Yoga per i primi soccorritori: 5 strategie per stress + trauma

Gli agenti di polizia, i vigili del fuoco e altri che affrontano regolarmente stress e traumi estremi possono trovare pace nell'asana, nel respiro e nell'affermazione.

Su YJ LIVE! Colorado a Estes Park all'inizio di questo mese, ho frequentato un paio di lezioni pubbliche gratuite offerte dal nuovissimo programma Yoga per primi soccorritori (YFFR) della Give Back Yoga Foundation.

Give Back Yoga conosce una o due cose sul valore dello yoga nel mitigare gli effetti di stress e traumi: 350 insegnanti qualificati stanno attualmente portando le offerte del programma Prison Yoga di GBY a 85 strutture di correzione in tutto il mondo. Ora stanno lanciando una formazione per insegnanti di 200 ore per donne incarcerate. Inoltre, il loro Mindful Yoga Therapy Toolkit è stato distribuito a 15.000 veterani e viene utilizzato in 99 centri veterinari e strutture VA.

Ora stanno portando la merce alla comunità First Responder - la polizia, i vigili del fuoco e altri che affrontano regolarmente traumi estremi - sostenendo YFFR. Secondo YFFR, quasi un terzo degli agenti di polizia soffre di problemi di salute fisica dovuti allo stress, il 40% presenta disturbi del sonno e il 10-37% dei primi soccorritori mostra sintomi di PTSD.

Basato sul Trauma-Sensitive Yoga, il programma YFFR utilizza asana, respiro e affermazione per dare a questa popolazione "l'opportunità di aumentare le massime prestazioni sul lavoro, alleviando gli effetti fisici e mentali dello stress e dei traumi legati al lavoro in modo che possano condurre un vita personale più piacevole ", si legge nel sito web. E ciò che è ancora più interessante, grazie al programma di borse di studio YFFR per i primi soccorritori, molti degli insegnanti nel programma saranno essi stessi primi soccorritori. Questo era vero a Estes Park, dove il pompiere Essie Titus e la legge Il funzionario incaricato dell'applicazione della legge Dove Crawford ha gestito abilmente gruppi di primi soccorritori di Estes Park (e partecipanti di YJ LIVE!) attraverso lezioni di 50 minuti. L'obiettivo di YFFR è di avere programmi attivi e funzionanti in 20 dipartimenti entro la fine del 2016.

Vedi anche  Pratiche Yoga per Veterani: Mantra “IO SONO” di guarigione

5 strategie di yoga per rilasciare stress o traumi estremi

Olivia Kvitne, fondatrice e direttrice di YFFR, ha più certificazioni yoga e una vasta esperienza nel portare lo yoga a veterani, vigili del fuoco e agenti di polizia. È stato insegnando yoga ai dipartimenti dei vigili del fuoco e della polizia di Los Angeles, lavorando a stretto contatto con gli psicologi del loro dipartimento di scienze comportamentali, che Kvitne ha sviluppato il protocollo YFFR. Le ho chiesto consigli per i primi soccorritori o chiunque abbia a che fare con stress e traumi estremi. Ecco cosa ha restituito :

1. Ci vogliono solo 3 minuti.

Molte persone evitano una pratica quotidiana di consapevolezza per mancanza di spazio, energia o desiderio di stendere un tappetino yoga e dedicare un'ora o più a questo lavoro. La buona notizia è che bastano solo tre minuti di respirazione consapevole per calmare efficacemente il sistema nervoso. Immagina la vita come un globo di neve che viene scosso e tutte le particelle stanno volando. La tua pratica di consapevolezza sta abbassando quel globo di neve, permettendo alle particelle di depositarsi. Ogni volta che senti un trigger dal sistema nervoso o una risposta emotiva indesiderata, metti in pausa quello che stai facendo e prenditi tre minuti per resettarlo: alla tua scrivania, in macchina, ovunque tu sia.

Vedi anche  5 passaggi per meditare ovunque

2. Respira prima.

Ogni volta che una sensazione opprimente inizia a prendere piede, prova questo semplice lavoro di respirazione: inizia a respirare attraverso il naso piuttosto che la bocca. Lascia cadere il respiro in basso nella pancia, come se stessi gonfiando un palloncino all'interno dell'addome. Estendi l'espirazione più a lungo dell'inspirazione. Tutte queste cose colpiranno il "pulsante di calma" nel sistema nervoso. Questo è ottimo anche se hai difficoltà ad addormentarti.

Vedi anche  Pratiche yoga per veterani: respirazione consapevole

3. Rilascia le aspettative.

Quando inizi la tua pratica yoga o qualsiasi lavoro di consapevolezza, spesso c'è l'aspettativa di sentirsi rilassati, pacifici oa proprio agio. Potresti non, però, e va bene. Pratica l'accettazione sapendo che va bene sentirti esattamente come ti senti in quel momento. Concediti il ​​permesso di toglierti l '"armatura" mentale, emotiva e fisica che indossiamo per affrontare la vita senza l'albatro delle aspettative.

Vedi anche  Pratiche yoga per veterani: emozioni consapevoli

4. Spostare prima cosa.

Inizia la giornata con consapevolezza. Semplici movimenti, anche a letto, associati al respiro e un'affermazione autorizzante possono dare il tono per l'intera giornata. Inizia con torsioni reclinate. Spostati sulla pancia, sostenendoti con gli avambracci per una delicata posa sfinge mentre esegui la respirazione della pancia attraverso il naso, estendendo l'espirazione. Spingi indietro nella posizione del bambino e arrotoli lentamente la colonna vertebrale per sedersi. Una volta che i tuoi piedi toccano il pavimento, raggiungi il soffitto e dì tre volte: "Sono felice, sano e mi sento benissimo!" (in silenzio se preferisci). Impegnati a lasciare andare il sentimento sciocco nel dire un'affermazione. Le affermazioni funzionano davvero se fatte in modo coerente e con gusto!

Vedi anche  Pratiche yoga per veterani: movimento consapevole

5. Trova una lezione di yoga sensibile ai traumi.

Se si verificano sintomi associati a stress post-traumatico o traumatizzazione indiretta (problemi di sonno, flashback, evitamento, ansia, rabbia, ipervigilanza costante, abuso di sostanze, ecc.), Cercare un corso di yoga tenuto da un insegnante esperto di yoga sensibile al trauma— un metodo specificamente progettato per proteggerti dai trigger del sistema nervoso. Non c'è stigma nel frequentare uno di questi corsi. Le persone partecipano per una serie di motivi e sarai in buona compagnia e imparerai ottimi strumenti che puoi usare sul tappeto e nella vita.

Vedi anche  Let It All Go: 7 pose per rilasciare il trauma nel corpo

Raccomandato

Rilassati con una sequenza serale rilassante
I migliori rulli in schiuma
Risveglia il tuo potenziale di cambiamento: i 5 Klesha