Come aprire uno studio di yoga, parte 1: creare un piano aziendale

Quindi, ti piacerebbe aprire uno studio di yoga. È facile capire perché. Dato che lo yoga è un modo ottimale per contrastare lo stress del lavoro, non è difficile immaginare che praticare e insegnare durante il giorno, nel proprio angolo di mondo, possa creare uno stile di vita più felice e pacifico. Anche il potenziale di guadagno di apertura di uno studio è incoraggiante. Nessuno sa esattamente quanto sia grande il mercato dello yoga, ma con il numero di praticanti di yoga negli Stati Uniti che raggiunge quasi i 15 milioni, molte stime lo collocano nell'ordine di centinaia di milioni di dollari.

La domanda è se hai quello che serve. Avviare qualsiasi impresa commerciale richiede non solo determinazione, ma anche un'attenta considerazione di un gran numero di questioni economiche e personali. Soprattutto con legioni in crescita di studi già in competizione per gli stessi studenti - insieme a barriere all'ingresso abbastanza basse - è diventato più importante che mai identificare ogni ultima variabile prima di buttare giù quel deposito cauzionale.

GUARDA ANCHE IL NUOVO CORSO DI YJA BUSINESS OF YOGA Iscriviti qui per ricevere potenti insegnamenti dai nostri esperti e video gratuiti ogni settimana per portare la tua carriera nello yoga al livello successivo.

Hai, ad esempio, una tolleranza per il rischio e l'incertezza? Devi essere disposto a fare sacrifici e persino ad abbassare il tuo tenore di vita finché l'attività non decolla. Sei bravo a gestire i soldi? È probabile che il capitale che inizialmente accumuli debba portarti per almeno uno o due anni, il tempo necessario a molti studi di yoga per iniziare a realizzare un profitto. Infine, quanto sei tenace? Sei pronto a essere il capo delle vendite, insieme al capo tuttofare, l'amministratore capo e il capo del servizio clienti?

Poiché l'apertura di uno studio richiede un importante cambiamento di vita, ti consigliamo di essere il più informato possibile prima di prendere una decisione. Per aiuto nel determinare se dovresti fare il salto - e per aiutarti se decidi di andare avanti - Yoga Journal presenta qui il primo di una serie di articoli che offrono intelligenza costruttiva.

Per prima cosa: crea un piano aziendale

Senza dubbio l'hai già sentito, perché è vero: il primo passo cruciale per tracciare il percorso verso il successo della tua azienda è scrivere un business plan vincente, anche se non stai cercando investitori. Avere un sogno di essere un imprenditore è lodevole, ma è una pianificazione anticipata che trasformerà quel sogno in realtà. Dopotutto, se non capisci quali saranno le tue spese, non ha alcun senso iniziare. Un business plan può essere un modello che ti aiuterà a scegliere meglio lo spazio giusto, assumere un numero appropriato di dipendenti e determinare quanto rischio sei in grado di correre.

Tuttavia, forse il fattore più importante da tenere a mente quando si crea il proprio piano aziendale è che, indipendentemente dalla pianificazione che si fa, i costi saranno un obiettivo mobile. Jonathan Fields, un avvocato aziendale diventato insegnante di yoga e proprietario di Sonic Yoga di due anni a Manhattan, ha preparato in modo intelligente tre anni di proiezioni finanziarie durante la costruzione del suo piano. Poiché Fields aveva creato e gestito un'attività di formazione personale per due anni prima dell'apertura di Sonic Yoga, conosceva l'importanza di calcolare anche l'inaspettato. "Ho preso in considerazione tutto, dalla struttura aziendale alla ristrutturazione di uno spazio fino ai costi imprevisti". E Bill Wyland, co-proprietario di Bernal Yoga a San Francisco, ha incoraggiato i proprietari degli studi a considerare i loro piani aziendali come documenti organici. "Avevamo un piano aziendale formale e sapevamo cosa dovevamo fare,ma non appena lo studio ha aperto, abbiamo iniziato a capire cosa funzionava e ad apportare modifiche in base alle esigenze delle persone che stavano arrivando ".

Scrivere un business plan è meno scoraggiante di quanto sembri. Ci sono molti libri e aiuti online per iniziare, come Successful Business Planning in 30 Days di Peter Patsula e The One Page Business Plandi James Horan. Anche le organizzazioni all'interno della tua comunità sono desiderose di aiutare. Cyndi Lee, fondatrice del centro di yoga OM di New York, afferma che non avrebbe potuto mettere insieme un piano aziendale senza l'aiuto di un gruppo ormai defunto chiamato Manhattan Renaissance Local Development Corporation, il cui scopo era aiutare le donne o le piccole imprese gestite da minoranze sulla 14th Street oa sud di New York City. Il piano le ha dato qualcosa di tangibile per mostrare agli studenti che aveva insegnato in una varietà di luoghi - studenti che alla fine le hanno dato $ 25.000 in denaro iniziale. "Non era davvero abbastanza", dice con una risata. "Ma allora ero troppo ingenuo per sapere quanto velocemente tutto - carta igienica, fazzoletti, candele, tende, stuoie, linee telefoniche - si accumula".

