5 parole sanscrite che ogni yogi dovrebbe conoscere

No, il tuo insegnante non sta parlando senza senso. Probabilmente parla sanscrito, un'antica lingua dell'India meridionale. Ecco le 5 parole che sentirai più spesso nelle tue classi.

1. Asana.

Il mio primo insegnante di yoga ha messo l'accento sulla seconda sillaba, in questo modo: ah-SAW'-nah. Penso ancora che abbia un bel suono. Ma la pronuncia corretta è AH'-sah-nah. Letteralmente, significa "posto", ma nelle lezioni di yoga è praticamente intercambiabile con la parola "posa". Ad esempio, Balasana = Child's Pose, Navasana = Boat Pose ... e così via.

Leggi The Cambridge Introduction to Sanskrit

2. Namaste.

Questa è la mia parola sanscrita preferita perché è divertente da dire - nah'-mah'-stay. Significa: la luce divina dentro di me saluta la luce divina dentro di te. La mia traduzione incredibilmente semplificata: sono fantastico. Sei fantastico. Tutte queste altre persone sono fantastiche. Non è fantastico che abbiamo appena praticato yoga insieme? Grazie per la tua presenza.

Vedi anche Sanscrito Top 40: Must-Learn Lingo for Yogis

3. Om.

Ooooooohhhhhmmmmmmm. Apparentemente, questo è il suono dell'universo. La versione scritta di Om è diventata un simbolo universale dello yoga: adorna le pareti degli studi di yoga ed è tatuata su studenti di yoga ovunque. Ma cosa vuol dire? Essenzialmente, siamo tutti parte di questo universo: sempre in movimento, in continuo cambiamento, sempre in respiro. Quando canti Om, stai attingendo a quella vibrazione.

Leggi Yogavataranam: The Translation of Yoga

4. Shanti.

Pace. Quando canti, "Om Shanti Shanti Shanti", è un'invocazione di pace. Nelle tradizioni buddista e indù si canta lo shanti tre volte per rappresentare la pace nel corpo, nella parola e nella mente.

Leggi The Language of Yoga: Guida completa da A a Y a nomi di Asana, termini sanscriti e canti

5. Yoga.

Sappiamo tutti che lo yoga è l'unione di corpo, mente e spirito. Questo è ciò che significa la parola yoga: giogo o unione. È, in effetti, la pratica di connettere il nostro corpo, mente e spirito, ma può anche significare più di questo. Si tratta di connetterci a noi stessi, l'un l'altro, il nostro ambiente e, alla fine, la nostra verità.

Leggi Yoga Fan: Practice Guide For Everday

Erica Rodefer è una scrittrice e praticante di yoga che vive a Charleston, SC. Visita il suo blog, Spoiledyogi.com, seguila su Twitter o metti Mi piace su Facebook.

Tieni presente che forniamo in modo indipendente tutti i prodotti che presentiamo su yogajournal.com. Se acquisti dai link sul nostro sito, potremmo ricevere una commissione di affiliazione, che a sua volta supporta il nostro lavoro.

Raccomandato

Rilascio dei fianchi stretti
30 Ritiri Yoga + Avventura che chiamano il tuo nome
Voglia di verticale