Kathryn Budig Challenge Pose: Scorpion in avambraccio in equilibrio

La nostra ultima posa di sfida è stata Scorpion in verticale e questa settimana lo esploriamo sui nostri avambracci: Vrischikasana in Pincha Mayurasana. Mentre la coda rimane la stessa, la sensazione della posa può cambiare un po 'a seconda del tuo corpo. Questa sarà un'esperienza diversa per le spalle, quindi consiglio di praticare entrambi gli stili.

I piegamenti all'indietro non sono facili per la maggior parte di noi, quindi prendi questa postura con una grande dose di pazienza. Il backbending profondo richiede pazienza, resa e non attaccamento al risultato. Entra in questa posa senza alcuna immagine nella tua mente, solo sensazione. Mantieni forte il tuo core e ricorda, non c'è fretta verso il traguardo. Goditi il ​​viaggio verso la tua posa completa e rimani equilibrato, consapevole e forte.

Passo 1:

Questa postura è un ottimo modo per riscaldare la schiena per lo Scorpion Pose. Intreccia le dita e posiziona le nocche dove il pavimento e il muro si incontrano. Posiziona gli avambracci a terra in modo che i gomiti siano alla larghezza delle spalle. Porta lo sguardo leggermente in avanti e arriccia le gambe nella posizione del delfino. Solleva una gamba e calcia leggermente, portando i piedi contro il muro. (Nota: la tua testa rimane sollevata da terra: è come un ibrido Headstand / Avambraccio.) Una volta che i tuoi piedi arrivano al muro, porta lentamente l'intera lunghezza delle gambe verso il muro in modo che i tuoi piedi, polpacci, muscoli posteriori della coscia e fianchi stanno riposando contro di essa. Tieni la pancia impegnata e il coccige sollevato verso i talloni per evitare qualsiasi compressione nella parte bassa della schiena. Inizia a rassodare i bordi esterni superiori delle braccia e radicare i gomiti.Abbassa la testa in modo neutrale in modo da fissare il centro della stanza e iniziare a portare la testa attraverso le braccia e il petto lontano dal muro mentre le gambe rimangono ferme. Questo dovrebbe sembrare un rilascio delle spalle piuttosto sorprendente e, se senti dolore, assicurati di fare uno sforzo maggiore per rassodare le braccia esterne per proteggere la rotazione delle spalle. Torna sul pavimento.

Passo 2:

È importante avere una buona presa sul supporto dell'avambraccio, ma la differenza tra il normale Pincha Mayurasana e lo Scorpione è lo scioglimento del petto. Invece di calciare con la punta delle dita contro il muro, porta le punte delle dita a 5-8 pollici di distanza dal muro (questo dipenderà dalla flessibilità della spalla e dalla profondità del piegamento all'indietro). Entra in Dolphin Pose e porta i piedi verso le mani. Solleva la gamba dominante e calcia leggermente portando entrambi i piedi contro il muro con i piedi flessi. Concentrati sul mantenere il core impegnato e il coccige sollevato. Inizia a portare lo sguardo verso il muro e verso l'alto. Tieni le braccia esterne superiori in tensione, ma lascia che il centro del petto si tira in avanti come se le braccia fossero una porta per il petto. Prova a vedere la tavola o sopra di essa. Tieni la parte bassa della schiena sollevata per tutto il tempo per proteggerla.

Passaggio 3:

Mantieni l'azione di scioglimento / trazione del tuo petto. Piega un ginocchio e porta le unghie dei piedi contro il muro. Piega la seconda gamba facendo lo stesso in modo che le ginocchia siano alla larghezza dei fianchi e gli alluci si tocchino. Non preoccuparti di quanto vanno in basso i tuoi piedi (questo può farti collassare nella parte bassa della schiena). Inizia in piccolo. Spingi delicatamente le dita dei piedi contro il muro e senti come questo ti permette di portare il petto in avanti. Se cadi immediatamente dalla sagoma sei troppo vicino al muro. Trova l'equilibrio tra quanto fai passare il petto e quanto pieghi e attivi le gambe. Se ti senti bene, gioca coinvolgendo uno dei tuoi muscoli posteriori della coscia e piegando di più il ginocchio in modo da poter allontanare il piede dal muro e avvicinarlo alla testa. Con il tempo, prova a portare anche il secondo piede in modo da poter vivere un momento di equilibrio!

Passaggio 4:

Se vuoi sentire l'equilibrio in questa posizione, puoi lavorare al terzo passaggio ed esercitarti a portare entrambi i piedi verso la testa con la rete di sicurezza del muro. Se ti senti a tuo agio a stare in equilibrio al centro della stanza, ti consigliamo di sollevare prima l'equilibrio dell'avambraccio. Coinvolgi le gambe e abbracciale strettamente tenendo le dita dei piedi aperte e protese verso il soffitto. Inizia a scioglierti il ​​petto e trascina il tuo cuore attraverso la porta delle tue braccia. Tieni le braccia esterne superiori rassodanti e tutte e 10 le nocche premute verso il basso, in particolare le mani interne. Una volta raggiunta la capacità di sciogliere il petto, piega entrambe le ginocchia insieme lasciandole separate alla larghezza delle anche ma mantenendo gli alluci interni a contatto. Quando i piedi si avvicinano alla tua testa, tieni lo sguardo in avanti e in alto in modo da poter aprire e sollevare il mento.Rilassa la parte superiore della schiena mentre agganci la parte posteriore delle gambe per piegarti più in profondità. Ricorda, l'obiettivo non è quello di toccarti la testa, è di mantenere il tuo backbend uniforme. Per uscire, prova a rialzare le gambe come una squadra con il core impegnato per entrare nel normale equilibrio dell'avambraccio e poi scendere in posizione di bambino.

Kathryn Budig è un'insegnante di yoga di tendenza che insegna online a Yogaglo. È l'esperta di yoga che contribuisce per la rivista Women's Health, Yogi-Foodie per MindBodyGreen, creatrice del DVD Aim True Yoga di Gaiam, co-fondatrice di Poses for Paws e attualmente sta scrivendo The Big Book of Yoga di Rodale che uscirà il 30 ottobre. Seguila su Twitter; Facebook; o sul suo sito web.

Raccomandato

Posa della sfida: cavalletta
5 modi per fai da te il tuo santuario yoga a casa
Come 31 giorni di meditazione in movimento hanno aiutato uno yogi a rallentare