5 miti sugli insegnanti di yoga in viaggio

Insegnanti, avete bisogno di un'assicurazione di responsabilità civile? In qualità di membro di TeachersPlus, puoi accedere a una copertura a basso costo e a più di una dozzina di vantaggi preziosi che miglioreranno le tue capacità e il tuo business. Goditi un abbonamento gratuito a YJ, un profilo gratuito sulla nostra directory nazionale, webinar esclusivi e contenuti ricchi di consigli, sconti su risorse e attrezzature educative e altro ancora. Diventa un membro oggi!

Sono un insegnante di yoga che viaggia per vivere. Ho visto il buono, il brutto e il cattivo. Sono in viaggio dal 2008 e sono stato contemporaneamente benedetto e maledetto per aver visto il mio aeroporto locale come un'estensione della mia casa. Ho insegnato in classi locali per anni con l'umile sogno di raggiungere qualche studio nazionale all'anno e forse anche una lezione in una grande conferenza o festival.

Quel tater tot di un sogno si è impadronito di me, e prima che me ne rendessi conto, ero completamente impegnato a essere sul circuito dei viaggi. Ora insegno a livello internazionale, in festival e conferenze e conduco workshop, intensivi e corsi di formazione per insegnanti per studenti straordinari in tutto il mondo. Ecco alcuni miti che ho imparato lungo la strada per chiunque sia desideroso di fare la valigia piena di pantaloni elastici e vedere il mondo.

Mito 1: sarai super famoso e guadagnerai un sacco di soldi.

C'era una volta, le persone volevano diventare insegnanti di yoga perché amavano lo yoga e avevano un profondo desiderio di condividere la pratica. Al giorno d'oggi, una forza trainante frequente è il desiderio di un ampio riconoscimento e la creazione di tasche profonde. Le attuali piattaforme social offrono agli yogi la possibilità di farlo: costruire un marchio su foto patinate e stimolanti che acquisiscono un ampio seguito, che spesso li invita a unirsi al circuito dei viaggi.

Ecco il trucco: potresti essere invitato a viaggiare e insegnare, ma continuerai a ricevere quelle offerte solo se sei incredibilmente bravo in quello che fai. Se la tua unica fonte d'ispirazione è la fama e la fortuna, dopo una lezione di Vinnie Marino sarà peggio di un tappetino da yoga. Insegna perché lo ami e non smetti mai di essere uno studente. La tua offerta deve essere molto più di un sorriso smagliante e una colonna vertebrale incredibilmente flessibile. Diventa follemente bravo in quello che fai, poi esci e potresti ottenere un posto solido nel circuito dei viaggi, uno stipendio solido e potenzialmente guadagnare fama, ammesso che sia anche una buona cosa.

Vedi anche  Healing Meditation for Yoga Injuries di Kathryn Budig

Mito 2: è incredibilmente affascinante.

Ti sveglierai senza sapere dove ti trovi, che giorno è o in che fuso orario ti trovi. Jet lag non è sinonimo di sexy. I viaggi in aereo ti disidratano e ti gonfiano indipendentemente dalla classe in cui voli. Una mancanza di routine distrugge la tua digestione (meglio imballare quei probiotici ed enzimi). Il cibo sano nei giorni di viaggio si limita spesso a segnare una banana o una mela. E le coincidenze perse, i voli cancellati e nessuna opzione tranne l'Holiday Inn dell'aeroporto locale sono una realtà importante. (Oh, e queste cose normalmente accadono dopo che hai già viaggiato per 3 settimane e sei sull'ultima tappa del tuo viaggio con il sapore di casa sulla punta della lingua.) Preparati per l'esaurimento, l'esaurimento e le principali frustrazioni .

Naturalmente, preparati anche ad avere amici in tutto il mondo e tante esperienze straordinarie. Otterrai una prospettiva migliore su quanto sia piccolo il mondo e quanto siamo tutti connessi quando dissolverai la cultura nella semplicità dell'umanità unificata. Non è affascinante, ma è il magnifico lato positivo di una strada spesso rocciosa.

Mito 3: puoi praticare yoga in tutto il mondo.

Non viaggio nemmeno più con un tappetino da yoga. Insegnerai e darai così tanta della tua energia, che il tuo tempo libero sarà consumato dal bisogno di riposarti, ricaricarti, oh, giusto - e mangiare! Se sono a un festival o a una conferenza e ho la fortuna di avere una piccola finestra di tempo, normalmente lo prendo per me o mi infilo in fondo a una classe per osservare e prendere appunti.

Se entri in studio presto per fare pratica, puoi aspettarti di essere bombardato dalle domande degli studenti che arrivano presto. Se segui un corso locale sentirai il peso dello sguardo degli studenti su di te. Se ti piace quel tipo di attenzione, sei d'oro! Se preferisci una pratica più anonima, attieniti a una routine nella tua stanza d'albergo (supponendo che ci sia abbastanza spazio per esercitarti). Preparati solo per la tua pratica personale a soffrire sulla strada.

Vedi anche  Yoga Superhero for Smooth Digestion di Kathryn Budig

Mito 4: sorseggerai kombucha di prima qualità in prima classe.

La maggior parte degli studi coprirà le tue spese di viaggio e fidati di me, questo non significa aggiornare il tuo posto a qualcosa che non sia il pullman. Se vuoi rotolare in prima classe con i tuoi occhiali da sole, pagherai di tasca tua per sembrare una rock star. Il mondo dello yoga non ti farà mai impazzire e non ti ospiterà mai al Ritz. Aspettati una tariffa di base, il tuo hotel economico locale o persino il bunking con il tuo host.

Mito 5: è così fantastico che non vorrai mai più essere a casa!

Una semplice frase dovrebbe fare il trucco: non c'è posto come casa.

Il mondo è un luogo abbagliante, pieno di avventure, persone affascinanti con storie incredibili e un amore unificato per lo yoga. Ma lascia che te lo dica, niente supera il clangore del timbro sul tuo passaporto con l'espressione "Benvenuto a casa" o il movimento della tua mano mentre apri la porta di casa e fai cadere il peso del tuo viaggio dalle tue spalle a terra. Viaggiare per il mondo ti farà apprezzare le cose semplici: una routine quotidiana, il tuo comodo letto, persino i tuoi cani che ti svegliano prima che tu sia pronto. Abbiamo già tutto ciò di cui abbiamo bisogno.

Copriti! Iscriviti per un'assicurazione di responsabilità civile + vantaggi educativi con TeachersPlus

A proposito di Kathryn Budig

Raggiungila su:

kathrynbudig.com

Twitter: @kathrynbudig

Instagram: @kathrynbudig

Facebook: @kathrynbudig

Original text


Raccomandato

Lo yoga è pericoloso per le donne?
3 pose preparatorie per l'equilibrio dell'avambraccio (Pincha Mayurasana)
Solleva il tuo spirito con questi oli essenziali equilibranti Dosha