Domande e risposte con Tim Miller + Ashtanga Yoga

Tim Miller è stato uno dei primi americani a ottenere la benedizione di K. Pattabhi Jois per insegnare Ashtanga Yoga. Studia Ashtanga Yoga da più di 30 anni e lo insegna nel suo studio, l'Ashtanga Yoga Center di Encinitas, in California, ea livello internazionale.

Yoga Journal: come sei entrato nello yoga?

Tim Miller: Quando mi sono trasferito per la prima volta a Encinitas, ho lavorato in un ospedale psichiatrico e ho tenuto un corso di stretching ai pazienti nel 1976. Conoscevo un po 'di yoga da un libro di Swami Satchidananda, ma ho pensato che sarebbe stato utile studiare yoga di più. Gli studenti di David Williams gestivano uno studio di Ashtanga Yoga a mezzo isolato da casa mia. Nel 1978 ho seguito un corso che mi ha lasciato senza fiato. Mi sentivo come se fosse qualcosa che avrei dovuto continuare a fare. Quindi 30 anni dopo, ci sono ancora.

YJ: Cosa ti ha lasciato senza fiato?

TM: Collegamento con un posto profondo nella mia anima. A quel tempo, non stavo prosperando. Avevo un lavoro stressante e poco retribuito e non avevo un appuntamento da più di un anno. Ero solo, depresso; Ho fumato e bevuto. La lezione è stata un'esperienza che ha cambiato la vita che ha cambiato la mia prospettiva di 180 gradi in un'ora e mezza. Questo mi ha fatto tornare indietro.

YJ: Quindi hai adottato una pratica regolare?

TM:  Andavo a lezione tre sere a settimana, ma il mio programma di lavoro interferiva con lo yoga. Quindi sono passato al turno di lavoro in modo da poter andare alla lezione del mattino ogni giorno. Sono progredito rapidamente nella serie perché ero ossessionato e pensavo erroneamente che più velocemente avrei padroneggiato la serie, più velocemente sarei stato illuminato. Otto mesi dopo, ho incontrato Pattabhi Jois. Ci ha fatto provare duramente. Eravamo tutti terrorizzati di essere adattati e anche paura di essere ignorati. Nel 1982 ho fatto il mio primo viaggio in India. Avevo un budget limitato e la famiglia Jois è stata così gentile da permettermi di restare a casa loro.

Vedi anche Up for Challenge? Prova questo saluto creativo al sole di Ashtanga

YJ:  Cosa hai imparato lì?

TM: Che volevo essere un insegnante. Sono partito per l'India il giorno dopo aver scoperto che mia moglie era incinta. Non molte persone praticavano allora, quindi insegnare lo yoga non era un modo per guadagnarsi da vivere. Ma alla fine del mio soggiorno, ho chiesto a Guruji un certificato per insegnare. Ha acconsentito e sono tornato tutto pronto per insegnare. Mia moglie incinta stava per smettere di lavorare e mio padre mi ha esortato a trovare un vero lavoro. Ad oggi, non ho ancora trovato un vero lavoro. Ma quello che faccio è divertente e mi tiene lontano dalla strada. Viaggio molto, quindi non è una brutta vita.

YJ:  In che modo hai trovato lo yoga una fonte di giovinezza?

TM: Mantiene il mio corpo sano e la mia mente giovane. La gente dice che l'Ashtanga Yoga non dovrebbe essere praticato da chiunque abbia più di 25 anni. Penso che se vuoi sentirti come se avessi 25 anni, fai la pratica. A 58 anni, potrei non essere flessibile come una volta o forte. Ma sono ancora abbastanza flessibile e forte. E raramente mi ammalo. La mia qualità dell'attenzione è migliore. Ho una figlia di 7 anni e un figlio di 27 anni. Mia figlia vuole che papà giochi con lei. Conservo le mie energie quindi ne ho in abbondanza per lei. Inoltre, sto ancora insegnando. Pattabhi ha continuato a insegnare nei suoi 90 anni. Di tanto in tanto, espongo alcune pose avanzate per mostrare che questo vecchio ha un po 'di tempo nel serbatoio.

Vedi anche Qual è il tipo di lezione di Ashtanga migliore per i principianti?

Raccomandato

Posa della sfida: cavalletta
5 modi per fai da te il tuo santuario yoga a casa
Come 31 giorni di meditazione in movimento hanno aiutato uno yogi a rallentare