Chiedi all'esperto: dovrei bere acqua fredda dopo lo yoga?

Quanto dovrebbe essere fredda la mia acqua potabile dopo aver praticato in una giornata calda?

L'acqua ghiacciata può sembrare allettante dopo aver praticato nella calura estiva, ma la teoria ayurvedica suggerisce che è meglio bere qualcosa di più caldo dopo un intenso esercizio fisico. Il ragionamento: lo yoga aiuta ad alimentare ed equilibrare gli agni , “centri di fuoco” che governano la funzione della tua mente, organi, tessuti e soprattutto la digestione. Ma bere acqua fredda durante o dopo l'allenamento può soffocare l'ani, diminuendo la capacità del tuo sistema digestivo di elaborare zuccheri, grassi e proteine ​​e rallentando il tuo metabolismo.

Vedi anche  7 trucchi facili per una migliore digestione

Detto questo, il tuo dosha individuale (costituzione ayurvedica) determina il modo in cui il tuo corpo digerisce cibo e acqua, quindi non esiste una singola temperatura o tempistica migliore per una bevanda post-pratica. Se sei un  kapha dosha, associato all'elemento acqua, bevi acqua calda 20-40 minuti dopo aver praticato; se sei vata , associato all'elemento aria, bevi acqua tiepida o tiepida 15-30 minuti dopo la lezione; e se sei pitta , il dosha del fuoco, bevi acqua a temperatura ambiente 15-30 minuti dopo l'allenamento.

- Larissa Hall Carlson

Dean, Kripalu School of Ayurveda, Stockbridge, Massachusetts

Vedi anche  Suggerimento per la cura di sé: bevi acqua calda e limone

Raccomandato

Conosci il tuo tipo di stress e come bilanciarlo
Trova lo yoga giusto per te
Astrologia: cosa dice il tuo segno sulla tua dieta + immagine corporea