Cosa devono sapere i principianti per iniziare una pratica di inversione

Vuoi iniziare una pratica di inversione? Ecco cosa devi sapere su quando e perché. Inoltre, vuoi esercitarti o studiare con Natasha di persona? Unisciti a lei allo Yoga Journal LIVE New York, dal 19 al 22 aprile 2018, il grande evento dell'anno di YJ. Abbiamo abbassato i prezzi, sviluppato programmi intensivi per insegnanti di yoga e curato percorsi educativi popolari: Anatomy, Alignment, & Sequencing; Salute e benessere; e Filosofia e Consapevolezza. Scopri cos'altro c'è di nuovo e iscriviti ora.

Le inversioni sono una parte estremamente preziosa dell'hatha yoga e generalmente possono essere modificate in modo che siano appropriate per i principianti. Detto questo, possono anche essere molto impegnativi per i principianti che stanno ancora sviluppando la forza e la flessibilità necessarie per praticarli in sicurezza.

È importante avere una buona comprensione del corretto allineamento in queste posture, in modo da poterle praticare con integrità e senza lesioni. È anche utile utilizzare oggetti di scena e / o un muro per modificare molte inversioni. Voglio sottolineare che usare oggetti di scena o un muro non è "imbrogliare" ma è invece un formidabile strumento di insegnamento che può proteggere e sostenere il tuo corpo mentre impara queste importanti posture.

In termini di quando praticare le inversioni, dipende davvero dal tipo, dal livello e dalla struttura della classe che stai frequentando. Nella maggior parte dei miei corsi (generalmente hatha "flusso" o classi in stile Vinyasa), tendo a introdurre inversioni verso la metà e la fine piuttosto che all'inizio. Questo perché gli studenti che hanno le spalle più strette - un ostacolo abbastanza comune nelle inversioni come Adho Mukha Vrksasana (verticale) e Salamba Sarvangasana (spalle) - possono trarre vantaggio dal calore e dalla flessibilità che hanno sviluppato durante i saluti al sole e le posture in piedi o seduti . Posso anche gettare le basi insegnando pose e azioni specifiche che renderanno le inversioni più accessibili e comprensibili, sia fisicamente che mentalmente.

Il tipo di inversione influisce anche quando viene insegnato. Una posa come Handstand, ad esempio, crea calore ed energizza, quindi è più probabile che si verifichi prima in una classe (in una classe Iyengar, è spesso usata all'inizio per creare calore). Una posa come la posizione sulle spalle, d'altra parte, è generalmente considerata più una posa di raffreddamento o "finale".

Vedi anche 4 passaggi per liberarti dalla paura delle inversioni

Raccomandato

Posa della sfida: cavalletta
5 modi per fai da te il tuo santuario yoga a casa
Come 31 giorni di meditazione in movimento hanno aiutato uno yogi a rallentare