Domande e risposte: cosa significa "mangiare intero"? Come può ravvivare il mio corpo, la mia mente e il mio spirito?

D: Cosa significa "mangiare intero" o "mangiare intero"? 

R: " Mangiare intero" o "mangiare intero" significa mangiare pasti preparati con cibi integrali e non trasformati che vengono raccolti o allevati dai loro habitat naturali. Per darvi un'idea, la frutta e la verdura sono intere, le patatine vegetariane no; la quinoa e il riso integrale sono interi, il pane no; i pomodori sono interi, i sughi in barattolo no. Detto questo, ci sono molti prodotti in scatola, in barattolo e da forno sul mercato che vanno perfettamente bene con moderazione: pensa che occupino non più di 1/4 del volume del tuo piatto.

D: Come posso creare un pasto utilizzando principalmente cibi integrali? 

R: Prepara la base del tuo pasto con cibi integrali, soprattutto vegetali. Tratto i cibi in scatola e in barattolo come condimenti per le mie verdure preferite, quindi se sto preparando una succulenta lasagna vegetariana, la condurrò con salsa marinara di alta qualità o, per avvicinarmi a "intero", utilizzare pomodori San Marzano in scatola. Se sto preparando una salsa piccante saltata in padella con cibi integrali come verdure e riso integrale, aggiungerò un po 'di soia a basso contenuto di sodio o salsa piccante.

D: Quali sono i vantaggi di mangiare più cibi integrali, soprattutto verdure?

A: Sarai in grado di ridurre lo zucchero, il sale e i grassi malsani senza nemmeno pensarci. Finché mescoli e abbini verdure ricche di nutrienti come cavoli, spinaci, carote, patate dolci, peperoni rossi e altri supercibi, triplicherai o quadruplicherai la tua nutrizione. Le verdure sono naturalmente a basso contenuto di calorie, consentendo spazio per cibi integrali ad alto contenuto calorico come noci, semi, cereali e grassi sani come olio d'oliva, olio di cocco e latticini nutriti con erba.

D: In che modo mangiare cibi integrali e naturali ravviva il corpo, la mente e lo spirito?

R: Da una prospettiva ayurvedica, i cibi integrali - crudi o appena cotti - hanno una seria forza vitale che viene trasferita direttamente al tuo corpo quando li mangi. Gli avanzi sono considerati meno vitali, mentre gli alimenti veloci e trasformati sono considerati fondamentalmente "morti" o privi di energia. Mangiare fresco è un vantaggio per tutti, indipendentemente dal fatto che lo si guardi da una prospettiva ayurvedica, medica occidentale o di cucina. Gli alimenti conservano più energia vitale quando vengono cotti o consumati freschi; mantengono anche più del loro contenuto di vitamine e minerali e assaporano il mondo sopra qualsiasi cosa lavorata o confezionata.

Jennifer Iserloh, alias "Skinny Chef", è leader nella promozione di stili di vita sani e vivaci attraverso una dieta di pasti deliziosi e nutrienti facili da preparare. Chef di formazione classica, insegnante di yoga certificato e laureato presso l'Institute for Integrative Nutrition, Iserloh è l'autore di best-seller di 50 Shades of Kale e Healthy Cheats , tra gli altri libri. 

TORNA A WELLNESS WORLD>

Raccomandato

Diario Yoga: benvenuti a casa
9 ritiri di yoga ultra lussuosi di cui possiamo almeno sognare
I migliori impacchi freddi grandi