Il ciclo della vita e della morte

Non importa quanto ci sforziamo, non possiamo sfuggire al ciclo della vita e della morte. Nell'induismo, questo ciclo eterno è chiamato Samsara . Questo ciclo continuo di vita, morte e rinascita è al centro della vita quotidiana.

Ultimamente sono stato confrontato frontalmente con questo ciclo. L'improvvisa tragica morte di un amico. L'imminente nascita di un bambino. Una malattia pericolosa per la vita di qualcuno che amo. Queste cose sono il ciclo della vita.

Come li trattiamo?

È facile farsi prendere dalla paura o dal dolore di fronte alla morte. Ma questa non è l'unica scelta. Quando guardo la morte, ho cercato di assaporare anche la vita. E questo è quello che sto imparando. Tutti i cliché sono, infatti, veri: sii grato per il tempo che hai. Apprezza ogni momento.

Come yogi, possiamo guardare la morte in faccia e accettarla. Possiamo capire che le cose non sono né cattive né buone, sono semplicemente quello che sono. E possiamo usare la nostra pratica per rafforzare la nostra convinzione di vivere il momento presente.

Vogliamo sapere:

Come vivi con la morte? In che modo questo influenza la tua vita quotidiana?

Raccomandato

10 cose che solo Pitta capiranno
Triphala: tonico per la pancia dell'Ayurveda
Talking Shop con David Swenson