Posa della sfida: Eka Hasta Bhujasana

Eka Hasta Bhujasanaha posto le sue sfide speciali per me: è stata la primissima posa che ho scattato nella mia campagna per ToeSox indossando solo i calzini del designer e il mio abito di compleanno. Come puoi immaginare, la mia reazione iniziale all'idea di posare con il buff mi ha sollevato temporaneamente le sopracciglia e mi sono preoccupato di sentire una brezza nei posti sbagliati. Quindi il proprietario di ToeSox e il fotografo hanno spiegato il loro concetto dietro l'annuncio, ovvero: il corpo è il nostro tempio. È la proiezione esterna della nostra anima ed essenza. Lo yoga è uno strumento per trasformare quel tempio in una bellissima offerta: aggraziata, accogliente, flessibile e forte. Il tempio può anche essere una fulgida manifestazione dell'amore e dell'energia che lo mantengono attivo. Dopo aver sentito questo, mi resi conto che mi veniva data un'opportunità: potevo mostrare agli altri come la pratica dello yoga,quando viene ridotta alla sua forma più semplice, è una radiosa proiezione dell'anima. Sono andato avanti e ho scattato le foto. Dopo aver visto i bellissimi risultati del talentuoso Jasper Johal - che ha la capacità di far sembrare bella anche un'arpia - ho capito che eravamo su qualcosa di buono. Per me, la foto è un bell'esempio di cosa succede quando si fondono forza e arrendetevi, perché questo particolare germoglio richiedeva dosi extra di entrambi. Ho raccolto le mie forze, ho liberato la mia paura (insieme ai miei vestiti), mi sono fidato della visione di un fotografo e di una compagnia di talento, e ho canalizzato le profondità della mia pratica degli asana, del mio sacro femminile e della mia anima. Poi c'è stata la resa: ho dovuto abbracciare il mio io autentico nella sua forma grezza, per permettere alla mia immagine di essere vista sulle riviste e offrire il mio cuore e la mia intenzione a ogni posa. Mentre ti esercitiLa forma più semplice è una radiosa proiezione dell'anima. Sono andato avanti e ho scattato le foto. Dopo aver visto i bellissimi risultati del talentuoso Jasper Johal - che ha la capacità di far sembrare bella anche un'arpia - ho capito che eravamo su qualcosa di buono. Per me, la foto è un bell'esempio di cosa succede quando si fondono forza e arrendetevi, perché questo particolare germoglio richiedeva dosi extra di entrambi. Ho raccolto le mie forze, ho liberato la mia paura (insieme ai miei vestiti), mi sono fidato della visione di un fotografo e di una compagnia di talento, e ho canalizzato le profondità della mia pratica degli asana, il mio sacro femminile e la mia anima. Poi c'è stata la resa: ho dovuto abbracciare il mio io autentico nella sua forma grezza, per permettere alla mia immagine di essere vista sulle riviste e offrire il mio cuore e la mia intenzione a ogni posa. Mentre ti esercitiLa forma più semplice è una radiosa proiezione dell'anima. Sono andato avanti e ho scattato le foto. Dopo aver visto i bellissimi risultati del talentuoso Jasper Johal - che ha la capacità di far sembrare bella anche un'arpia - ho capito che stavamo facendo qualcosa di buono. Per me, la foto è un bell'esempio di ciò che accade quando si fondono forza e arrendetevi, perché questo particolare germoglio richiedeva dosi extra di entrambi. Ho raccolto le mie forze, ho liberato la mia paura (insieme ai miei vestiti), mi sono fidato della visione di un fotografo e di una compagnia di talento, e ho canalizzato le profondità della mia pratica degli asana, del mio sacro femminile e della mia anima. Poi c'è stata la resa: ho dovuto abbracciare il mio io autentico nella sua forma grezza, per permettere alla mia immagine di essere vista sulle riviste e offrire il mio cuore e la mia intenzione a ogni posa. Mentre ti esercitiSono andato avanti e ho scattato le foto. Dopo aver visto i bellissimi risultati del talentuoso Jasper Johal - che ha la capacità di far sembrare bella anche un'arpia - ho capito che stavamo facendo qualcosa di buono. Per me, la foto è un bell'esempio di ciò che accade quando si fondono forza e arrendetevi, perché questo particolare germoglio richiedeva dosi extra di entrambi. Ho raccolto le mie forze, ho liberato la mia paura (insieme ai miei vestiti), mi sono fidato della visione di un fotografo e di una compagnia di talento, e ho canalizzato le profondità della mia pratica degli asana, del mio sacro femminile e della mia anima. Poi c'è stata la resa: ho dovuto abbracciare il mio io autentico nella sua forma grezza, per permettere alla mia immagine di essere vista sulle