YJ ci ha provato: "Lo yoga freddo" sta vivendo un momento. Ecco cosa ne abbiamo pensato

È un lunedì pomeriggio e mi gelo il sedere - volentieri - in un tubo di metallo che sembra uscito da un film di fantascienza. Per rendere le cose ancora più fredde in questa stanza da brivido, sono nel mio abito da compleanno, ad eccezione di calze, zoccoli e guanti.

Perché mi sto torturando in questo modo? Ho passato le ultime settimane a testare la crioterapia, nota anche come terapia del freddo, all'NKD NYC e al Cryofuel di New York, insieme a lezioni di yoga e fitness al brrrn, il primo concept studio di fitness a temperatura fredda, aperto all'inizio di quest'anno.

Cos'è la crioterapia?

La crioterapia, che espone il corpo a temperature estremamente rigide, sta vivendo un momento nel mondo del fitness. I sostenitori pubblicizzano i suoi benefici nel recupero post-allenamento. Una tipica sessione di crioterapia su tutto il corpo prevede di trascorrere 3 minuti (più rischi di ipotermia) all'interno di una camera sotto zero impostata ovunque da -150 a -300 ° F. Simile a un bagno di ghiaccio, le temperature criogeniche causano la costrizione dei vasi sanguigni nella pelle superficiale e nel tessuto muscolare, costringendo il sangue lontano dai tessuti periferici e verso il nucleo, dove il sistema di filtraggio naturale del corpo lavora per rimuovere le tossine. A sua volta, questo riduce l'infiammazione, allevia il dolore, accelera il recupero muscolare, aumenta il metabolismo, aumenta la circolazione e migliora il sonno, afferma Erin Hamilton, Direttore generale di NKD NYC, un lussuoso centro benessere specializzato in crioterapia.

Vedi anche  7 posizioni yoga che ti aiuteranno ad addormentarti più velocemente

Anche Hollywood sta prendendo piede. L'attore / produttore Mark Wahlberg è recentemente diventato virale dopo aver pubblicato la sua routine di fitness (un po 'folle) su Instagram, in cui ha dettagliato il suo recupero post-allenamento in una camera criogenica, dopo essersi svegliato alle 2:30 per iniziare la giornata e fare esercizio.

Dopo entrambe le mie sessioni di crioterapia, una all'NKD NYC e una al CryoFuel, un altro lussuoso centro benessere specializzato in crioterapia, speravo di trovare sollievo dopo alcuni intensi giorni di allenamento e insegnamento di lezioni di yoga consecutive, nonché l'occasionale dolore alla caviglia destra dopo aver strappato diversi legamenti anni fa. Anche se non ho notato alcuna differenza nella caviglia, mi sono sentito leggermente meno dolorante e ho dormito eccezionalmente bene in entrambe le notti. Non ha fatto male che entrambe le mie sessioni si siano svolte nelle umide giornate estive, rendendo le temperature sotto lo zero (quasi) rinfrescanti. Mi sono sentito rivitalizzato, calmo e allo stesso tempo energico.

Crioterapia e yoga: "Cool Yoga" è il prossimo hot yoga?

Le temperature fresche (non sotto lo zero, ma più basse della temperatura ambiente) possono anche fornire un ambiente ottimale per allenamenti più efficaci ed efficienti, secondo i sostenitori. "In ambienti caldi o ambientali, il tasso di sforzo percepito è maggiore", afferma il co-fondatore di brrrn Johnny Adamic. "Ciò significa che il tuo corpo pensa che stia lavorando più duramente di quanto non sia in realtà, mentre a temperature più basse, ovunque tra 40 e 64 ° F, il tuo tasso di sforzo percepito è inferiore, il che significa che puoi allenarti più duramente e sostenere le tue massime prestazioni migliori più a lungo ", Aggiunge il co-fondatore di brrrn Jimmy Martin. "Se stai cercando di bruciare grassi, più calorie e ottimizzare le prestazioni atletiche, ha molto senso abbassare il termostato invece di alzarlo per l'esercizio."

Ma è lo stesso vero quando si parla di yoga? Secondo Adamic, la risposta è sì. "Il più grande vantaggio dello yoga a 60 ° F è che è abbastanza freddo da innescare quello che viene chiamato 'lieve stress da freddo', in cui il corpo brucia grassi e più calorie", spiega. “Ci vuole anche più tempo perché il corpo si affatichi, permettendoti di metterti alla prova mantenendo le pose, creando maggiore flessibilità e più spazio all'interno del corpo. Ancora più importante, stai creando il tuo calore, piuttosto che fare affidamento sulla tecnologia del calore centralizzato per tenerti al caldo.

Vedi anche  7 posizioni yoga per aprire il cuore e le spalle

Inoltre, lo studio è più vivace che freddo. "Diciamo che è bello, non lo yoga freddo", dice Adamic. "Pensa al fresco mattino d'autunno, invece che alla buia notte invernale."