Infatti, mentre vorrai progettare il tuo piano per incorporare un ampio numero di variabili - un'analisi del mercato e una descrizione della tua strategia di marketing, tra le altre - uno dei pezzi più importanti della tua strategia complessiva sarà il tuo migliori stime di costi, ricavi e spese di avvio.

Inizia chiedendoti quanto è grande un'azienda che vuoi gestire. È una considerazione cruciale, anche perché la risposta determinerà quanto sarà grande lo spazio di cui avrai bisogno. Telari Bohrnsen, proprietaria del One Yoga Studio di 1.700 piedi quadrati a Minneapolis, afferma di aver rimandato la scrittura di un piano aziendale fino a quando non si è assicurata lo spazio dei suoi sogni, ed è grata di averlo fatto. "Ci sono voluti nove mesi per trovare la posizione giusta, ma è stato davvero importante perché non sapevo quanti soldi avrei avuto bisogno in anticipo. Se avessi scritto un piano per uno spazio di 500 piedi quadrati non lo avrebbe fatto hanno funzionato. Avrei dovuto ricostruire completamente il piano ".

Poiché l'affitto e la costruzione di uno spazio saranno il tuo più grande costo di avvio, è imperativo valutare quanto spazio avrai bisogno per studente e dove, esattamente, ha più senso aprire le tue porte.

Anche se non ci sono regole rigide, una buona regola pratica è capire che servono circa 21 piedi quadrati per ogni praticante. Questa stima tiene conto di un tappetino di due per sei piedi e consente comunque uno o due piedi in più a persona. (Nelle città, poiché l'affitto è costoso e lo spazio è spesso limitato, potrebbe essere necessario spremere le persone in un'area leggermente più piccola. Per fortuna, gli abitanti delle città di solito sono a loro agio a stare in quartieri più vicini rispetto agli studenti suburbani, che si aspettano il loro spazio.)

Se la tua vita è portatile, confronta i prezzi di mercato prima di prendere qualsiasi decisione, poiché in alcune città ti costerà molto di più. Ad esempio, a New York City i proprietari di immobili commerciali hanno una media di $ 80 per piede quadrato, secondo la società di consulenza immobiliare commerciale Grubb & Ellis. Nel frattempo, i bostoniani pagano una media di $ 30 per piede quadrato; le persone a Portland, Oregon pagano $ 23 per piede quadrato; e a Oklahoma City, le tariffe medie sono di $ 8 per piede quadrato. Dopo il fallimento delle dotcom di San Francisco, i tassi che sono saliti fino ai prezzi di New York City sono ora a soli $ 25 per piede quadrato. In generale, conoscere le tue opzioni ti aiuterà a trarre vantaggio dalle attuali opportunità del mercato.

Quando scrivi un piano aziendale, sii il più realistico possibile riguardo al tempo di avvio, quale percentuale delle tue entrate verrà spesa per il marketing e quale percentuale delle tue entrate dovrebbe andare in affitto. Naturalmente, la durata del tuo tempo di avvio - il periodo tra la firma di un contratto di locazione e l'apertura delle porte del tuo studio - dipende da quanto tempo ci vuole per preparare il tuo spazio per gli affari. Quanto spendi per il marketing dipenderà dal numero di studenti su cui puoi fare affidamento all'inizio. (I volantini, su cui la maggior parte degli studi alle prime armi fa molto affidamento per spargere la voce, sono fortunatamente economici, soprattutto se li progetti da solo. La pubblicità nelle pubblicazioni, d'altra parte, ti costerà. Un annuncio delle dimensioni di un biglietto da visita nel San Giornale Francisco SF Weekly costa $ 180, ad esempio.) La percentuale del tuo reddito che dovrebbe essere destinata all'affitto varierà a seconda della località, ma molti proprietari di monolocali consigliano di prevedere di spendere fino a un terzo delle tue entrate in affitto nel primo anno e un quarto o meno negli anni successivi.

Il fatto è che mentre scrivi un business plan ti costringerà a scrivere letteralmente tutto ciò di cui avrai bisogno per avviare la tua attività, alcune delle tue ipotesi iniziali su tali esigenze saranno corrette mentre altre - beh, non lo saranno. Non essere sorpreso. Ancora più importante, non essere deluso. L'adattamento all'imprevisto fa tutto parte del processo.

Constance Loizos è una scrittrice con sede a San Francisco il cui lavoro è apparso in più di una dozzina di riviste, tra cui Inc. , Fast Company e San Francisco Magazine . Attualmente sta scrivendo un libro sulle donne d'affari.

Raccomandato

Posa della sfida: posa completa del Signore dei pesci
I migliori set di tappetini da yoga
Hai bisogno di un buon allenamento? Queste 10 sequenze principali ti accenderanno