Questi tatuaggi yoga sono molto popolari. Ma ottenerne uno è una buona idea?

Immagina questo: esci dal tuo corso di yoga sudato e soddisfatto, contento di aver spinto la tua pratica un po 'più in là rispetto al giorno prima. Hai una giornata frenetica davanti e vuoi restare aggrappato alla pace post-Savasana, anche durante tutte le riunioni, le commissioni e la lotta al traffico dell'ora di punta. Fortunatamente, l'anno scorso ti sei tatuato un piccolo simbolo Hamsa sul polso, un ricordo permanente della tua capacità di calma.

Che si tratti di un piccolo mudra da qualche parte privato o di una grande manica del Buddha su un bicipite, i tatuaggi yoga sono diventati popolari come promemoria visivi delle lezioni che si trovano nelle pratiche di yoga e meditazione. Tuttavia, una celebrazione dell'autocompassione per una persona potrebbe essere molto diversa per qualcuno di origine asiatica, buddista o indù. Dopotutto, culture diverse hanno opinioni divergenti sull'opportunità o meno di tatuare immagini religiose, afferma il monaco buddista Soin Satoshi Fujio.

Vedi anche  10 consigli della dea Kali su come trovare la forza interiore

Ad esempio, osserva che in Giappone (dove il buddismo Mahayana è popolare) i piccoli tatuaggi potrebbero essere considerati nient'altro che una dichiarazione di moda, ma i tatuaggi più grandi sono ancora ampiamente associati a gruppi mafiosi come la Yakuza. Nel frattempo, paesi come lo Sri Lanka, la Thailandia e il Myanmar (dove il buddismo hinayana è più comune) molte persone hanno un approccio molto personale e privato alla religione che Fujio-san descrive come "esclusivo" e "chiuso". Le rappresentazioni pubbliche e individualiste di spicco di venerati simboli o figure religiose potrebbero sconcertare o offendere.

Il reverendo buddista zen Jin Sakai di Kanagawa, in Giappone, afferma che sebbene gli insegnamenti buddisti non proibiscano apertamente le raffigurazioni spirituali (come quella del Buddha) su cose come le magliette o i tatuaggi, tali immagini possono essere viste come cavaliere o irriverenti. "Le immagini buddiste simboleggiano qualcosa di nobile e spirituale", dice. Quindi vedere simboli buddisti in tatuaggi, adesivi per paraurti, leggings e simili "può intimidire le persone sensibili [alla tradizione]".

In altre parole, ci sono molte sfumature nella fede e nelle culture buddiste in cui il buddismo è comune che potresti non cogliere nella tua lezione settimanale di hot yoga o nel tuo circolo di meditazione. È importante ricordare che gli atteggiamenti occidentali nei confronti dei tatuaggi non sono sempre in linea con il modo in cui i buddisti praticanti di diverse contee e denominazioni vedono tali manifestazioni pubbliche di fede, o come riceveranno vedendo tali manifestazioni su persone che sembrano provenire da quella cultura o denominazione religiosa.

Vedi anche Perché la mitologia indù è ancora rilevante nello yoga

Tatuaggi Yoga e appropriazione culturale

Non solo, i tatuaggi ispirati allo yoga possono suscitare molti sentimenti sull'appropriazione culturale e persino sulla cancellazione. Essenzialmente, l'appropriazione culturale è quando una cultura dominante prende in prestito elementi di una cultura minoritaria. Potrebbe non sembrare un grosso problema, dopotutto, non è una buona cosa celebrare la diversità e le altre culture? Il problema è quando la cultura dominante trae vantaggio o si attribuisce il merito di "scoprire" o perfezionare, per esempio, il chicken vindaloo oi film di Bollywood, senza riconoscere o comprendere appieno il contesto culturale che ha prodotto quelle tendenze.

Può essere frustrante e doloroso per le persone di colore o di altre religioni vedere alcuni elementi della loro religione e cultura adottati dagli occidentali bianchi mentre continuano a subire discriminazioni o sono spinti a conformarsi alla cultura dominante nella maggior parte degli aspetti della loro vita quotidiana . Se da bambino venivi preso in giro, ad esempio, per aver portato il curry a scuola nel cestino del pranzo, potrebbe non essere una buona idea vedere una pop star non indiana che sfoggia bindi o indossa un sari fuori dalle impostazioni o occasioni in cui qualcuno di origine indiana voluto.

Come spiega Roopa Cheema, un'educatrice contro il razzismo a Toronto, in Canada, l'appropriazione culturale: "Quando i bianchi si tatuano lo yoga e sono considerati 'cool' per questo, ma a mia madre dell'Asia meridionale viene detto di tornare nel suo paese quando lei indossa l'henné, è un grosso problema. "

Vedi anche Cosa non hai imparato in YTT: come insegnare temi spirituali con autenticità e sensibilità culturale

La tatuatrice di Los Angeles Emily Effler fa eco alle preoccupazioni di Cheema. La popolarità dei tatuaggi a tema yoga spesso supera l'educazione sulle ricche tradizioni, lingue e credenze dietro i simboli. "Molte persone chiedono un'immagine di uso comune e non conoscono nemmeno la storia completa o il significato culturale di ciò che stanno ottenendo", afferma Effler. "Mi stupisce quanto poco alle persone importi davvero l'origine del loro tatuaggio e da dove provenga."

Effler dice che ha avuto più di un cliente che ha richiesto un disegno del tatuaggio radicato nell'induismo, nel buddismo o nello yoga. Quelle richieste di progettazione hanno spaziato da un enorme ritratto del dio indù Ganesh a un piccolo e semplice triangolo che un potenziale cliente ha chiesto dopo aver visto qualcosa di simile di sfuggita. Quando le è stato chiesto perché il triangolo le piaceva, il cliente ha detto che sembrava una specie di "buddista o qualcosa del genere". Effler ha detto che in casi come questi, i clienti non avevano un forte background né nella fede indù né in quella buddista. "Vogliono qualcosa che sia pre-approvato culturalmente o dal loro gruppo di pari", ha teorizzato.

Consapevolezza intorno al simbolismo del tatuaggio

Allora cosa deve fare uno yogi? La risposta in realtà sta nella stessa consapevolezza che impariamo nella nostra pratica yoga. Controlla con te stesso cosa ti motiva a ottenere inchiostro ispirato allo yoga. Impara il più possibile sui simboli da cui ti senti attratto, da dove vengono e cosa significano per i membri di quella fede o cultura. Chiediti come potrebbe sentirsi qualcuno di quella fede o background culturale vedendo il tuo tatuaggio, specialmente se viaggi o hai una forte presenza sui social media. Un po 'di riflessione e di onestà su te stesso possono aiutarti a scegliere un pezzo di body art che sarai orgoglioso di praticare per i decenni a venire e che non farà male a nessun altro lungo la strada.

Continua a scorrere per vedere alcuni dei tatuaggi yoga più popolari in questo momento. Quindi, dicci: cosa ne pensi?

Tatuaggi Yoga popolari

1/22

Vedi anche Conosci davvero il vero significato dello yoga? Pensieri di uno Yogi indiano britannico

Circa l'autore

Original text


Raccomandato

Incenso che brucia? Potresti nuocere alla tua salute
Il tempo per riposare è adesso
Maestri influenti: 14 pionieri dello yoga occidentale