Come usare gli Yantra per portare il potere degli dei e delle dee nella tua vita quotidiana

Sfrutta l'energia influente delle divinità con gli yantra: diagrammi geometrici composti da forme come triangoli, quadrati, cerchi e foglie di loto, che spesso rappresentano i campi energetici di divinità specifiche. Proprio come un mantra può essere uno strumento verbale (o silenzioso) per la meditazione, uno yantra funge da supporto visivo e si presenta in molte forme: pensa a wall art, cartoline e figure tridimensionali. Melissa Forbes, un'insegnante di yoga e artista che ospita seminari yantra in tutto il mondo, consiglia di metterne uno sul tuo altare, sulla tua scrivania o persino nella tua macchina, per invitare il tipo di energia che cerchi. "Ti consigliamo di scegliere uno yantra che ti aiuti a realizzare le tue intenzioni e i tuoi obiettivi", dice.

Vedi anche  Yantra: il simbolo tantrico dell'unità cosmica

Per iniziare, considera il tuo obiettivo e il tipo di energia di cui avrai bisogno

per perseguirlo, scegli uno yantra associato al dio o alla dea che incarna quell'energia. Ad esempio, scegli:

• Lakshmi per attrarre ricchezza e prosperità, sia materialmente che spiritualmente

• Kali per forza e coraggio durante le transizioni

• Saraswati per l'ispirazione creativa 

• Ganesha per eliminare gli ostacoli

Un'altra strategia: scegli semplicemente uno yantra in base al design a cui sei più attratto, afferma Forbes. Una volta trovato il tuo yantra, mettilo in un punto ben visibile o concentrati su di esso mentre mediti.

Vedi anche Mandala e Meditazioni per la vita quotidiana

Raccomandato

10 cose che solo Pitta capiranno
Triphala: tonico per la pancia dell'Ayurveda
Talking Shop con David Swenson