Sahara Rose Ketabi lo sta schiacciando

Sahara Rose Ketabi vuole che smetta di guardare film di paura. Ne parliamo mentre scendiamo con l'ascensore dal suo appartamento al sesto piano con vista sull'Oceano Pacifico a Pacific Palisades di Los Angeles. Non guarda mai film dell'orrore. L'arte pianta semi nella nostra mente che possono crescere e diventare reali, mi dice: “Cambia il tuo subconscio e crea possibilità di atrocità a cui non avresti mai pensato da solo. Quindi è nel tuo subconscio e continua a trapelare. Quindi ti manifesti di più - non quella cosa specifica di per sé - ma scenari che lo accompagnano ".

Le dico come sto ancora cercando di non vedere il Midsommar del 2019 , che è raccapricciante e straziante in un modo che vorrei che la mia mente potesse dimenticare. Ketabi annuisce, anche se non l'ha visto. Manifestare è uno dei suoi super poteri e non ha intenzione di rovinarlo per un brivido a buon mercato. Chiediglielo e ti racconterà resoconti dettagliati di come ha attratto i più grandi successi della sua vita: una prefazione scritta da uno dei suoi eroi, Deepak Chopra, nel suo primissimo libro, quando viveva nell'appartamento dei nonni. dopo l'università; suo marito, che lei ha soprannominato "God Man" e dice di aver comunicato con la meditazione prima che si incontrassero; e la sua ultima impresa, Rose Gold Goddesses, un collettivo mondiale di donne spirituali in cerca di illuminazione e sorellanza.

Vedi anche  Deepak Chopra su Cosa significa scoprire il tuo vero potenziale

Ho incontrato Ketabi per la prima volta nell'agosto 2018 quando stavo intervistando l'insegnante di yoga e meditazione Rosie Acosta per una storia di copertina che è stata pubblicata nel dicembre di quell'anno. Ketabi aveva appena ricevuto le prime copie anticipate del suo libro di cucina ayurvedico contemporaneo Eat Feel Fresh , e ne aveva portate alcune a casa Laurel Canyon di Acosta per promuovere la sua uscita di ottobre sul podcast di benessere di Acosta, Radically Loved . Onestamente non avevo sentito parlare di Ketabi, ma avrei dovuto. A quel punto, il suo podcast, Highest Self , aveva raggiunto il numero 1 nella categoria spiritualità, e The Idiot's Guide to Ayurveda era già un bestseller nello spazio Ayurveda, grazie in parte alla prefazione e alla citazione di copertina che è riuscita a ottenere da Chopra .

Incontro con Deepak Chopra

Come è successo? Nel maggio 2017, Ketabi ha deciso spontaneamente di partecipare a una conferenza di yoga e scienza mentre era in visita a New York City. Era annoiata, seduta in fondo a un auditorium stracolmo, pianificando la sua fuga. "Sto pensando, in questo momento, l'unica cosa che potrebbe trattenermi qui è se Deepak Chopra sale sul palco ", mi dice, appoggiandosi all'angolo della sua sezione mentre mangiamo sashimi nel suo soggiorno. “E poi dicono, 'OK, è ora di una pausa pranzo. Ora, una parola dal nostro sponsor, Deepak Chopra. '"In quel momento, la megastar della medicina alternativa salì sul palco, salutò" Ciao a tutti "e si allontanò casualmente, segnalando una pausa nell'evento.

Ketabi era una bambina precoce, cresciuta nel sobborgo di Newton a Boston con genitori emigrati entrambi dall'Iran: suo padre per frequentare il MIT, sua madre per continuare la propria istruzione dopo che la rivoluzione islamica del 1979 ha portato alla chiusura delle università. Ketabi ricorda un compito della scuola elementare in cui le fu chiesto di vestirsi come la sua celebrità preferita per una presentazione. "Si è vestita da Gandhi", ricorda suo fratello Amir da Boston, dove vive. "Letteralmente, veste bianca." Il loro padre aveva mostrato loro il film vincitore dell'Oscar nel 1983 Gandhicome i bambini. "Abbiamo parlato di violenza, pace e meditazione e del significato di tutto questo", dice Amir. "Ha avuto un impatto su entrambi, ma lei ha davvero fatto un ulteriore passo avanti." Da preadolescente, Ketabi si è buttata a conoscere i leader spirituali e gli operatori di cambiamento come Madre Teresa e Ida B. Wells, usando i libri come una tabella di marcia per come potrebbe essere il suo percorso. Alla fine ha preso un libro di Chopra. "È sempre stato una figura importante nella mia vita", dice. "I miei genitori e io litigavamo e io pensavo 'Un giorno sarò come Deepak Chopra!'"

