Iyengar 101: King Pigeon Pose 3 Ways

L'insegnante Intermedio Senior di Iyengar Carrie Owerko sa come trovare gli angoli e gli elementi sorprendentemente divertenti dell'Iyengar Yoga. Owerko ha collaborato con Yoga Journal per offrirti un corso online interattivo di sei settimane in cui condividerà modi divertenti per usare gli oggetti di scena e applicare i principi e la saggezza Iyengar alla tua pratica e vita fuori dal tappeto. Iscriviti ora per un viaggio creativo che approfondirà e trasformerà profondamente il tuo approccio allo yoga e la prospettiva sul metodo unico di BKS Iyengar.

King Pigeon Pose (Eka Pada Rajakapotasana) è una di quelle posture meravigliosamente impegnative che richiedono stabilità e mobilità, più facile a dirsi che a farsi. La maggior parte delle posizioni yoga ci chiedono lo stesso, ma questa è particolarmente impegnativa. Richiede che tu rimanga consapevole, sicuro e fluido, tutto in una volta, per evitare lesioni. Chiamiamola "fluidità stabile". Se non sei stabile nelle gambe e nel core, ti ribalterai; se non sei fluido nei fianchi e nella colonna vertebrale, rischi di forzare la posa e farti male.

King Pigeon Pose riguarda il bilanciamento di questi due estremi, sia nel corpo che nella mente. E queste tre variazioni creative, ispirate a Iyengar, possono aiutarti ad accedere alla posa e ai suoi benefici o ad approfondire l'allungamento.

Impara a fare una pausa lungo il percorso mentre esplori il processo della posa. Metti in pausa, rifletti e osserva i tuoi sensi di percezione. I tuoi occhi, la lingua e la pelle sono morbidi e rilassati? Non passare alla fase successiva finché non lo sono. Va bene se ci vogliono giorni, settimane, mesi ... Ricorda: lo yoga è al suo centro una pratica di svegliarsi ed essere pienamente presenti e consapevoli di ciò che sta sorgendo.

"In questo percorso di yoga, nessuno sforzo è mai sprecato e non c'è fallimento. Anche il più piccolo sforzo verso la consapevolezza ti proteggerà dalla più grande paura." - Bhagavad Gita, capitolo 2, versetto 40

OK, prendi una cinghia, una sedia pieghevole e una coperta e iniziamo!

Nota: assicurati di riscaldarti correttamente. Le prime posizioni di esercizio che allungano i flessori dell'anca e quelle che aumentano la gamma di movimento delle spalle e della parte superiore della schiena. Includere alcune asana in piedi con una gamba sola per portare stabilità alle regioni dell'anca e del bacino, così come alcuni piegamenti all'indietro preparatori come Cobra (Bhujangasana), Posizione del cane rivolto verso l'alto (Urdhva Mukha Svanasana) e Posizione dell'arco verso l'alto (Urdhva Dhanurasana), per riscaldare la colonna vertebrale.

Posa del piccione reale con una cinghia

1/3

Informazioni sul nostro esperto

Carrie Owerko è un'insegnante di Iyengar intermedio senior con sede a New York City. Continua i suoi studi con la famiglia Iyengar viaggiando regolarmente in India, oltre a continui studi approfonditi con la sua insegnante di yoga, Patricia Walden. Prima di studiare yoga, Carrie ha conseguito un BFA in danza e teatro ed è diventata analista certificata del movimento. La curiosità, l'apertura e l'affetto sono della massima importanza nel suo approccio all'Iyengar Yoga, così come l'integrazione tra scienza, filosofia yoga e immaginazione poetica. Soprattutto, ama esplorare il rapporto tra disciplina e giocosità ed è una convinta sostenitrice del potere della follia controllata. Scopri di più su carrieowerko.com

Raccomandato

Ottimizzazione dei chakra del nuovo anno
Sii Uno con la Terra: Energia Elementale dei Chakra
Posa della sfida: Hanumanasana