riviste e offrire il mio cuore e la mia intenzione a ogni posa. Mentre ti esercitiSono andato avanti e ho scattato le foto. Dopo aver visto i bellissimi risultati del talentuoso Jasper Johal - che ha la capacità di far sembrare bella anche un'arpia - ho capito che eravamo su qualcosa di buono. Per me, la foto è un bell'esempio di cosa succede quando si fondono forza e arrendetevi, perché questo particolare germoglio richiedeva dosi extra di entrambi. Ho raccolto le mie forze, ho liberato la mia paura (insieme ai miei vestiti), mi sono fidato della visione di un fotografo e di una compagnia di talento, e ho canalizzato le profondità della mia pratica degli asana, il mio sacro femminile e la mia anima. Poi c'è stata la resa: ho dovuto abbracciare il mio io autentico nella sua forma grezza, per permettere alla mia immagine di essere vista sulle riviste e offrire il mio cuore e la mia intenzione a ogni posa. Mentre ti esercitiDopo aver visto i bellissimi risultati del talentuoso Jasper Johal - che ha la capacità di far sembrare bella anche un'arpia - ho capito che eravamo su qualcosa di buono. Per me, la foto è un bell'esempio di cosa succede quando si fondono forza e arrendetevi, perché questo particolare germoglio richiedeva dosi extra di entrambi. Ho raccolto le mie forze, ho liberato la mia paura (insieme ai miei vestiti), mi sono fidato della visione di un fotografo e di una compagnia di talento, e ho canalizzato le profondità della mia pratica degli asana, del mio sacro femminile e della mia anima. Poi c'è stata la resa: ho dovuto abbracciare il mio sé autentico nella sua forma grezza, per permettere alla mia immagine di essere vista sulle riviste e offrire il mio cuore e la mia intenzione a ogni posa. Mentre ti esercitiDopo aver visto i bellissimi risultati del talentuoso Jasper Johal - che ha la capacità di far sembrare bella anche un'arpia - ho capito che eravamo su qualcosa di buono. Per me, la foto è un bell'esempio di cosa succede quando si fondono forza e arrendetevi, perché questo particolare germoglio richiedeva dosi extra di entrambi. Ho raccolto le mie forze, ho liberato la mia paura (insieme ai miei vestiti), mi sono fidato della visione di un fotografo e di una compagnia di talento, e ho canalizzato le profondità della mia pratica degli asana, il mio sacro femminile e la mia anima. Poi c'è stata la resa: ho dovuto abbracciare il mio sé autentico nella sua forma grezza, per permettere alla mia immagine di essere vista sulle riviste e offrire il mio cuore e la mia intenzione a ogni posa. Mentre ti esercitila foto è un bell'esempio di cosa succede quando si fondono forza e resa, perché questo particolare scatto richiedeva dosi extra di entrambe. Ho raccolto le mie forze, ho liberato la mia paura (insieme ai miei vestiti), mi sono fidato della visione di un fotografo e di una compagnia di talento, e ho canalizzato le profondità della mia pratica degli asana, del mio sacro femminile e della mia anima. Poi c'è stata la resa: ho dovuto abbracciare il mio io autentico nella sua forma grezza, per permettere alla mia immagine di essere vista sulle riviste e offrire il mio cuore e la mia intenzione a ogni posa. Mentre ti esercitila foto è un bell'esempio di cosa succede quando si fondono forza e resa, perché questo particolare scatto richiedeva dosi extra di entrambe. Ho raccolto le mie forze, ho liberato la mia paura (insieme ai miei vestiti), mi sono fidato della visione di un fotografo e di una compagnia di talento, e ho canalizzato le profondità della mia pratica degli asana, del mio sacro femminile e della mia anima. Poi c'è stata la resa: ho dovuto abbracciare il mio io autentico nella sua forma grezza, per permettere alla mia immagine di essere vista sulle riviste e offrire il mio cuore e la mia intenzione a ogni posa. Mentre ti esercitie la mia anima. Poi c'è stata la resa: ho dovuto abbracciare il mio sé autentico nella sua forma grezza, per permettere alla mia immagine di essere vista sulle riviste e offrire il mio cuore e la mia intenzione a ogni posa. Mentre ti esercitie la mia anima. Poi c'è stata la resa: ho dovuto abbracciare il mio sé autentico nella sua forma grezza, per permettere alla mia immagine di essere vista sulle riviste e offrire il mio cuore e la mia intenzione a ogni posa. Mentre ti esercitiEka Hasta Bhujasana , la prima delle nostre pose di sfida, ti incoraggio a richiamare le tue forze pur essendo disposto ad arrenderti. Quindi continua a leggere, abbandona le tue aspettative e preparati per una corsa ventilata e accidentata.

