Kathryn Budig Challenge Pose: Partridge Pose

Kathryn Budig scompone Kapinjalasana nelle parti uguali di forza, equilibrio e flessione all'indietro.

Kapinjalasana (Partridge Pose) è una delle posture che ti fa semplicemente fermare e ridere.

È una posa di sfida intrecciata in una posa di sfida, ma quando la guardi vedi semplice bellezza e poesia. Lo yoga ha un modo di ingannarci in questo modo.

Quindi, l'ho messo là fuori: questa posa è doppiamente impegnativa. Abbiamo l'aspetto della forza e dell'equilibrio di Vasisthasana combinato con il backbend della spalla completamente ruotato che vedi in una King Dancer (Natarajasana) o nella posa del piccione con una gamba sola (Eka Pada Rajakapotasana). Nessun problema, vero ?!

Vedi anche  Kathryn Budig Challenge Pose: Flip the Grip

Per raggiungere la posa finale, iniziamo in modo semplice. Qui lo scomporremo per esplorare la forza del Side Plank, l'inizio dell'aggiunta di un piegamento all'indietro a quella posa e quindi la capacità di praticare la rotazione della spalla nella posa completa senza la paura di cadere. Quando tutto questo avrà più senso, sarai pronto per partire! Come con tutti i backbend, ricorda che c'è un'enorme dose di resa che deve accadere. Mantieni la tua stabilità e forza nel Side Plank, ma sciogli e rilascia il tuo cuore e le spalle per aprirti nel tuo backbend.

Passo 1

Inizia con la posa della plancia. Muovi la mano sinistra al centro della parte anteriore del tappetino, punta per appoggiarti sul bordo esterno del tuo piede sinistro e impila il tuo piede destro direttamente sopra il sinistro per entrare nella tavola laterale (Vasisthasana). Assicurati che la spalla sinistra sia impilata direttamente sopra il polso e che il braccio destro si estenda verso l'alto. Tenendo lo sguardo basso, solleva la gamba destra di qualche centimetro dalla gamba sinistra. Piega il ginocchio destro, portando il tallone verso il fondo. Ruota internamente il braccio superiore e allunga lentamente la mano verso il piede destro. Mentre lo fai, c'è una forte tendenza a cadere all'indietro. Per evitare che ciò accada, spingere il bacino in avanti per contrastare il movimento di protendersi indietro. Una volta che hai preso il piede, spingilo di nuovo nella tua mano mentre continui a premere il bacino in avanti.Questo crea il backbend (simile alla forma di Bow Pose). Se possibile, spingi l'intera pianta della base del piede nel terreno come se stessi cercando di stare in piedi su di essa. Questo eleverà i tuoi fianchi e sparerà i tuoi obliqui. Puoi tenere lo sguardo basso per bilanciare o giocare guardando di lato o piegando la testa e la gola indietro verso il tuo piede. Per rilasciare, torna indietro attraverso Side Plank o puoi cadere direttamente in Wild Thing per un delizioso backbend.o torna indietro attraverso Side Plank o puoi cadere direttamente in Wild Thing per un delizioso backbend.o torna indietro attraverso Side Plank o puoi cadere direttamente in Wild Thing per un delizioso backbend.

Passo 2

È ora di capire il backbend completamente ruotato senza la sfida aggiuntiva dell'equilibrio. Sdraiati sulla pancia con una cinghia a portata di mano. Crea un lazo con la cinghia abbastanza grande da farci scivolare la pianta del piede. Piega il ginocchio destro e il lazo con il piede sollevato, avvolgendo la cinghia in eccesso sulla spalla destra. Appoggiati sull'avambraccio sinistro come nella posa della Sfinge. Guarda sopra la spalla e ruota il palmo destro verso il cielo. Tieni il cinturino il più vicino possibile da sotto in modo che il palmo sia ancora in alto. Tieni presente che più ti avvicini al piede, più profondo è il piegamento all'indietro, quindi potresti voler facilitare la tua strada in questo. Ruota il gomito in fuori, in alto e in dentro, lasciando riposare la spalla nella sua presa (non lasciare che le spalle si insinuino sulle orecchie) e stringi il gomito al viso.Ammorbidisci la spalla interna ma rimani a lungo attraverso il braccio esterno. Premi delicatamente il piede nella cinghia per attivare un piegamento all'indietro più profondo (se lo senti nel ginocchio, rilascia un po '). Tieni la gamba sinistra dritta e spingi le dita dei piedi a terra come un'ancora. Fai 5 respiri e poi cambia gamba.