Vedi anche Come la legge della pura potenzialità di Deepak Chopra può trasformare il tuo corpo, la tua mente e il tuo spirito

Quindi eccolo lì, ai piedi del palco, un migliaio di persone tra loro due - una folla amorfa che cercava di uscire dall'auditorium come bestiame - e Ketabi iniziò a correre sul palco. Quando ha raggiunto Chopra, era a metà conversazione. Alla fine si è rivolto a lei.

Ketabi si presentò e chiese a Chopra se poteva inviargli un PDF del suo prossimo libro; lui acconsentì e le diede il suo indirizzo email.

"Quindi sono come, questo è l'apice di tutta la mia vita ", dice Ketabi eccitato. “Ho l'email di Deepak Chopra; ora cosa devo fare con esso? Quel giorno meditò per otto ore, immaginando che Chopra scrivesse un'approvazione per il libro. “Sto pensando, questo è esattamente ciò di cui ho bisogno per portare questo libro nelle mani di più persone. Se scrive una citazione, più persone la leggeranno e ne trarrà beneficio più vite ".

Chopra ha letto il suo manoscritto e, come ora sappiamo, ha scritto la prefazione a The Idiot's Guide to Ayurveda (e più tardi, Eat Feel Fresh) . Ha anche invitato Ketabi a diventare un membro della facoltà sulla sua app di benessere Jiyo, che ha portato i due a ospitare insieme una sfida di trasformazione ayurvedica di 31 giorni e al corso online Intro to Ayurveda di Ketabi. Oggi stanno collaborando a un programma di certificazione ayurvedica attraverso Chopra Global. "È stata una gioia vedere il Sahara crescere ed espandersi negli ultimi anni", mi ha detto Chopra in una e-mail. "È un vero esempio di incarnazione del proprio dharma."

Ketabi dice che ciò che ha alimentato la sua intera vita è vivere in allineamento con il suo dharma, che è il tema del suo prossimo libro, Discover Your Dharma, in arrivo l'anno prossimo. All'inizio decise che il suo scopo "in questa vita" era di essere al servizio dell'umanità. Per questo motivo, ha iniziato a fare volontariato con i giovani a rischio a Boston a 13 anni (dopo aver iniziato a praticare yoga un anno prima). Quando aveva 15 anni, attraverso un programma di giustizia globale al suo liceo, è andata in Costa Rica per lavorare in una prigione e prendersi cura degli orfani. Nello stesso anno, ha iniziato il capitolo della sua scuola di Amnesty International. "Mi piaceva molto leggere di Howard Zinn e della controcultura e di come possiamo creare il cambiamento", dice. "Organizzavo proteste tutto il tempo e portavo oratori per parlare della guerra in Iraq, del genocidio in Congo e delle consegne forzate". A 16 anni ha contribuito a costruire una scuola materna in Nicaragua, a 17 anni un centro comunitario in Thailandia.

"Marcia al suo ritmo", dice Amir. “Come una ragazza di 13, 14 anni, era molto consapevole del suo privilegio. Essendo iraniani di prima generazione, siamo stati esposti a molte verità del mondo in età più precoce rispetto alla maggior parte: stavamo discutendo Israele-Palestina alle scuole medie. E Sahara era fermamente convinto che avesse bisogno di andare là fuori e cercare di fare la differenza e conoscere il mondo ".

"Il continuo chiacchiericcio nella mia mente è diminuito e ho potuto pensare più chiaramente"

Il viaggio in Ayurveda

Ketabi ha frequentato la George Washington University nel 2009 per studiare affari internazionali e sviluppo, con l'intento di diventare un avvocato internazionale per i diritti umani. Ma mentre si tuffava oltre i suoi corsi, internando presso ONG intorno a Washington, è diventata depressa, svuotata, fuori dal contatto con il suo dharma. La richiesta di denaro tramite un'infinita porta girevole di raccolte fondi non si sentiva in linea con il suo scopo più grande. "Volevo aiutare le persone", dice. “In DC, tutto è così politico. Capivo che mi stavo solo perdendo in politica e non stavo usando la mia creatività ".

A peggiorare le cose, la salute fisica di Ketabi stava peggiorando. Si è trasferita alla Boston University per essere più vicina alla sua famiglia e ha aperto un blog (la prima iterazione di Eat Feel Fresh ) per condividere alcune delle ricette e della psicologia positiva che stava studiando nel tempo libero per cercare di combattere i problemi digestivi non diagnosticati. È stato attraverso la scrittura e la condivisione del suo viaggio direttamente con i lettori che ha attinto alla sua vocazione superiore. Armata di una ritrovata speranza, si è iscritta per diventare un Health Coach certificato attraverso l'Institute for Integrative Nutrition.

