e tutti i fagioli, ad eccezione della soia più grassa, sono ottimi.

Alimentazione intelligente

Altrettanto importante quanto ciò che mangiamo è il modo in cui il nostro corpo assimila il cibo. Il cibo è la sostanza attraverso la quale portiamo l'intelligenza della natura nei nostri corpi. I testi ayurvedici paragonano il processo di digestione alla cottura sulla fiamma. I "fuochi" digestivi, chiamati collettivamente agni , "cuociono" il cibo in modo che i nutrienti possano essere utilizzati in modo ottimale. Quando agni è forte, il nostro corpo assimila completamente i nutrienti ed elimina ciò di cui non ha bisogno.

In definitiva, un sistema digestivo perfettamente funzionante utilizza il cibo che mangiamo per produrre una sostanza biochimica chiamata ojas , una sostanza fluida che nutre la mente e il corpo, mantiene l'equilibrio di tutti i sistemi corporei e riempie il proprio essere di radiosa beatitudine. Se il fuoco digestivo è debole, la porzione del pasto non completamente digerita forma una sostanza appiccicosa e tossica chiamata ama . Il contrario di ojas, ama blocca il flusso dell'intelligenza interiore del corpo. Si deposita nelle aree del corpo che sono squilibrate, assumendo molte forme, come depositi di calcio nelle articolazioni, placca nelle arterie, cisti e tumori. Una lingua patinata, alitosi, ottusità dei sensi, depressione e pensiero poco chiaro possono indicare la presenza di ama.

Per evitare la formazione di ama, bere molta acqua calda oa temperatura ambiente. Non mangiare a tarda notte. Mangia pasti preparati al momento e cucina con frutta e verdura biologica di stagione (evita cibi geneticamente modificati). Rafforza agni "accendendolo" con cibi caldi e spezie, come lo zenzero e il pepe nero. Mangia una fetta sottile di zenzero fresco cosparsa di succo di limone e sale mezz'ora prima di consumare un pasto completo.

Infine, è importante mangiare i cibi che ti piacciono! L'Ayurveda spiega che agni va a lavorare nel momento in cui il cibo colpisce la lingua. Il fatto che un alimento "ti faccia girare lo stomaco" o "ti faccia venire l'acquolina in bocca" influenza letteralmente il modo in cui il tuo corpo assorbe completamente i suoi nutrienti. Piatti che fanno cantare alle tue papille gustative una canzone gioiosa accendono agni e ravvivano l'intelligenza interiore del tuo corpo.

L'antico testo ayurvedico Sushrita Samhita afferma: "Colui i cui dosha sono in equilibrio, il cui appetito è buono ... il cui corpo, mente e sensi rimangono pieni di beatitudine, è chiamato una persona sana". Seguendo questi semplici principi dietetici ayurvedici testati nel tempo nella tua vita quotidiana, puoi migliorare la tua salute, aumentare la tua felicità ed elevare il tuo spirito.

Miriam Kasin Hospodar, autrice di Heaven's Banquet: Vegetarian Cooking for Lifelong Health the Ayurveda Way, è da oltre 30 anni chef di spa e centri sanitari ayurvedici.

Raccomandato

I migliori tappetini per yoga interattivi
Le migliori posizioni yoga per i giocatori di basket
Prova questa sequenza di yoga per la forza della parte inferiore del corpo per gambe stabili