Un ulteriore vantaggio del cool yoga può conquistare i germaphobes: "Hot yoga crea una gigantesca capsula di batteri Petri", dice Adamic. I co-fondatori di brrn inoltre non vedono alcun beneficio nel disidratare il corpo e perdere elettroliti a causa della sudorazione così tanto. "L'eccessiva sudorazione è diventata la misura per un ottimo allenamento, quando in realtà, quel punto di riferimento dovrebbe essere il raffreddamento del corpo per prevenirci. dalla cottura dei nostri organi interni ".

I devoti hot yoga non sono convinti. "Certamente non sono d'accordo con l'affermazione che una pratica di costruzione del calore contribuisca a cucinare i nostri organi interni", afferma Leah Cullis, insegnante di Baptiste Yoga e autrice di Power Yoga: Strength, Sweat, and Spirit, aggiungendo che potrebbe essere necessario più tempo per accedere ai benefici fisici dello yoga quando si pratica in una stanza fredda. “Il calore rafforza, purifica e purifica, poiché ammorbidisce i muscoli e i tessuti del corpo e rende il corpo più ricettivo. Quando pratichi in una stanza riscaldata, il calore diventa uno strumento per entrare nel corpo più velocemente ", spiega. "Puoi modellare il tuo corpo in modi che potrebbero non sembrare possibili quando inizi la tua pratica yoga. Il calore scioglie strati di resistenza e vecchi schemi di tenuta, fisicamente ed energeticamente ". Il sudore inoltre guarisce naturalmente il corpo rilasciando tossine, aggiunge.

Feeling the Brrrn: YJ Tries Cool Yoga

Nonostante il freddo iniziale, ho iniziato a sudare a brrrn, che offre una tripletta di lezioni di 50 minuti: FLOW (Yoga-Inspired Mobility and Strength Series a 60 ° F), SLIDE (Core & Cardio Slide Board Series a 55 ° F) e HIT (serie infusa con fune da battaglia ad alta intensità a 45 ° F).

FLOW, la più calda delle lezioni di brrrn, utilizza movimenti ispirati allo yoga per allungare, rafforzare, allineare e connettere mente, corpo e respiro. Ogni lezione ti accompagna attraverso una sequenza di pose tradizionali di Vinyasa, tra cui Cane rivolto verso il basso, Cane rivolto verso l'alto, Plank, Warrior, Twist, Lunges, Squat e Side Plank e forme più complesse, come Fallen Triangle.

Vedi anche  How Yogis Do Squat: Malasana

La classe prevede anche una pratica di respirazione chiamata Brrreath ™, ispirata a Tummo, o g-tummo, una forma di meditazione che utilizza il respiro forte per riscaldare il corpo. Questa pratica sacra delle tradizioni indo-tibetane del buddismo Vajrayana è anche conosciuta come respirazione a vaso o calore psichico. Dopo l'inalazione, i praticanti contraggono i muscoli addominali e pelvici, espandendo la parte inferiore del ventre per assumere la forma di un vaso o di una pentola, il tutto visualizzando le fiamme.

Ironia della sorte, la lezione si chiude con un'esplosione di calore. Brrrn utilizza pannelli a infrarossi sopraelevati per creare una Savasana calda, lussuosa ed extra rilassante. "Consideriamo il calore come un dessert da brrrn, quindi questa è una ricompensa quando siamo immobili", dice Adamic.

Mi è piaciuto il cambio di ritmo della pratica in un ambiente più fresco. La stanza più fresca sembrava rinfrescante e mi ha sfidato a concentrarmi davvero sull'atto di respirare e su ogni movimento. Ciò significava che dovevo concentrarmi, piuttosto che allontanarmi come avrei potuto fare in una lezione di yoga tradizionale o calda. Ho fatto uno sforzo cosciente in ciascuno dei 50 minuti per abbinare la respirazione consapevole ai miei movimenti, per costruire dinamicamente e stimolare l'energia interna, creando infine calore dall'interno del mio corpo. E solo pochi minuti dopo FLOW, mi sono riscaldato abbastanza da liberarmi della maglia a maniche lunghe.

Un ambiente fresco può creare disagio iniziale per alcuni, ma offre anche l'opportunità di accettare questa sensazione, superarla e diventare più forti, portandoci fuori dalla nostra zona di comfort e aiutandoci ad essere più presenti, dice Martin. "Non c'è niente che ci porti di più nel momento che entrare in un ambiente fresco."

Vedi anche  Yoga per la pace interiore: 12 pose per liberare la tristezza

Circa l'autore

Original text


Raccomandato

Buzzed: Yoga and Alcohol
Di quale olio essenziale ha bisogno il tuo chakra? Rispondi al nostro quiz!
12 pose per mantenere la calma quest'estate