Yoga e disfunzione erettile: un'alternativa al Viagra?

Dall'introduzione del Viagra, la disfunzione erettile (DE) è emersa da dietro la porta della camera da letto. Grazie a Bob Dole e alla pubblicità ambiziosa, è diventato un termine comune, eppure è ancora una condizione ignorata dalla maggior parte degli uomini, anche se circa il 30 per cento della popolazione maschile ha sofferto di disfunzione erettile contemporaneamente e il rischio aumenta notevolmente con l'avanzare dell'età.

Ma il Viagra, —la forma di trattamento più popolare nonostante il rischio di effetti collaterali comuni come vampate di calore, mal di testa e disturbi di stomaco — non è l'unica opzione. Anche altri approcci hanno dimostrato di essere efficaci, tra cui esercizio fisico, gestione dello stress, terapia sessuale e persino yoga. Una considerevole ricerca suggerisce che i benefici fisici ed emotivi di certe pose potrebbero aiutare nella prevenzione e nel trattamento della DE.

L'erezione coinvolge sia il sistema nervoso che quello cardiovascolare. Inizia con il rilassamento, secondo Louanne Weston, Ph.D., una terapista sessuale a Fair Oaks, in California. Il rilassamento consente al sangue di rimanere nel corpo centrale e disponibile al pene, invece di essere diretto alle braccia e alle gambe, cosa che accade quando gli uomini sono stressati (il riflesso di lotta o fuga). Quando il rilassamento diventa eccitazione sessuale, gli impulsi nervosi rilassano il tessuto muscolare liscio che circonda le arterie che trasportano il sangue nel pene. Queste arterie si aprono e il sangue in eccesso scorre nell'organo, provocando l'erezione. (Il Viagra agisce stimolando la dilatazione delle arterie del pene.)

L'aumento dell'ansia o dello stress può contribuire all'ED interferendo con il rilassamento fondamentale per l'erezione e la pratica dello yoga può essere un'esperienza profondamente rilassante. Uno studio sull'Indian Journal of Physiology and Pharmacology (vol. 43, 1999), ha valutato i livelli di ansia in 50 studenti di medicina che successivamente hanno iniziato a praticare yoga e hanno scoperto che i loro livelli di ansia sono diminuiti in modo significativo. "Lo stress contribuisce a molti problemi di erezione", afferma Palo Alto, terapista sessuale californiano ed editore della newsletter elettronica mensile Sexual Intelligence Marty Klein, Ph.D., che consiglia lo yoga ai suoi clienti. "Lo yoga riduce lo stress, quindi può aiutare a prevenire e curare l'ED."

Vedi anche  5 modi in cui lo yoga migliora la tua vita amorosa

Tutto ciò che danneggia le arterie o interferisce con il flusso sanguigno del pene - come fumo, alcol, ipertensione, colesterolo alto, malattie cardiache e diabete - può anche contribuire all'ED. E la ricerca ha dimostrato che i benefici fisici dello yoga sono particolarmente utili per ridurre alcuni fattori di rischio ED. In uno studio pubblicato sul Journal of the Association of Physicians of India (vol.48, 2000), i ricercatori hanno fatto seguire a 42 uomini con angina (malattia cardiaca che causa dolore al petto da sforzo) una dieta salutare per il cuore, partecipando a un moderato esercizio aerobico. e intraprendi lo yoga. Un anno dopo, il gruppo di yoga ha avuto un numero significativamente inferiore di attacchi di angina, più basso colesterolo e aveva perso più peso rispetto al gruppo di controllo. E studi su Lancet eLa ricerca sul diabete nella pratica clinica ha indicato che lo yoga può aiutare a curare l'ipertensione e il diabete.

"Non conosco studi che dimostrino che lo yoga aiuti direttamente a prevenire e curare l'ED", dice Hank Wuh, MD, autore di Sexual Fitness (Putnam, 2001), che pratica anche Ashtanga Yoga. "Ma è certamente concepibile. Lo yoga è profondamente rilassante e migliora la forma fisica cardiovascolare, entrambi i quali migliorano chiaramente la salute sessuale".

Quali sono le pose migliori per l'ED? L'insegnante di yoga di San Francisco Jason Crandell suggerisce asana che migliorano la concentrazione e l'energia e si ritiene che aumentino il flusso sanguigno nell'area pelvica, tra cui Uttanasana (Standing Forward Bend), Baddha Konasana (Bound Angle Pose) e Janu Sirsasana (Head-to- Posizione del ginocchio). Inoltre, Wuh suggerisce lo yoga di coppia. "Oltre ad essere rilassante e migliorare la forma fisica sessuale, lo yoga rafforza il legame di coppia", dice. "Ciò contribuisce all'intimità e al godimento sessuale".

Vedi anche  Accendi la tua vita amorosa con lo yoga in coppia

Raccomandato

Coltiva Ahimsa (non dannoso) sul tappeto
Fai la tua cosa: piegare la tradizione dello yoga per adattarla alla tua vita moderna
Progetto Goddess Yoga: meditazione in 3 fasi per ispirare l'intuizione