Asana per TMJ

—Alisa, Los Angeles, CA

La risposta di Tias Little:

L'articolazione temporo-mandibolare (ATM) spesso si blocca a causa di un intenso lavoro dentale, di un colpo al cranio o di uno stile di vita ad alto stress. Sappi che non sei solo, che è molto comune per le persone avere un bloccaggio debilitante nella mascella.

La posizione migliore per iniziare a rilasciare l'ATM è la meditazione seduta. Qui c'è un'opportunità per esercitarsi a rilasciare la tensione bloccata nella mascella. Inizia in una comoda posizione seduta per la meditazione e concentrati sul rilassamento della lingua (spesso la lingua si aggrappa incessantemente al tetto della bocca). Rilassa profondamente la lingua, gli occhi e osserva che i denti inferiori e superiori si allontanano leggermente l'uno dall'altro. Ammorbidisci la pelle agli angoli della bocca. Queste direzioni sono le fasi iniziali della pratica del pratyahara, l'interiorizzazione della consapevolezza sensoriale.

Decomprimere la mascella in questo modo richiede pratica. Porta questa pratica nella tua vita quotidiana e sii attento a rilassare la mandibola mentre guidi, ascolti un collega e fai le cose. Fai questa pratica di svuotare la mandibola tutto il tempo, giorno dopo giorno.

Asana come l'Adho Mukha Svanasana (cane rivolto verso il basso) portano il flusso sanguigno nel cranio, bagnando l'ATM di sangue e linfa. Praticare il vinyasa (cane rivolto verso l'alto in cane rivolto verso il basso) serve per irrigare il sangue dentro e fuori dalla mascella e dal viso. Salamba Sarvangasana (Shoulderstand) o Viparita Karani (Legs-Up-the-Wall-Pose) invieranno anche abbondante sangue in quest'area, bagnando nuovamente l'articolazione con il fluido necessario. Potresti voler evitare del tutto Salamba Sirsasana (Headstand) in quanto può tendere a esercitare una pressione ancora maggiore sull'ATM.

Infine, la chiave è respirare. Allenta il blocco sulla mascella e rilassati di fronte a tutte le attività!

Raccomandato

Guerrieri sul ghiaccio
Come coltivare un cuore coraggioso
Gli eroi, i santi e i saggi dietro i nomi delle pose yoga