10 motivi per dedicare tempo allo Yin Yoga quando sei troppo occupato

In qualità di istruttore di yoga a tempo pieno con un programma impegnativo che mi fa correre tra lezioni e sessioni private per la maggior parte della giornata, la mia pratica personale di yin è diventata essenziale per ricaricare e restituire al mio corpo, mente e spirito. Lo yin è una pratica introspettiva che offre la possibilità di voltarsi verso l'interno e nutrire il centro calmo e silenzioso che è innato in tutti noi. È una pratica nella calma, nella pazienza e nella non reattività. Attraverso lo yin yoga diventiamo abili nella cura di sé. Diventiamo ascoltatori migliori con la pratica sintonizzandoci; diventiamo più saggi quando impariamo a conoscere noi stessi dall'interno verso l'esterno; e diventiamo più curiosi del mondo attraverso l'esplorazione dei nostri mondi interiori.

Praticare lo yin significa rinunciare al controllo: un concetto così nuovo e terapeutico nella nostra vita moderna. In superficie, la pratica yin potrebbe sembrare tranquilla. Ma se riesci a sintonizzarti, incontrerai alcuni eventi piuttosto affascinanti che si verificano negli strati sotto la pelle. Non convinto? Approfondisci le 10 qualità nutritive e i benefici terapeutici che ho riscontrato sia con i miei studenti che attraverso la mia pratica di questa forma di medicina come nessun altro.

1. La pratica yin può aiutare il corpo a ripristinare la gamma di movimento.

Per una sana libertà di movimento, gli strati di tessuto connettivo devono consentire ai muscoli di scivolare l'uno sull'altro. Ma lesioni, postura abituale nella vita quotidiana e invecchiamento, tra gli altri fattori, possono legare insieme questi tessuti connettivi, creando le cosiddette aderenze e limitando il movimento tra le superfici di scorrimento dei muscoli. Come un ingorgo stradale, le aderenze bloccano il flusso di nutrienti ed energia attraverso il corpo, provocando dolore e limitando la mobilità. Mantenere posizioni che allungano delicatamente i muscoli e la fascia aiuta a rompere le aderenze e applicare uno stress lieve alle articolazioni e ai tessuti connettivi può aumentare la loro gamma di movimento.

Vedi anche  Liberare la parte anteriore del corpo: un flusso per la fascia

2. Lo Yin Yoga rivitalizza i tessuti del corpo.

I tessuti del nostro corpo possono essere ravvivati ​​da un buon lungo bagno allo stesso modo di una vecchia spugna rigida. Mentre tieni una posa yin, il sottile rilascio che ti porta più in profondità nella posa è che i tessuti si allungano, si idratano e diventano più flessibili. Se presti molta attenzione, puoi percepire che i tessuti vengono allungati, schiacciati, attorcigliati e compressi. Una pratica yin può farti sentire come se avessi fatto un massaggio.

3. Yin offre un'opportunità unica per coltivare la gratitudine per il corpo.

La semplicità di una pratica yin ci permette di tornare al nostro corpo e di vedere chiaramente quanto siamo davvero straordinari. Viaggiando negli strati più profondi di noi stessi, ci sintonizziamo sui nostri meccanismi interni, connettendoci alle funzioni respiratorie e circolatorie, agli organi interni e alle sensazioni all'interno dei muscoli e delle articolazioni. Questa accresciuta consapevolezza dei processi fisiologici del corpo alla fine ci avvicina alla santosha , o appagamento.

Vedi anche  Liberare la schiena come mai prima d'ora: un flusso per la fascia

4. La pratica yin ci costringe a rallentare.

Le lunghe prese delle pose Yin offrono la possibilità di marinare in silenzio. Quando permetti a te stesso di rimanere presente e sperimentare i cambiamenti quasi impercettibili che si verificano mentre tieni una postura yin, il tempo si apre. Scadenze, impegni, questioni urgenti e liste di cose da fare svaniscono in secondo piano, lasciando un enorme spazio per il riposo e il rinnovamento.

5. Lo Yin yoga insegna l'auto-compassione.

La capacità di prendersi cura di tutti gli aspetti di noi stessi (fisici, mentali, emotivi e spirituali) è fondamentale per il nostro benessere. La pratica yin offre l'opportunità di osservare, nutrire, lenire e calmarsi. L'atto di assumere con attenzione una postura e di prendersi cura dell'insieme unico di bisogni del corpo per tutta la durata della presa è una forma di cura di sé e gentilezza amorevole.

