Una guida per principianti alla storia dello yoga

Scopri la storia dello yoga, le radici di questa antica pratica e tradizione.

Il sanscrito, la lingua indoeuropea dei Veda , gli antichi testi religiosi dell'India, ha dato vita sia alla letteratura che alla tecnica dello yoga. Una definizione della parola sanscrito, "ben formato, raffinato, perfetto o lucido", connota sostanza e chiarezza, qualità esemplificate nella pratica dello yoga.

La parola sanscrita yoga ha diverse traduzioni e può essere interpretata in molti modi. Deriva dalla radice yug e originariamente significava "attaccare", come attaccare i cavalli a un veicolo. Un'altra definizione era "da utilizzare in modo attivo e mirato". Altre traduzioni ancora sono "giogo, unisciti o concentrati". In sostanza, lo yoga è arrivato a descrivere un mezzo per unire, o un metodo di disciplina. Un maschio che pratica questa disciplina è chiamato yogi o yogin; una praticante donna, una yogini.

Vedi anche  Perché insegnare nomi sanscriti?

Lo yoga nasce da una tradizione orale in cui l'insegnamento veniva trasmesso direttamente da insegnante a studente. Il saggio indiano Patanjali è stato accreditato della collazione di questa tradizione orale nella sua opera classica, lo Yoga Sutra , un trattato di filosofia yogica di 2000 anni. Una raccolta di 195 affermazioni, il Sutra fornisce una sorta di guida filosofica per affrontare le sfide dell'essere umano.

Fornendo indicazioni su come acquisire padronanza della mente e delle emozioni e consigli sulla crescita spirituale, lo Yoga Sutra fornisce la struttura su cui si basa tutto lo yoga praticato oggi. Letteralmente che significa "filo", sutra è stato tradotto anche come "aforisma", che significa una dichiarazione di verità formulata in modo conciso. Un'altra definizione di sutra è "la condensazione della maggior quantità di conoscenza nella descrizione più concisa possibile". Tenendo a mente questi significati, potremmo pensare all'arte e alla scienza dello yoga come una sorta di magnifico arazzo intrecciato dai fili delle verità universali.

Vedi anche Guida per principianti alla pratica, alla meditazione e ai Sutra

Inizialmente, la disciplina dell'hatha yoga, l'aspetto fisico dello yoga, è stata sviluppata come veicolo per la meditazione. Il repertorio dell'hatha yoga ha preparato il corpo, e in particolare il sistema nervoso, alla quiete, creando la forza fisica e la resistenza necessarie che hanno permesso alla mente di rimanere calma.

La parola hatha ha anche diverse traduzioni. Con ha che significa "sole" e tha che significa "luna", abbiamo l'interpretazione comune dell'hatha yoga come "un'unione delle coppie di opposti". Una traduzione più tecnica dell'hatha yoga è "forza o sforzo determinato". Quindi l'hatha yoga, lo "yoga dell'attività", è lo yoga che si rivolge al corpo e alla mente e richiede disciplina e sforzo. È lo yoga che possiamo sentire, che possiamo sperimentare, proprio qui e ora. Hatha yoga è un potente metodo di auto-trasformazione. È il più pratico degli yoga ei saggi hanno raccomandato la sua pratica in qualche forma per millenni come preparazione per tutti gli altri yoga.

Ulteriori informazioni  sull'Hatha Yoga

Raccomandato

Buzzed: Yoga and Alcohol
Di quale olio essenziale ha bisogno il tuo chakra? Rispondi al nostro quiz!
12 pose per mantenere la calma quest'estate