Posa: Eka Hasta Bhujasana  ( bilanciamento di una gamba sopra il braccio)

Primo passo:

Sii semplice. Doppio piccione.

La nostra postura finale richiede una grande quantità di mobilità esterna per sollevare la gamba lungo il braccio verso la spalla. Il primo passo, per quanto possa sembrare lontano dalla posa, è aprire correttamente i fianchi. Ogni volta che srotoli il tappetino trascorri 2-5 minuti buoni in doppio piccione con la testa appoggiata su blocchi o sul terreno in una piega.

Se Double Pigeon è troppo intenso sulle ginocchia e sui fianchi, prendi 

Sukasana

 (sedile comodo) e alla piega. Altrimenti, sovrapponi uno stinco sopra l'altro come due tronchi impilati. Alla fine il piede superiore rimarrà flesso (per proteggere il ginocchio) e riposerà sopra e leggermente all'esterno del ginocchio inferiore. Fai respiri lunghi e pieni mentre tieni la visione del tuo corpo nella posa completa. Guarda te stesso goderti il ​​processo con un senso di facilità e forza. Ricorda a te stesso che ogni meta lontana cresce da un semplice seme innaffiato con ricca intenzione.

Passo due:

È ora di montare.

Seduto in posizione eretta in  Dandasana  (Staff Pose), piega il ginocchio destro nel petto e culla lo stinco portando i gomiti interni alla pianta del piede e al ginocchio esterno, o con un carrello elevatore, facendo scivolare i gomiti interni sotto lo stinco per tenere lo stinco in posizione verticale. Concentrati sul lavorare lo stinco parallelamente al suolo tirando delicatamente il piede più vicino al corpo mentre l'anca ruota esternamente. Fai 8 respiri completi qui.

Quindi, fai scivolare le mani sotto il muscolo del polpaccio e spingi leggermente il ginocchio in fuori a destra, quindi fai scivolare la gamba più in alto sul braccio. Ripeti questo processo finché non trovi un bordo confortevole nel tuo corpo. Incolla il ginocchio interno alla parte esterna del braccio o della spalla se lo hai raggiunto. Metti le mani sul tappetino su entrambi i lati se i fianchi. Punta entrambe le dita dei piedi sentendo che il tendine del ginocchio sinistro, il quad e il polpaccio si impegnano. Mantenendo la gamba sinistra molto animata, sollevare la gamba da terra mantenendo i fianchi sul tappeto. Trattenete da 5 a 8 respiri e rilasciate. Cambia lato.

Passaggio 3 (posa completa):

Lavoreremo nello stesso inizio del passaggio 2.

Seduto in posizione eretta in  Dandasana (Staff Pose), piegare il ginocchio destro nel petto e cullare lo stinco portando i gomiti interni alla pianta del piede e al ginocchio esterno o con un carrello elevatore - facendo scivolare i gomiti interni sotto la tibia per tenere lo stinco in posizione verticale . Concentrati sul lavorare lo stinco parallelamente al suolo tirando delicatamente il piede più vicino al corpo mentre l'anca ruota esternamente. Fai 8 respiri completi qui. Quindi, fai scivolare le mani sotto il muscolo del polpaccio e spingi leggermente il ginocchio in fuori a destra, quindi fai scivolare la gamba più in alto sul braccio. Ripeti questo processo finché non trovi un bordo confortevole nel tuo corpo. Incolla il ginocchio interno alla parte esterna del braccio o della spalla se l'hai raggiunto. Metti le mani sul tappetino su entrambi i lati se i fianchi. Punta entrambe le dita dei piedi sentendo che il tendine del ginocchio sinistro, il quad e il polpaccio si impegnano.Solleva la gamba sinistra da terra e inclina indietro la parte superiore del corpo. Inalare. Durante l'espirazione, usa un po 'di slancio per piegarti in avanti tenendo la gamba sinistra sollevata mentre spingi via il pavimento con le mani per sollevare il fondo da terra. Arrotonda la parte superiore della schiena abbracciando i tricipiti mentre spingi nel tappetino tirando verso l'alto nel nucleo. Tieni il ginocchio interno destro verso la linea mediana. Allarga le dita dei piedi. Tieni lo sguardo in avanti e mantieni la posizione per 1-8 respiri. Rilascia e cambia lato.Tieni lo sguardo in avanti e mantieni la posizione per 1-8 respiri. Rilascia e cambia lato.Tieni lo sguardo in avanti e mantieni la posizione per 1-8 respiri. Rilascia e cambia lato.

Segui Kathryn sul suo sito web, Facebook e Twitter

Original text


Raccomandato

Infila questa sequenza di 12 pose in una finestra di 30 minuti
Le migliori ciotole per lo yoga
La tua guida in 7 passaggi per sperimentare cose selvagge