Vedi anche  Meditazione guidata di 10 minuti per l'auto-compassione

6. I lunghi tempi di attesa di una pratica yin offrono la possibilità di sedersi con le nostre emozioni.

Il nostro corpo immagazzina emozioni e non è raro che pensieri, sentimenti e ricordi sensibili emergano durante la pratica di qualsiasi forma di yoga. Lo yin ci insegna come essere gentili, pazienti e non reattivi. Quando le emozioni affiorano in superficie, le condizioni sono sicure.

7. Lo yin yoga può aiutarci a diventare più resistenti allo stress.

Tenere una posa per diversi minuti può provocare ansia. Ma quando ci avviciniamo con tenerezza, il corpo si acclimata. La resa è un tema comune nello yin yoga e rinunciare alla necessità di controllare una situazione è una lezione che possiamo portare con noi nella nostra vita quotidiana. La capacità di adattarsi agli alti e bassi della vita e di gestire il cambiamento con grazia può ridurre la nostra predisposizione allo stress.

8. Lo yin yoga può aiutarci ad attingere al sistema nervoso parasimpatico.

La respirazione diaframmatica, o respirazione della pancia, è un modo potente per attivare il sistema nervoso parasimpatico. Potresti aver sentito alcuni dei motivi per cui l'attivazione del sistema nervoso parasimpatico è benefico (stress, tensione, pressione sanguigna, sonno, digestione, funzione immunitaria, ormoni, ecc.) E che la maggior parte di noi non lo fa abbastanza spesso. Invece, passiamo le nostre giornate bloccati in un sovraccarico del sistema nervoso simpatico, costantemente trascinati da una scadenza eccessivamente importante a un'altra. La respirazione del ventre può essere un modo semplice e veloce per cambiare questa situazione. Fai molta attenzione mentre respiri dall'addome e in pochissimo tempo noterai un cambiamento significativo. Può sembrare che un'ondata di rilassamento inonda il corpo. Gli strati più profondi della pancia si ammorbidiscono, la fronte formicola e il cervello si rilassa. È come se tutto il corpo sospirasse a lungo.Man mano che ti muovi più a fondo nella pratica yin, il respiro rallenta in modo significativo attirandoti sempre più in profondità in questa modalità parasimpatica, o rilassamento. È qui che gli organi interni hanno la possibilità di recuperare il ritardo sulla loro lista di cose da fare (digerire, eliminare le tossine, guarire, riparare).

Vedi anche  7 posizioni Yin Yoga per coltivare la gratitudine

9. L'immobilità di una pratica yin ci prepara alla meditazione.

La meditazione non è necessariamente qualcosa che devi trovare; a volte ti trova. La pratica yin ci prepara ad attingere alla larghezza di banda della meditazione. Raramente vediamo chi siamo veramente perché la nuvola di pensieri e distrazioni blocca la vista. Quando creiamo opportunità per la quiete fisica in una pratica yin, creiamo anche le condizioni perfette perché il cervello diventi chiaro. In questi momenti preziosi, siamo in grado di vedere il nostro vero sé.

10. Lo Yin Yoga coltiva l'equilibrio.

La tua salute e il tuo benessere sono un atto di equilibrio. Se guardi il simbolo yin / yang vedrai che le forme bianche e nere sono in perfetto equilibrio. Molti di noi vivono stili di vita molto attivi (yang) e lasciano poco o nessun tempo per promuovere il lato tranquillo e introspettivo. Nel tempo questo può essere fisicamente, mentalmente ed emotivamente drenante. Attraverso la pratica yin possiamo ristabilire l'equilibrio e sentirci integri.

Vedi anche 10 posizioni Yin Yoga per chiarezza questo autunno

Informazioni sul nostro esperto

Shannon Stephens sta attualmente lavorando a una formazione avanzata di 500 ore con Yoga Medicine. Insegna una vasta gamma di corsi e ha ricevuto formazione in medicina cinese, bodywork yoga thailandese, rilascio miofasciale, yin yoga e meditazione. Shannon è un'insegnante di yoga a tempo pieno a Oklahoma City. Insegna lezioni di gruppo e private ed è comproprietaria di Routed Connection, una piccola impresa specializzata in ritiri yoga internazionali. Scopri di più su shannonstephensyoga.com.

Raccomandato

Buzzed: Yoga and Alcohol
Di quale olio essenziale ha bisogno il tuo chakra? Rispondi al nostro quiz!
12 pose per mantenere la calma quest'estate