3 modi per sapere che sei pronto per insegnare lo yoga

Che tu pratichi da anni o che abbia appena scoperto lo yoga di recente, ci sono alcune cose a cui pensare prima di iniziare a insegnare yoga.

In poche settimane - o, occasionalmente, solo in un fine settimana - puoi ottenere la certificazione da una scuola di yoga e iniziare il tuo percorso per guidare gli studenti attraverso asana e respirazione. Ogni scuola ha la propria idea di ciò che è necessario per aiutarti a trasformarti da studente di yoga a istruttore, e Yoga Alliance ha una serie di standard che molti studi seguono quando selezionano aspiranti insegnanti. Accedi un numero sufficiente di ore alle scuole di formazione registrate e guadagnerai il titolo di insegnante di yoga registrato.

Ma sebbene le tue ore di seminari e studi degli insegnanti sembreranno buone su un curriculum, è difficile usare tali statistiche per misurare che tipo di insegnante sarai. Di quanta formazione hai veramente bisogno per condurre una lezione di yoga sicura e completa? E quanto studio continuo è necessario per farti crescere nella tua pratica e nel tuo insegnamento, in modo che i tuoi studenti ottengano la migliore esperienza possibile?

Molti yogi devoti ti diranno che determinare quando sei pronto per insegnare è una decisione personale, una questione etica importante quanto qualsiasi altra che potresti dover affrontare nella tua carriera di insegnante. Allora come fai a sapere quando è il momento di guidare?

Vedi anche A Yogi's Guide to Evaluating Teacher Training Programs

1. Pratica, pratica, pratica

Poiché la maggior parte di noi ha bisogno di guadagnarsi da vivere in qualche modo, può sembrare allettante per gli atleti inclini ad aggiungere l'insegnamento dello yoga al proprio repertorio. Ma solo schiaffeggiare un insegnante di yoga sul tuo curriculum, ad esempio dopo pilates, allenamento con i pesi o danza, potrebbe non essere sufficiente. "Sai, è divertente, ma ho iniziato a insegnare in questo modo 20 anni fa", ricorda Desiree Rumbaugh, insegnante senior di Anusara. Rumbaugh aveva una laurea in danza e insegnava danza da 10 anni quando ha scoperto lo yoga. "Ho seguito un corso di formazione molto breve e ho iniziato a insegnare in un college comunitario", dice. Ma ha subito scoperto che c'era un problema con il suo approccio: "La prima settimana, avevo 33 studenti. Entro la terza settimana, ne avevo tre!"

Sebbene avesse un pezzo di carta che legittimava il suo diritto di insegnare yoga, Rumbaugh dice che l'esperienza le ha insegnato che imparare lo yoga richiede devozione e tempo. "Anche se conosciamo le pose e la tecnica, non diventiamo davvero insegnanti potenti finché non comprendiamo il corpo e la mente e come si integrano, e questo richiede solo anni ed esperienza. Non c'è assolutamente nessuna scorciatoia".

Ciò non significa che devi essere un praticante di yoga di 30 anni che ha studiato in India e letto tutti gli antichi testi yogici. Significa che rendere la pratica una parte genuina della tua vita è la chiave. Quanto tempo questo richiederà varierà.

Vedi anche L'arte di insegnare lo yoga: 5 modi per auto-valutare le tue capacità di insegnamento

2. Rimanere in contatto con una tradizione

Sharon Gannon, cofondatrice della Jivamukti Yoga School di New York, sottolinea i principi guida tramandati dal maestro di yoga T. Krishnamacharya (che ha insegnato sia BKS Iyengar che K. Pattabhi Jois). Secondo Gannon, Krishnamacharya ha identificato tre qualità che rendono un buon insegnante: connessione a un lignaggio, dedizione alla sadhana yoga e compassione per gli studenti. In altre parole, aggiunge Gannon, dovrebbero essere "benedetti dal proprio insegnante, esercitarsi ogni giorno e sinceramente come le altre persone".

Oltre a ciò, dice Gannon, idealmente un insegnante ha avuto un assaggio dello stato yogico illuminato del samadhi , l'ottavo ramo dell'ashtanga yoga. Gannon descrive questa sensazione dell '"unicità dell'Essere" come quella in cui sei "liberato dall'illusione della separazione".

Ora, questo significa che devi essere "illuminato" o che devi vivere in un costante stato di euforia samadica per insegnare lo yoga? "In questi tempi, non credo sia così", dice Gannon. "Ma penso che sia importante acquisire molta familiarità con gli insegnamenti degli illuminati. È qui che la connessione del lignaggio torna utile. Diventi un portavoce, un canale. L'umiltà è essenziale".

Quella nozione di umiltà e del senso che forse sei un unico anello in una lunga catena di insegnamenti yogici, sembra centrale. Questo è vero anche se stai lavorando con una forma di yoga relativamente nuova. La storia dello yoga è quella dell'evoluzione, ma ogni nuovo ramo della pratica ha beneficiato degli insegnamenti precedenti.

Vedi anche The Art of Teaching Yoga: 8 Weave Philosophy Into Your Classes

3. Pratica il Karma Yoga

Aggiunge Clayton Horton, un Ashtangi che gestisce uno studio a San Francisco, è bene iniziare con l'obiettivo di offrire il tuo insegnamento come servizio. "Devi pagare i tuoi debiti, forse facendo volontariato, insegnando ad amici e familiari", dice. "Allora diventa davvero ovvio per l'individuo se è pronto e se ha abbastanza vidya , o conoscenza."

Lui e altri insegnanti sottolineano che un nuovo insegnante è ben servito iniziando con un atteggiamento paziente e aggrappandosi ad altri lavori per un po 'in modo che l'insegnamento dello yoga non sia messo sotto pressione dall'urgente bisogno di guadagnarsi da vivere. Questo ti darà anche più tempo per iniziare a capire come prevenire gli infortuni in classe, che può essere una preoccupazione particolare per gli studenti di insegnanti di yoga nuovi di zecca.

In definitiva, mantenere la tua pratica come parte primaria della tua vita è essenziale. "Molte persone iniziano a insegnare e non hanno tanto tempo per esercitarsi", osserva Horton. Ma, dice, devi mettere il tempo a disposizione: "Quando condividi qualcosa che stai vivendo nel momento presente, o magari sperimentato pochi giorni prima nella tua pratica, è molto più vibrante".

Vedi anche Connettere la comunità dei servizi yoga

Raccomandato

Posa della sfida: cavalletta
5 modi per fai da te il tuo santuario yoga a casa
Come 31 giorni di meditazione in movimento hanno aiutato uno yogi a rallentare