Domande e risposte: quali contrapposizioni consigliate per i backbend?

Quali contrapposti consigli per Urdhva Dhanurasana? Devo fare una contrapposizione dopo tutti i backbend anche se sto lavorando su una sequenza di backbends per prepararmi a una posa come Dhanurasana (Upward Bow Pose)? —Janie, Napa, California

La risposta di Cyndi Lee :

È una buona idea strutturare la tua pratica mettendo in sequenza i backbend insieme e costruendone uno grande come Dhanurasana (Upward Bow Pose). Non consiglio una contrapposizione dopo ogni preparazione di backbend o backbend. Può essere stressante per i muscoli della schiena muoversi continuamente avanti e indietro a tali estremi.

Quando ti muovi in ​​backbend come Bhujangasana (Cobra Pose), Eka Pada Rajakapotasana (King Pigeon Pose), Dhanurasana (Upward Bow Pose) e Urdhva Dhanurasana (Backbend), è meglio seguirli con pose che neutralizzano la colonna vertebrale prima di fare una contrapposizione. Le seguenti sono tutte pose neutre per la colonna vertebrale:

Riposo costruttivo: sdraiati sulla schiena con le ginocchia piegate ei piedi divaricati come il tappetino da yoga. Rendi i piedi leggermente a forma di piccione in modo che le gambe ruotino internamente. Lascia che le tue ginocchia cadano insieme. Crea una distanza tra i piedi in modo che le tue cosce siano rilassate e non devi afferrare le gambe oi piedi per rimanere qui. Questo dovrebbe creare una sensazione ampia e aperta attraverso il tuo sacro.

Abbracciati avvolgendo le braccia intorno alla parte superiore del torace. Impila un gomito sopra l'altro in modo da poter sentire (o quasi sentire) la parte posteriore delle spalle con la punta delle dita. Dovresti sentire che questo crea spazio tra le scapole. Immagina che il tuo collo inizi tra le scapole. Porta il respiro nella tua schiena immaginando le narici lungo tutta la colonna vertebrale e il collo.

Tergicristalli: sdraiati sulla schiena con le ginocchia piegate e i piedi divaricati quanto il materassino. Lascia cadere il ginocchio destro verso la gamba sinistra. Tieni il ginocchio sinistro rivolto verso il soffitto. Dopo alcuni respiri, riposiziona la gamba destra e lascia cadere il ginocchio sinistro. Continua ad andare avanti e indietro lentamente.

Una variazione consiste nel far cadere entrambe le gambe su un lato, come i tergicristalli americani. La prima variazione è simile ai tergicristalli europei, uno alla volta. Nella seconda variante, continua a lavorare con i piedi divaricati, mantenendo la posa una leggera torsione.

Gamba in aria: sdraiati sulla schiena, porta il ginocchio destro nel petto. Estendi attivamente la gamba sinistra a lungo sul pavimento, come se fosse in Tadasana (posizione di montagna), e raggiungi con forza la pianta del piede. Intreccia le dita intorno alla parte posteriore della coscia destra e espirando estendi la pianta del piede destro verso il soffitto. Se non puoi raddrizzare la gamba in questa posizione, avvolgi una cintura attorno al piede destro e allungala dove puoi. Ricorda di tenere la gamba sinistra sveglia e a lungo. Resta qui e respira.

Fai attenzione a non portare la gamba oltre i 90 gradi con la gamba estesa. Molte persone iniziano immediatamente a desiderare la sensazione di piegarsi in avanti in questa posa - forse vedono il loro piede e questo fa venire voglia di toccarlo con il naso. Questo sarebbe un piegamento in avanti estremamente profondo, che è troppo intenso dopo i piegamenti all'indietro, specialmente Dhanurasana e Urdhva Dhanurasana. Durante le pose neutralizzanti, coltiva la pazienza e la compassione prestando attenzione al tuo allineamento e al tuo respiro mentre canalizza attraverso il tuo corpo, raffreddando il tuo sistema nervoso dopo il calore e l'energia del piegamento all'indietro.

Dopo aver eseguito le pose neutralizzanti, consiglio i piegamenti in avanti come contrapposti. I contrappesi del piegamento in avanti includono Baddha Konasana (Bound Angle Pose), Upavistha Konasana (Open Angle Pose), Janu Sirsasana (Head-to-Knee Forward Bend) e Paschimottanasana (Seated Forward Bend). Puoi anche eseguire Parivrtta Janu Sirsasana (Revolved Head-to-Knee Forward Bend), che è un piegamento laterale e una torsione.

Sfida te stesso a rimanere cosciente e vigile durante le pose neutralizzanti. Le pose sono tutte abbastanza rilassanti, quindi potresti essere tentato di allontanarti, ma cerca invece di usare il tempo per sperimentare i frutti della tua pratica di piegamento all'indietro. Mentre ti muovi nelle curve in avanti, considerale come il completamento del cerchio che hai iniziato con le curve all'indietro. In questo contesto le pose possono essere pensate come un'espressione di come tutto nell'universo scorre insieme. Il piegamento in avanti non è un'attività separata e isolata, ma una continuazione di ciò che è venuto prima e l'inizio di ciò che è successivo. Questo tipo di consapevolezza può aiutarti a rimanere sveglio e coinvolto nell'esperienza, piuttosto che entrare nel pilota automatico e raggiungere solo le dita dei piedi.

Raccomandato

Posa della sfida: cavalletta
5 modi per fai da te il tuo santuario yoga a casa
Come 31 giorni di meditazione in movimento hanno aiutato uno yogi a rallentare