7 cose che ho imparato sulle donne facendo yoga

Ricordo la prima volta che ho fatto yoga. Sono andato a un corso perché una ragazza mi ha invitato, ma non si è preoccupato di notare che si trattava di un flusso vinyasa intermedio. In pochi minuti ero pronto a crollare. Ero goffa, rigida e imbarazzata mentre le praticanti esperte intorno a me si muovevano con grazia nelle pose.

Quindici anni dopo, sono ancora imbarazzato e, nella maggior parte delle classi, mi trovo ancora circondato da donne. Come evidenziato in uno studio del 2016 Yoga Journal / Yoga Alliance, la maggior parte dei praticanti di yoga americani sono donne (72%), anche se il numero di uomini che praticano yoga è passato da 4 milioni nel 2012 a 10 milioni nel 2016.

Lo squilibrio di genere nello yoga non era qualcosa a cui pensavo fino a poco tempo fa. E quando ci ho riflettuto, ho capito come lo yoga offre a un ragazzo un'opportunità concreta di scrutare nel mondo delle donne. Ecco alcune delle intuizioni che la mia pratica yoga mi ha permesso di vedere.

Lezione n. 1: Le donne sono più forti degli uomini nella loro volontà e determinazione. 

Non voglio parlare per tutti i ragazzi, ma mi sembra che quando le cose si fanno difficili, noi uomini spesso cerchiamo di farci strada. Durante la maggior parte delle lezioni, mi ritrovo a stringere la mascella a un certo punto e cerco di usare la forza fisica per sfuggire al disagio. Le donne, d'altra parte, sembrano capire intuitivamente che muoversi attraverso la lotta richiede attributi sia fisici che mentali: potere, equilibrio, allineamento, respiro e concentrazione. Anche quando c'è il caos intorno a loro (leggi: io che cado dalla posa dell'aquila sul materassino dello yogini accanto a me), le donne sembrano essere maggiormente in grado di riconoscere che ci sono molti modi per coltivare la forza e usarla.

Lezione n. 2: Le donne sono più consapevoli dello spazio che le circonda e di come i loro corpi si muovono attraverso di esso. 

Lo yoga dimostra perfettamente come le donne possiedono un accresciuto senso di consapevolezza su se stesse e su coloro che le circondano. Ho visto innumerevoli yogini allungare gli arti (senza fare affidamento sulla vista) e arrivare a pochi centimetri da quelli accanto a loro in modo controllato e premuroso. È un'abilità che molti uomini mancano (esempio calzante: la diffusione dell'uomo fin troppo diffusa). Non solo le donne sono più in sintonia con i loro corpi, ma sembrano anche avere una tacita coordinazione con gli altri vicino a loro, sia che si muovano in sincronia attraverso un saluto al sole o che colpiscano lo stesso tono mentre cantano un semplice Om .

Vedi anche  10 migliori ritiri di yoga per sole donne in tutto il mondo

Lezione n. 3: Le donne hanno sistemi di organizzazione complessi. 

Quando arrivo per una lezione di yoga, scelgo semplicemente un posto che sembra buono. Le donne, ho notato, sembrano esaminare la stanza e utilizzare un algoritmo complicato per determinare la loro posizione ideale. Butto giù il tappetino e ci metto le mie cose accanto. Le donne, tuttavia, sembrano “posizionare” consapevolmente le loro stuoie e disporre i loro oggetti di scena e l'acqua per un'accessibilità ben ponderata. Fuori dal tappeto, anche questo concetto è vero. Ad esempio, metto sempre la pressa per l'aglio nel cassetto sbagliato o rovino la classificazione delle merci secche nell'organizzazione della cucina creata dalla mia ragazza. La lezione che ho imparato è che questi sistemi non sono progettati per gli uomini, quindi non avranno mai senso per gli uomini.

Lezione n. 4: Le donne apprezzano gli uomini che sono vulnerabili e non vedono la vulnerabilità come un segno di debolezza. 

Lo yoga incoraggia l'apertura, che incoraggia l'auto-riflessione. Questo è un territorio spaventoso da esplorare per i ragazzi e le donne lo sanno. Ecco perché, come ci hanno mostrato film come Say Anything  , le donne apprezzano quando gli uomini cercano di mettere da parte il proprio ego ed esplorare cosa significa essere vulnerabili.

Lezione n. 5: Le donne hanno lo stress aggiuntivo di avere a che fare con i capelli lunghi. 

L'altro giorno in classe, ho contato una dozzina di modi diversi in cui le donne avevano i capelli legati. È qualcosa di cui la maggior parte degli uomini non si rende conto (esclusi quei panini da uomo sportivo, ovviamente). Perché lo dico? Beh, penso che illustri l'ammirevole tratto femminile di trovare soluzioni creative a problemi fastidiosi.

Lezione n. 6: Quando le donne ascoltano, sentono più degli uomini. 

Adoro il momento ah-ha nello yoga in cui un segnale che hai sentito mille volte ha finalmente un senso. Tuttavia, ho notato - e ne sono gelosa - che le donne sembrano arrivare a questo punto più velocemente. Le mie controparti yogini hanno una notevole capacità di ingrandire ciò che qualcuno sta dicendo, analizzarlo, esaminarne le parti e capire cosa significa (o fare molte domande finché non lo fanno).

Vedi anche  6 trucchi per far funzionare meglio i tuoi integratori per il tuo corpo

Lezione n. 7: Lo yoga aiuta tutti noi ad andare oltre le generalizzazioni e vedere tutti come esseri unici. 

Alcune donne possono irritarsi quando un ragazzo è più flessibile di loro, mentre altre lo applaudono. Alcune donne vogliono che i loro partner siano accanto a loro in classe, mentre altre vogliono che la classe sia un rifugio lontano dai loro partner. Alcune donne vogliono essere invisibili, mentre altre vogliono essere viste. Potrei andare avanti, ma probabilmente stai cercando di capire : lo yoga infonde consapevolezza - consapevolezza di ciò che condividiamo di ciò che ci rende diversi, e permette a queste cose di esistere l'una accanto all'altra. Se accettiamo questo, possiamo arricchire il modo in cui ci connettiamo. Perché dopo tutto, cercare di capire gli altri ci aiuta a capire meglio noi stessi.

Circa l'autore

Ryan Peacock è uno yogi e scrittore di Denver, Colorado.

Raccomandato

Buzzed: Yoga and Alcohol
Di quale olio essenziale ha bisogno il tuo chakra? Rispondi al nostro quiz!
12 pose per mantenere la calma quest'estate