6 modi per pianificare una lezione di yoga stimolante

Quando ero un nuovo insegnante, passavo ore a pianificare le mie lezioni. Stavo cercando di emulare insegnanti come Gurmukh Kaur Khalsa, le cui lezioni sembravano perfettamente coreografate. Ho studiato attentamente i manuali, cercando di scegliere set di yoga che non avevo insegnato prima. Quindi dedicherei del tempo a selezionare la meditazione giusta per completare lo yoga. Dopodiché, andavo alla mia vasta collezione di libri spirituali e di auto-aiuto, cercando passaggi, aneddoti e temi per legare tutto insieme. Prendevo appunti sulle schede da utilizzare per una rapida consultazione sulla panchina dell'insegnante. Digitavo, scansionavo e stampavo volantini. Infine, programmavo la musica, estraendo CD e cassette dalla mia libreria (erano gli anni '90, gente) e mettendoli in cima alla pila di manuali e libri che avevo accumulato. Tutto detto,Potrei dedicare più tempo alla pianificazione di un corso che all'insegnamento.

A volte questo tipo di pianificazione ha dato i suoi frutti. Per lo più, i miei piani più ambiziosi sono falliti. Mi sono precipitato attraverso i set di yoga in modo da poterli inserire tutti. Le meditazioni non hanno risuonato. Le letture che avevo selezionato con tanta cura non commuovevano nessuno.

A poco a poco, ho oscillato dall'altra parte. Invece di prepararmi per una lezione, prendevo alcuni manuali dallo scaffale prima di uscire dalla porta dello studio di yoga. Di tanto in tanto, non sceglievo un set di yoga per insegnare fino a quando non avevo già iniziato i miei studenti a riscaldarsi. Questo modo di non pianificare spesso produceva lezioni meravigliose e spontanee. Eppure ci sarebbero state volte in cui ho sentito che la lezione avrebbe potuto essere migliore se avessi pensato prima a un pensierino. Francamente, sai quando sei semplicemente pigro.

In questi giorni, mi piace pensare di aver trovato un equilibrio tra le polarità della pianificazione e dell'improvvisazione. Ma sono ancora curioso di sapere come gli altri insegnanti pianificano le loro classi. In che modo i nostri maestri e mentori creano esperienze così fluide e risonanti per i loro studenti? Questi insegnanti sono come direttori d'orchestra e le loro classi come sinfonie. Si scopre che la risposta nello yoga è la stessa che nella musica: pratica.

Vedi anche  Sono sufficienti 200 ore per insegnare lo yoga?

Original text


1. Esercitati a pianificare una lezione, più e più volte.

1/6

Informazioni sul nostro scrittore

Dan Charnas pratica e insegna Kundalini Yoga da quasi 13 anni e ha insegnato presso centri yoga a Los Angeles e New York City. Recentemente ha scritto un libro, The Big Payback: How Hip-Hop Became Global Pop .

Raccomandato

I body sono tornati: ecco come indossare la tendenza con sicurezza
3 passaggi per entrare nella svolta di Bharadvaja
Posa reclinabile da mano a alluce in 5 passaggi