Passaggio 3

È ora di usare due favolosi oggetti di scena: il muro e una cinghia. Ripeteremo le azioni del passaggio 2 ma questa volta lo inseriremo in Side Plank. Poiché questo aumenterà notevolmente la capacità di equilibrio, useremo il muro come aiuto per stabilizzare la posa.

Tieni pronto il lazo sulla pianta del piede destro. Vai a un muro e posiziona il bordo dell'alluce del piede destro nel punto in cui si incontrano il suolo e il pavimento. Solleva i fianchi in Side Plank controllando per assicurarti che la spalla e il polso del braccio inferiore siano impilati. Solleva la gamba destra, piega il ginocchio e inizia a raggiungere il piede in modo da poter afferrare la cinghia da sotto. Se ti sembra giusto, fai scorrere la mano lungo la cinghia più vicino al piede. Una volta che hai una buona presa, premi delicatamente i fianchi in avanti mentre inizi a ruotare il braccio in fuori, in alto e in dentro. Ti sembrerà di provare a tirare il piede verso la testa. Ricorda il potere dei tuoi fianchi! Mandali in avanti per approfondire la posa e radicarti profondamente nel tuo piede a terra per creare stabilità e forza. Lascia che il tuo petto si arrenda e si pieghi in modo che non si pieghi nella parte bassa della schiena.Trattenete per alcuni respiri, quindi spostatevi su Side Plank o Wild Thing per rilasciare. Cambia lato.

Passaggio 4

È ora di provare senza cinturino! Saprai di essere pronto a provarlo quando potrai camminare con la mano lungo la cinghia e afferrare il piede con facilità. Finché ciò non accadrà, continua a usare il cinturino. (Nessuna vergogna: è così che migliori!)

Inizia in Side Plank con lo sguardo rivolto verso il basso sulla mano inferiore. Solleva la gamba destra dalla sinistra e piega leggermente il ginocchio verso il fondoschiena. Se necessario, puoi piegare leggermente la gamba sinistra per un maggiore equilibrio. Fletti il ​​piede destro in modo da avere qualcosa di solido da raggiungere. Con il palmo rivolto verso l'alto, afferra il bordo del mignolo del piede destro, tenendo il maggior numero di dita possibile. Una volta che hai una bella manciata di piede, inizia la rotazione del braccio: fuori, su e dentro. Se la gamba della base è piegata, riportala in posizione diritta e lavora la pianta del piede inferiore contro il terreno per darti di più di una fondazione. Respira qui o inizia a raggiungere la sommità della testa indietro per piegare lo spazio del cuore. Respirare! Fai più respiri che puoi e se inizi a cadere, lasciati andare a Wild Thing!

SU KATHRYN BUDIG

Kathryn Budig è un'insegnante di yoga di tendenza che insegna online a Yogaglo. È l'esperta di yoga che contribuisce per la rivista Women's Health, Yogi-Foodie per MindBodyGreen, creatrice del DVD Aim True Yoga di Gaiam, co-fondatrice di Poses for Paws e autrice di The Women's Health Big Book of Yoga di Rodale. Seguila su Twitter, Facebook, Instagram o sul suo sito web.

Raccomandato

Lo yoga è pericoloso per le donne?
3 pose preparatorie per l'equilibrio dell'avambraccio (Pincha Mayurasana)
Solleva il tuo spirito con questi oli essenziali equilibranti Dosha