6 consigli per stare al sicuro nello yoga caldo

Centonove gradi Fahrenheit. Quello era l'indice di calore - la misura combinata di temperatura e umidità - nel giorno d'estate del 2001, quando l'attaccante offensivo dei Minnesota Vikings Korey Stringer morì per un colpo di calore durante un allenamento pre-campionato.

Centoquarantanove gradi Fahrenheit. Questo è l'indice di calore approssimativo di un tipico studio Bikram Yoga (105 gradi, 60% di umidità), dove gli studenti trascorrono 90 minuti di allenamento.

Ovviamente, non tutti sperimentano effetti negativi dall'esercizio al caldo. Bikram Yoga ha attirato un seguito devoto e il suo sito Web afferma che la pratica dello yoga con il caldo migliora la mobilità articolare, migliora lo stretching, riduce il rischio di lesioni, aiuta la circolazione e consente al corpo di rilasciare tossine.

Ma insieme ai potenziali benefici, la sudorazione eccessiva può provocare disidratazione, una condizione che pone le basi per problemi di salute legati al calore, come crampi da calore, esaurimento da calore e persino colpi di calore.

Se ti piace lo yoga caldo, presta attenzione alla reazione del tuo corpo al caldo: la posta in gioco è la tua sicurezza. Puoi proteggerti da livelli potenzialmente pericolosi di disidratazione seguendo queste linee guida essenziali.

Acclimatare e modificare. Se sei nuovo nello yoga caldo o se torni dopo una pausa, dai al tuo corpo il tempo di adattarsi. "La tua esposizione iniziale al calore dovrebbe avvenire senza esercizio", dice il fisiologo e istruttore di yoga Leslie Funk. Potresti semplicemente stare fermo durante alcune parti delle tue prime lezioni. Inizia mantenendo le posizioni per una frazione del tempo suggerito dall'insegnante e aumenta gradualmente la tua resistenza con ogni sessione.

Acqua, acqua e ancora acqua. Funk consiglia di bere almeno 16 once di acqua due ore prima della lezione, bere frequentemente durante la pratica e consumare da 20 a 40 once dopo per ogni ora di esercizio.

Mostra un po 'di pelle. La sudorazione è la principale difesa del corpo contro il surriscaldamento e la pelle nuda consente al corpo di rilasciare calore più facilmente.

Riconosci i segni dell'esaurimento da calore. Il primo sintomo di esaurimento da calore è una frequenza cardiaca che aumenta vertiginosamente e rimane elevata. Vertigini, mal di testa, nausea, confusione, vomito, crampi, affaticamento, debolezza e disturbi della vista sono motivo di preoccupazione immediata. Inoltre, fai attenzione alla diminuzione della sudorazione, un segno di grave disidratazione.

Segui i tuoi istinti. Se si verifica uno dei sintomi sopra indicati, agire immediatamente. Lascia lo studio riscaldato (o trova l'area più fresca) e sdraiati sulla schiena. Se hai la sensazione di svenire prima di uscire dalla stanza, sdraiati sul materassino. Solleva le gambe su un cuscino o una sedia. Applicare un panno umido sulla pelle e bere molta acqua fredda. Se i sintomi persistono, consultare un medico.

Fai stare bene il tuo dottore. Condizioni mediche come diabete, gravidanza, malattie cardiovascolari, malattie respiratorie, disturbi alimentari, privazione del sonno, una storia di malattie legate al caldo e il sovrappeso possono aumentare il rischio di sviluppare una malattia correlata al calore, afferma Randell Wexler, MD, assistente professore di medicina clinica di famiglia presso la Ohio State University. Inoltre, alcuni farmaci possono interferire con il sistema di regolazione del calore del corpo e non dovrebbero essere usati durante alcuna pratica di yoga caldo.

Raccomandato

Le migliori bande di bottino
I migliori integratori CLA
7 passaggi per sfidare la gravità e l'equilibrio in verticale