Il business dello yoga: come Y7 è passato da un pop-up a un'attività di yoga in 10 studi in 5 anni

Quando penso allo yoga, 50 Cent e Nelly non mi vengono in mente esattamente. (Anche se interessante nota a margine: Curtis "50 Cent" Jackson, secondo quanto riferito, ha provato lo yoga una volta - e l'ha trovato molto più difficile di quanto si aspettasse).

Eppure "50 Cent vs. Nelly" era il tema della lezione del mercoledì di Hip Hop che ho seguito di recente in uno degli studi più nuovi e più grandi di Y7 Studio nel Meatpacking District di New York City, e il fondatore di questa catena di studi di yoga in rapida crescita mi ha detto che il loro Le offerte musicali sono una delle ragioni principali per cui Y7 è passata da un'attività pop-up a un'attività di 10 studi in soli cinque anni. (Hanno anche in programma di aprire un altro studio a New York questo autunno e hanno in programma di espandere il marchio a livello nazionale in nuovi mercati, tra cui Chicago e San Francisco.)

"La musica è un potente motivatore e lo utilizziamo per superare le parti più impegnative della lezione", afferma Sarah Larson Levey, fondatrice / CEO di Y7, 31 anni, ex dirigente della moda. "I nostri clienti sono in grado di perdersi nella musica e liberare le loro menti dai pensieri negativi associati alla sfida fisica dell'asana", dice. “Suoniamo di tutto, dagli strumenti musicali all'hip-hop, dal pop all'EDM alla musica elettronica. Ogni istruttore ha il proprio stile e vogliamo che mostri la musica che ama ".

Vedi anche  5 consigli utili per costruire il tuo sogno Yoga Biz 

Hip-hop, selfie e lume di candela: cosa rende Y7 uno studio di yoga unico

La musica non tradizionale non è l'unica cosa che distingue Y7. Presentato come lo studio di yoga per millennial da alcuni media, Y7 dispone anche di cabine per selfie yoga (in alcune località), lume di candela e riscaldamento a infrarossi, oltre a una linea di abbigliamento di tendenza. Ancora più importante, si sforza di rendere lo yoga meno intimidatorio e più accessibile a tutti, con lezioni divertenti come la loro classe vinyasa WeFlowHard ™, che è coreografata da musica che va da Cardi B a A Tribe Called Quest.

"Y7 è nato dalla mia insoddisfazione per le offerte di yoga intorno a me", dice Levey. “Ero sempre molto intimidito e impacciato quando praticavo in un'aula piena di specchi e luce intensa. Volevo un posto in cui sudare, vivere un'esperienza coerente e sentirmi in grado di portare la mia pratica nella direzione che volevo ".

A Y7, la stanza è buia e illuminata da candele per eliminare la distrazione del confronto fisico. Inoltre, agli insegnanti viene chiesto di lasciare spazio in ogni classe per modifiche, riposo e flusso in forma libera. Anche le lezioni di "sudore che gocciola" sono una parte fondamentale del marchio di Y7. Negli studi noterai la frase pun-ny "A Tribe Called Sweat" incisa sui muri; Y7 utilizza il riscaldamento a infrarossi per ottenere temperature fino a 90 gradi ("Hot in Herre" di Nelly è stata la scelta giusta per la canzone il giorno che ho visitato, anche se da allora è rimasta bloccata nella mia testa).

Le lezioni sono anche un po 'più brevi rispetto alle lezioni di yoga tradizionali a 60 minuti (vengono offerte anche lezioni "express" di 50 minuti), con l'obiettivo di lavorare attraverso i sette chakra entro un'ora. Da qui il nome del marchio: Y per lo yoga e 7 per i sette chakra.

Vedi anche  Testimonianza: come il business dello yoga ha cambiato la mia vita

Il business sta esplodendo: il segreto del successo di Y7

Da quando ha aperto il suo primo studio di yoga pop-up a Brooklyn nel 2013, Y7 è cresciuto fino a comprendere 10 sedi in due mercati (New York e Los Angeles). Quattro di questi nuovi studi sono stati aperti solo nel 2018, tra cui l'ammiraglia della West Coast a Silver Lake, in California, e tre studi a New York City.

Y7 ha anche debuttato con la propria linea di abbigliamento nel 2016, che ha contribuito a far crescere il proprio e-commerce del 330% dal 2016 al 2017, e il suo fatturato è cresciuto del 52% nel 2017 rispetto al 2016, con una maggiore crescita prevista nel 2018, secondo il loro reparto marketing.

Quindi, come ha fatto Y7 a passare da un modesto pop-up a un'attività fiorente in un periodo di tempo così breve? Levey dice che non ci sono segreti del suo successo. "Ho creato un'esperienza di yoga che desideravo e non riuscivo a trovare", dice. "Mi appassiona il modo in cui pratichiamo e sono grato che gli altri si sentano allo stesso modo." 

Vedi anche  10 segreti aziendali per iniziare una carriera yoga di successo

YJ ci ha provato: Hip Hop mercoledì al Y7

La lezione di Hip Hop del mercoledì che ho seguito a Y7 è stata la mia prima lezione di yoga da quando ho dato alla luce mio figlio 7 mesi fa, e mi sono sentita libera e incoraggiata a fluire al mio ritmo ea prendere tutto il riposo di cui avevo bisogno. È stato divertente battere il piede in Down Dog su hit "vecchia scuola" come "In da Club", anche se la musica a volte era un po 'rumorosa e distraeva. Quando ho chiesto a Levey se i puristi dello yoga mettessero in discussione i brani non convenzionali di Y7, mi ha detto che non presta molta attenzione agli haters.

"Cerco di non ascoltare le critiche su come abbiamo scelto di esercitarci", dice Levey. “La cosa bella dello yoga è che è per tutti . Tutti dovrebbero sentirsi benvenuti a farne parte e non sentirsi come se ci fossero dei prerequisiti o un certo modo in cui devono praticare. Mi piace stare alla larga dal giudizio di coloro che non ci conoscono o non capiscono perché facciamo quello che facciamo ".

Vuoi un assaggio di una playlist di lezioni di yoga Y7? Eccone uno che hanno creato per celebrare l'assunzione del loro centesimo insegnante nel giugno 2018.

Circa l'autore

Vedi anche i migliori consigli di 5 esperti su come aprire uno studio di yoga e avere successo

Original text


Raccomandato

Posa della sfida: cavalletta
5 modi per fai da te il tuo santuario yoga a casa
Come 31 giorni di meditazione in movimento hanno aiutato uno yogi a rallentare