10 modi per portare gli Yama + Niyama nella tua pratica yoga

Molto prima che l'Occidente abbracciasse classi sudate di asana e pantaloni da yoga attillati, lo yoga si è infiltrato nella cultura in un modo molto più ampio e profondo, fornendo ai praticanti una filosofia fondamentale su come farsi strada nel mondo.

Leggi Vivere i Sutra: una guida alla saggezza dello yoga oltre il tappetino

"Lo yoga è molto più ampio del semplice asana", afferma Nicolai Bachman, uno studioso di sanscrito con sede a Denver e autore di The Path of the Yoga Sutras: A Practical Guide to the Core of Yoga . "È davvero uno stile di vita." 

Vedi anche Impara a conoscere gli otto rami dello yoga

Cosa sono gli Yama e i Niyama? 

Nello Yoga Sutra, una raccolta fondamentale di testi scritti tra il II secolo aEV e il V secolo dC, i filosofi delineano un percorso graduale in otto rami per purificare il corpo e la mente. L'obiettivo finale: aiutare i praticanti a coltivare una mente ferma, che porti alla calma beatitudine. Le prime due tappe del percorso, prima ancora delle posture fisiche chiamate asana, sono principi etici che dovrebbero guidare il modo in cui ci relazioniamo con le altre persone e come ci prendiamo cura di noi stessi. Si chiamano yama (restrizioni sociali) e niyama (autodisciplina).

Leggi Meditazioni dal tappetino: riflessioni quotidiane sul sentiero dello yoga

I cinque yama chiedono ai praticanti di evitare la violenza, mentire, rubare, sprecare energia e possessività, mentre i cinque niyama ci chiedono di abbracciare la pulizia e la contentezza, di purificarci attraverso il calore, di studiare e osservare continuamente le nostre abitudini e di arrenderci a qualcosa più grande di noi stessi. Molti di questi principi hanno sfumature sfaccettate. Ad esempio, dice Bachman, il significato delle tapas niyama - purificarsi attraverso il calore - non riguarda tanto l'eliminazione delle tossine durante una lezione di hot yoga quanto la tolleranza del calore dell'attrito, o disagio mentale, quando uno schema abituale si sfrega contro uno nuovo, più vantaggioso.

Vedi anche Path to Happiness: 9 Interpretations of the Yamas + Niyamas

Poiché questi principi sono stati scritti migliaia di anni fa e una volta considerati voti obbligatori per qualsiasi praticante di yoga, gli yama e i niyama possono essere idee difficili da commercializzare o abbracciare in una società secolare e contemporanea. Ma Deborah Adele, autrice di The Yamas & Niyamas: Exploring Yoga's Ethical Practice, le descrive meno come direttive rigide e più come strumenti riflessivi che ci permettono di approfondire la nostra autocoscienza durante le lezioni di yoga e oltre. "Capisco il significato di questi concetti in modi diversi ogni volta che li studio", dice Adele. "Quando mi sono imbattuto per la prima volta in yama e niyama, la mia reazione è stata: 'Beh, non sono violento e dico la verità'". Ma riflettendo più a fondo, si rese conto che mali come la violenza, la disonestà e il furto hanno manifestazioni più sottili , pure. Ad esempio, la violenza non è solo sparare con un'arma; può anche sorgere nei modi duri in cui trattiamo noi stessi, come spingerci in una posa potenzialmente dannosa per tenere il passo o competere con i compagni di classe. E praticare lo yama della non possessività (aparigraha) potrebbe essere interpretato come lasciare andare i vecchi rancori.

Vedi anche  Insegnare gli Yama nella classe Asana

Portare gli Yama + Niyama nella tua pratica

I benefici di prestare attenzione a yama e niyama potrebbero non essere immediatamente gratificanti come una buona lezione di asana, ma possono essere profondi e duraturi. Contemplarli può far brillare la luce della consapevolezza su parti di noi stessi che non sempre notiamo e aiutarci a vivere in un modo che non causa danni, il che a sua volta consente meno rimpianti e una mente più pacifica, spiega Adele.

Quindi come puoi incorporare questi codici morali ed etici collaudati nel tempo nella tua vita e nella tua pratica? Inizia con le pose, i mudra (gesti delle mani e delle dita) e i mantra (un'espressione sacra ripetuta continuamente) di seguito, progettati per aiutarti a incarnare ed esplorare tutti i 10 yama e niyama. "La pratica dei codici etici da ogni prospettiva aiuta a rafforzare i concetti all'interno del corpo e della mente", afferma Coral Brown, insegnante di vinyasa yoga e psicoterapeuta riconosciuta a livello internazionale con sede a East Greenwich, Rhode Island, che ha sviluppato queste pratiche. "E quello che pratichi, diventi."

Prova il cuscino yoga rettangolare Seat Of Your Soul

10 pratiche per promuovere gli Yama + Niyama

Ciascuna delle pratiche seguenti incarna uno yama o niyama, aiutandoti a riflettere sulle lezioni uniche che fornisce. L'asana è anche accompagnato da un mudra, meditazione e mantra che ti concentrano sui modi sottili e non così sottili in cui ogni yama o niyama si svolge nella tua vita. Mantieni ogni posa, con il suo mudra, per 3-5 respiri, cantando consapevolmente, ad alta voce o internamente, il mantra che lo accompagna. Fai ogni pratica da sola o collegali insieme come una sequenza.

Vedi anche  Insegnare ai Niyama nella classe Asana

Pratiche Yoga per gli Yama

Ahimsa (non dannoso)

Satya (veridicità)

Asteya (non rubare)

Aparigraha (non possessività)

Brahmacharya (mantenimento della vitalità)

Pratiche Yoga per i Niyama

Tapas (purificazione attraverso la disciplina)

Santosha (contentezza)

Saucha (purezza)

Svadhyaya (studio individuale)

Ishvara Pranidhana (devozione a un potere superiore)

Prova la coperta di cotone Yoga Lotuscrafts

IL NOSTRO PRO

Tieni presente che forniamo in modo indipendente tutti i prodotti che presentiamo su yogajournal.com. Se acquisti dai link sul nostro sito, potremmo ricevere una commissione di affiliazione, che a sua volta supporta il nostro lavoro.

Original text


Raccomandato

10 cose che solo Pitta capiranno
Triphala: tonico per la pancia dell'Ayurveda
Talking Shop con David Swenson