Una delicata sequenza di yoga per colpire i tuoi nervi

Con tutte le informazioni nuove ed emergenti sulla scienza del dolore, gli studenti e gli insegnanti di yoga hanno l'opportunità di applicare la ricerca moderna alle loro pratiche e aiutare ad alleviare e prevenire il dolore.

La ricerca preliminare suggerisce che il movimento delicato dei nervi è vitale sia per gestire il dolore che per sostenere la salute generale del sistema nervoso. L'idea è che i nervi sani dovrebbero essere in grado di scorrere, allungarsi e angolarsi delicatamente all'interno dei tessuti neurali (alcuni nervi possono muoversi fino a ¾ pollici) per adattarsi a carichi diversi e ridurre al minimo la pressione che può peggiorare il dolore esistente, alterare la sensazione, o portare a nuovi modelli di dolore. A volte, il tono e la tensione intorno ai tessuti neurali possono essere un problema. Questi tessuti sono assetati di sangue e fanno affidamento su un importante gradiente di pressione intorno a loro per mantenere un flusso sanguigno adeguato. Quindi anche piccoli cambiamenti nella tensione dei tessuti attorno a un nervo possono essere sufficienti per bloccare la mobilità del nervo e portare a una compressione che interrompe il flusso sanguigno e il segnale nervoso al cervello, contribuendo al dolore.

Vedi anche Low Back Pain 101: 3 sequenze per alleviare il dolore

Per aiutarti a mantenere i tuoi nervi adattabili e protetti, prova la tecnica degli asana nelle pagine seguenti basata sulla comprensione della neurodinamica (lo studio del movimento dei nervi attraverso i tessuti circostanti) e delle vie nervose. Abbiamo la capacità di mettere in tensione alternativamente le diverse estremità del nervo per creare un movimento del nervo attraverso i tessuti, spesso indicato come scivolamento del nervo. Mentre usi il filo interdentale, gli permetti di muoversi più liberamente in modo che possa comunicare in modo più efficiente con il tuo cervello. Ad esempio, il nervo sciatico scorre attraverso la parte posteriore della gamba, quindi in Supta Padangusthasana (posa reclinata da mano a grande alluce) se pieghi il ginocchio (gamba sollevata) e fletti il ​​piede, metti tensione su uno estremità del nervo (vicino al piede) e allenta l'altra estremità (vicino al ginocchio).Questa azione attira il nervo sciatico e i suoi rami verso il tuo piede. Quindi, mentre estendi il ginocchio e punti le dita dei piedi, invertirai le aree di tensione e allentamento. Questa azione attira i rami del nervo sciatico verso il ginocchio. Quando metti insieme questi movimenti, puoi incoraggiare il nervo sciatico a muoversi avanti e indietro attraverso i suoi tessuti più facilmente. Puoi anche regolare le risposte infiammatorie locali, ripristinare un flusso sanguigno sano al nervo che lavora sodo e incoraggiare una comunicazione più efficiente tra il cervello e il corpo. Una segnalazione ottimale è fondamentale se vuoi che il tuo sistema immunitario e nervoso funzioni al meglio, il che è un altro motivo per aggiungere il nervosismo al tuo repertorio.Questa azione attira i rami del nervo sciatico verso il ginocchio. Quando metti insieme questi movimenti, puoi incoraggiare il nervo sciatico a muoversi avanti e indietro attraverso i suoi tessuti più facilmente. Puoi anche regolare le risposte infiammatorie locali, ripristinare un flusso sanguigno sano al nervo che lavora sodo e incoraggiare una comunicazione più efficiente tra il cervello e il corpo. Una segnalazione ottimale è fondamentale se vuoi che il tuo sistema immunitario e nervoso funzioni al meglio, il che è un altro motivo per aggiungere il nervosismo al tuo repertorio.Questa azione attira i rami del nervo sciatico verso il ginocchio. Quando metti insieme questi movimenti, puoi incoraggiare il nervo sciatico a muoversi avanti e indietro attraverso i suoi tessuti più facilmente. Puoi anche regolare le risposte infiammatorie locali, ripristinare un flusso sanguigno sano al nervo che lavora sodo e incoraggiare una comunicazione più efficiente tra il cervello e il corpo. Una segnalazione ottimale è fondamentale se vuoi che il tuo sistema immunitario e nervoso funzioni al meglio, il che è un altro motivo per aggiungere il nervosismo al tuo repertorio.e incoraggiare una comunicazione più efficiente tra il cervello e il corpo. Una segnalazione ottimale è fondamentale se vuoi che il tuo sistema immunitario e nervoso funzioni al meglio, il che è un altro motivo per aggiungere il nervosismo al tuo repertorio.e incoraggiare una comunicazione più efficiente tra il cervello e il corpo. Una segnalazione ottimale è fondamentale se vuoi che il tuo sistema immunitario e nervoso funzioni al meglio, il che è un altro motivo per aggiungere il nervosismo al tuo repertorio.

La chiave per lo scivolamento nervoso è muoversi delicatamente entro un facile raggio di movimento. Poiché il tuo obiettivo è il movimento senza dolore dei tuoi nervi, non dei muscoli e della fascia, vuoi una sensazione o un allungamento minimi. È un ottimo promemoria del fatto che anche nel corpo fisico c'è chiaramente molto di più in ciò che facciamo oltre alle sensazioni o alle endorfine del benessere ad esse associate. Un'altra cosa che amo di questo approccio è che, oltre ad essere un modo sicuro per lavorare con il dolore, è molto accessibile poiché si tratta di movimenti semplici e delicati.

Vedi anche Ridurre il dolore e il disagio con queste pose per il bacino

Sequenza - Movimento neurodinamico

Per iniziare, scegli un nervo su cui vuoi concentrarti e trova una gamma di movimento che sia accessibile, indolore e con una sensazione di allungamento minima (se presente). Fai 5-10 ripetizioni della posa o di questa sequenza una o due volte al giorno. Se stai usando queste mosse in modo più preventivo, prova a ruotarne alcune nella tua pratica regolare un paio di volte a settimana e ricorda che nelle lezioni di gruppo c'è molto di più che stiramento e sensazione che influenzano i tessuti. Buon filo interdentale!

TARGET: NERVO SCIATICO

1/12

Per saperne di più

Unisciti a Tiffany Cruikshank al prossimo evento di Yoga Journal a gennaio al 1440 Multiversity. Scopri di più su yogajournal.com/thepractice.

Sul nostro autore

L'insegnante Tiffany Cruikshank è la fondatrice di Yoga Medicine, una comunità di insegnanti focalizzata sulla fusione dell'anatomia e della medicina occidentale con lo yoga tradizionale. Per ulteriori informazioni, visitare yogamedicine.com. 

La modella Jenna Nishimura è la direttrice generale di Yoga Medicine e insegnante di yoga dolce, yin e riparatore a Denver, in Colorado.

Raccomandato

Sigillo di saluto
I migliori tappetini da cucina anti-fatica
I migliori infusori per tè in acciaio inossidabile