Vedi anche  7 ricette di zuppa ayurvedica per bilanciare i chakra

A 21 anni, Ketabi aveva 87 libbre con amenorrea ipotalamica quando, durante i suoi corsi, scoprì l'Ayurveda, l'antico sistema di medicina basato sull'idea che la salute si ottiene attraverso il bilanciamento dei sistemi corporei usando la dieta, i trattamenti a base di erbe e il respiro yogico. "Tutti i miei problemi di salute, ma anche la mia personalità, sono stati spiegati", dice Ketabi. All'improvviso il suo corpo iniziò a guarire. "La prima cosa che ho notato è che potevo dormire la notte", dice. “Il costante chiacchiericcio nella mia mente è diminuito e ho potuto pensare più chiaramente. Mi sentivo più radicato e pacifico che mai. E finalmente ho potuto digerire il cibo senza rannicchiarmi sul divano per il dolore. "

Insoddisfatto delle limitate risorse disponibili per studiare l'Ayurveda negli Stati Uniti, Ketabi è andato in India per frequentare una scuola di Ayurveda fuori Delhi. In quanto persiano americana, indiana al 50%, aveva sempre sentito un profondo legame con l'India e la sua cultura. Per due anni si è immersa nella filosofia ayurvedica e ha iniziato a pensare a come aggiornarla per i contemporanei: ad esempio, l'Ayurveda tradizionale non consente il consumo di cibi crudi, il che ha senso se si considera il suolo contaminato e la mancanza di refrigerazione nell'antica India, dice. Tuttavia, l'alimentazione moderna ci incoraggia a mangiare frutta e verdura crude fresche, quindi ha riformato alcune ricette di conseguenza.

Vedi anche Mettere i termini della teoria ayurvedica IRL: cosa dice veramente il tuo Dosha di te

Canalizzare gli archetipi della dea per la connessione e la trasformazione

Fu mentre studiava l'Ayurveda in India che Ketabi iniziò a guidare ritiri della dea (vedi Trova la tua dea interiore). Era cresciuta circondata da immagini di divinità persiane e indiane, ma è stata la sua pratica yoga e i suoi viaggi in India, dice, che l'hanno portata più a fondo nel suo studio delle dee indù e vediche. Mentre scrivo, Ketabi si sta preparando per la festa di lancio di LA che celebra Rose Gold Goddesses, la sua piattaforma online per le donne spirituali per connettersi, conversare, pianificare incontri ed esplorare gli archetipi delle divinità delle culture di tutto il mondo. I membri hanno accesso a una guida mensile della dea piena di pratiche yoga, rituali, meditazioni, musica, mantra, mudrae suggerimenti per l'inserimento nel diario, tutti relativi alla dea scelta di ogni mese. Mi scrive un piccolo video di se stessa che “si arrabbia” per l'evento, il suo viso dipinto a somiglianza della dea indù Kali, distruttrice delle forze del male.

Vedi anche The Yogini's Guide to Start Your Own Women's Circle

Quando le ho chiesto delle critiche riguardanti l'appropriazione culturale, era fredda e sicura di sé e in gran parte impassibile. "Mi è permesso parlare di dee se non sono cresciuto in una religione politeista?" mi chiede retoricamente. "Le dee esistono e sono sempre esistite in ogni religione e cultura: è un archetipo universale in cui tutti possiamo entrare." Abbiamo appena finito di pranzare e stiamo entrando nel suo soggiorno come fanno i vecchi amici. "Siamo esseri umani", dice. "Ma alcune persone sono così concentrate sulle nostre differenze invece che sulle nostre somiglianze."

Visito di nuovo Ketabi a casa in un venerdì senza nuvole di settembre, quando Rose Gold Goddesses è in diretta da quasi un mese. La dea che ha scelto di celebrare questo mese è Saraswati, dea della conoscenza, della musica, dell'arte e della natura. Ketabi ha organizzato un piccolo raduno di amici a casa sua per una cerimonia della dea, un rituale per onorare il femminile divino, la creatività e, ovviamente, Saraswati.

Ci riuniamo nel suo soggiorno, la luce del sole si riversa da tutte le angolazioni e Ketabi si apre benedendo ciascuno di noi con una sola rosa: Il fiore significa "bellezza, eleganza, forza e saggezza", dice. Ma anche: "Le rose non devono essere prese in giro. Non puoi semplicemente prendere una rosa e farla tua. Ha le spine, reagirà. " Questo rappresenta tutti noi nel cerchio in questo momento, ci dice, post #MeToo, nell'America di Trump. "Come donne, vogliamo condividere la nostra bellezza e l'intero spettro di ciò che siamo, ma c'è questo punto oscuro nella società che ci fa sentire come se non fossimo al sicuro". Eppure siamo tutti qui, sostenendo le donne nella comunità e prosperando nella nostra vita personale e professionale. E perché è così? Chiede, poi risponde: "È perché siamo la rosa".

Per ulteriori informazioni sugli archetipi della dea, rispondi al quiz di Sahara e dai un'occhiata al suo mazzo di oracoli e alla sua guida, A Yogic Path.

Raccomandato

Diario Yoga: benvenuti a casa
9 ritiri di yoga ultra lussuosi di cui possiamo almeno sognare
I migliori impacchi freddi grandi